Tnt village
tntvillage.scambioetico.org · Statuto T.N.T.      Aiuto      Cerca      Utenti      Calendario

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.

 

Pagine: (2) [1] 2  ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

> Microsoft Windows XP Professional - Aprile 2014, [Iso - Ita] Sistema Operativo, PreAttivato, Progetto Windows, team derekab
Gionick
  Inviato il: Apr 11 2016, 05:32 PM
Cita questo messaggio


Unregistered









user posted image
user posted image

Microsoft Windows XP Professional SP3
Pre-Attivato - Aprile 2014


user posted image

user posted image

user posted image

Windows XP (o Windows Experience, da cui la sigla "XP") è un sistema operativo prodotto da Microsoft Corporation distribuito il 25 ottobre 2001 (nome in codice Whistler).

È il sistema operativo della serie Microsoft Windows più longevo dopo l'arrivo, il 30 gennaio 2007, di Windows Vista: a dicembre 2014 era ancora installato su circa il 13,57% dei computer di tutto il mondo.

Il supporto esteso cessò definitivamente l'8 aprile 2014, ma secondo betanews era possibile, tramite un tweak, ricevere gli aggiornamenti di sicurezza per Windows Embedded Industry (Windows Embedded POSReady).Quest'ultimo sistema operativo è basato su Windows XP con Service Pack 3, ma è supportato fino al 2019. Microsoft Corporation ha però dichiarato che è pur sempre un sistema operativo diverso da Windows XP e sconsiglia pertanto di installare tali aggiornamenti. Contestualmente, è anche possibile evitare il messaggio di fine supporto.

La storia e le caratteristiche di Windows XP


 
Sviluppo di Windows XP

Lo sviluppo di Windows XP iniziò negli ultimi mesi del 1999 e terminò nell'ottobre 2001. Il nome in codice del progetto di sviluppo era Whistler.

Windows XP era inizialmente destinato ad essere un semplice aggiornamento di Windows 2000, ma con l'introduzione di un'edizione "Personal" destinata all'utenza domestica per sostituire l'ormai obsoleta linea Windows 9x.

Discostatosi non poco dal suo predecessore durante lo sviluppo, Microsoft mantenne un discreto riserbo sul progetto mostrando per la prima volta in pubblico un'anteprima, nel luglio del 2000. Nonostante si trattasse di una release minore, un incrocio fra Windows 2000 e una successiva major release con nome in codice Blackcomb che sarebbe stata distribuita l'anno successivo, crebbe progressivamente per importanza e popolarità, fino a diventare una vera e propria "pietra miliare" dei sistemi operativi Microsoft.

Nel febbraio 2001, Microsoft stabilì il nome definitivo del nuovo sistema operativo, Windows XP. Un mese dopo, all'EMP di Seattle, fu mostrata per la prima volta la nuova interfaccia grafica Luna, il nuovo logo e le nuove caratteristiche e funzionalità.

Lo stadio di sviluppo fu completato pochi giorni prima della pubblicazione ufficiale, con la pubblicazione della RTM.

Neptune e Odyssey

Sin dai primi mesi del 1999, Microsoft aveva già pianificato due successori per Windows 2000, ad entrambi erano stati assegnati dei nomi in codice con riferimento alla mitologia greca: Neptune ed Odyssey.

Neptune sarebbe dovuta essere una versione destinata al mercato consumer, ma interamente basata su kernel NT e sul codice di Windows 2000. Il suo sviluppo iniziò nel 1999, quando fu compilata la build 5022. Un'anteprima, la build 5111, fu distribuita a un gruppo di sviluppatori Microsoft e agli abbonati del TechNet il 27 dicembre dello stesso anno, ed è l'unica build attendibile trapelata. Il suo numero di versione era NT 5.5, ovvero superiore a quello del più recente Windows XP.

Odyssey, invece, sarebbe stata un'edizione orientata alle aziende, simile all'edizione Professional di Windows 2000. Si incominciò ad accennare a questo sistema operativo con il nome di NT 6.0 nel 1997. Tuttavia la conferma del suo sviluppo arrivò nel 2000. Nessuna build è mai trapelata.

Nella prima metà del 2000, quasi a sorpresa, venne annunciato che i team di sviluppo di Neptune e quello di Odyssey si erano fusi per sviluppare un nuovo sistema operativo denominato "Whistler". Neptune era così vicino al lancio sul mercato che Microsoft aveva già pianificato un aggiornamento denominato "Triton". Al suo posto, venne presentato Windows Me, un ibrido 16/32 bit, basato ancora sull'obsoleta linea Windows 9x. Nei registri Microsoft del 2000, si accenna inoltre ad un timido tentativo di continuare con questa linea, un progetto con nome in codice "Tiger".

2000: primo stadio di sviluppo e prima beta

La prima build ad essere conosciuta fu la 2202.1 (ntvbl06.000202-1835, anche se la stringa non si vide nelle informazioni di sistema fino alla build 2211.1). Era pressoché identica a Windows 2000. È nota col nome di SD Windows 2000 (nella build in basso a destra del desktop) e ci è nota grazie a una fuga di notizie. La build fu distribuita all'incirca nel febbraio 2000.

La successiva build trapelata fu la 2211.1 (main.000309-1512), che pure non presentava sostanziali rispetto a Windows 2000, con la sola eccezione dell'inserimento della tag di build nel winver (questa fu l'ultima build di Whistler con kernel 5.00)[1].

La build 2222.1 (Lab06_N.000407-1900) fu pubblicamente dimostrata alla conferenza del WinHEC 2000, tenutasi nel tardo aprile 2000. Una delle foto mostrava l'acquisizione di immagini dalla fotocamera, una caratteristica tipica per gli utenti privati. Essa conteneva anche un prototipo della nuova schermata di accesso[2]. Questa fu la prima build ad essere chiamata "Windows Whistler" (la build 2211.1 aveva il nome di Whistler Windows 2001) e ad avere il numero di versione 5.1 (sebbene nelle "Proprietà" di Risorse del computer" comparisse il numero di versione 5.01 che 5.1, per errore della Microsoft). Venne anche presentata la build 2223.1 (main.000411-2307) che apparve identica alla precedente build dimostrata[3]. Queste due build introdussero Internet Explorer 5.6 che venne sostituito dalle beta ufficiali della versione 6 in seguito.

La Microsoft aveva mostrato che la serie Windows NT era stata progettata anche per gli utenti domestici, obiettivo preposto con lo sviluppo di Whistler (Windows 2000 era disponibile esclusivamente agli utenti Professional e Server, pur essendo anche un aggiornamento per Windows 98 e Windows ME).

La build 2250.1 (main.000628-2110) è stata distribuita ai testers al PDC 2000 tenutosi il 13 luglio dello stesso anno. Non offrì molte nuove caratteristiche, ed era considerata una build con Windows 2000 e Windows ME "uniti". Il nuovo menu Start su cui la Microsoft stava lavorando era nascosto in questa build ma poteva essere svelato premendo Alt+D nelle impostazioni della barra applicazioni, ed apparve come stile di default più tardi. Il tema Acquarello era incluso, ma disattivato dal default e differiva da quello della build 2257.1[4].

La build 2257.1 (idx01.000810-2103, distribuita nell'agosto 2000) fu la build che introdusse da default il nuovo design del menu Start (presente nella build precedente ma nascosto). Questa build incluse per la prima volta Windows Firewall. La schermata di avvio era identica a quella di Windows 2000, ma in questa build appariva "Microsoft Codename Whistler"[5]. Inoltre questa build include per default il tema Acquerello, disattivato di default nella build precedente[6].

La build 2267.1 (idx01.000910-1316, distribuita ai testers il 3 ottobre 2000) non offrì nuove caratteristiche ma solo un set di bugfix. Permetteva all'utente di modificare il look & feel del sistema attraverso una funzionalità nelle Proprietà del display. La build introdusse un "Centro di compabilità" che permette agli utenti di verificare i requisiti del sistema e la compatibilità dell'hardware con esso. La schermata di avvio, in questa build, fu nuovamente modificata, con l'introduzione di uno sfondo bianco e il logo Windows in bianco, con pallini di avvio anziché quadrati.

La build 2287.1 (beta1.001012-1640) fu l'ultima build prima della Beta 1. Questa build implementava un nuovo processo d'installazione, un "Centro di supporto e aiuto" ridisegnato (le precedenti build avevano parti di Windows ME), e una funzionalità del setup chiamata "Aggiornamenti dinamici".

user posted image
La build 2296 Beta 1 di Windows Whistler

La Beta 1 (numero di build 5.1.2296.1.beta1.001024-1157, distribuita il 31 ottobre 2000[7]) è stata la prima importante pietra miliare per lo sviluppo di Whistler. Fornì molti miglioramenti all'interfaccia utente, in particolare in Esplora Risorse. Il tema Classic era quasi lo stesso di Windows 2000 (pur con qualche bug nell'anteprima del tema e nel tema stesso), mentre il nuovo tema sembrava ormai finalizzato. A partire da questa build, il "Cestino" sarebbe stato spostato nell'estremità inferiore destra definitivamente.

Nel novembre 2000 Microsoft annunciò che Whistler si sarebbe chiamato "Windows 2001" (nome simile a quello utilizzato in una delle prime build compilate agli inizi del 2000), ma il nome fu definitivamente smentito nel corso del 2001.

La build 2410.1 (due versioni: main.001208-1937, trapelata su Internet, e idx02.001212-1507[8], distribuita ai tester il 4 gennaio 2001) rappresenta il secondo major upgrade a Whistler. Questa build incluse Internet Explorer 6, in sostituzione della versione 5.6, Outlook Express 6, Windows Movie Maker 1.1, MSN Explorer 1.1, Windows Media Player 8 e IIS 5.1.

La build 2416.1 (idx01.010104-1958) viene distribuita ai tester il 16 gennaio 2001[9]. In questa build il "Centro di supporto e aiuto" era graficamente più moderno; venne aggiunto il supporto per il formato MP3 in Windows Media Player e la sezione "Ripristino configurazione di sistema" fu introdotta in "Proprietà di sistema". Vennero apportate altre migliorie e applicati bugfix.

La build 2419.1 (idx02.010113-1154, distribuita ai tester il 23 gennaio 2001) fu l'ultima build a contenere il tema Acquerello (o Professionale). Debuttarono il processo d'installazione finale di Windows XP (pur mantenendo il nome Whistler) e gli sfondi, ormai definitivi.[10] Windows Genuine Advantage fece il suo debutto in questa build, al fine di aggiornare la privacy degli utenti per contrastare la pirateria. La schermata di avvio fu nuovamente rivista, eliminando i colori primari che c'erano nei quadrati della finestra ed inserendo barre colorate di avvio.

A partire dalla fine del gennaio 2001, vi furono numerosi post su forum per i consigli sul nome finale di Whistler. La dicitura XP[11] fu scelta e usata per indicare il nome finale del sistema operativo (assieme alla versione 10 di Office) il 5 febbraio, diventando così Windows XP. XP sta per eXPerience (in italiano esperienza, ad indicare il nuovo look & feel dell'OS).

Nella build 2428.1 (idx01.010129-1827, distribuita ai tester il 13 febbraio 2001) fu introdotto il tema Luna che sostituì Acquerello[11]. La schermata di accesso e avvio vennero cambiate ancora, presentando un logo identico a quello finale ma bianco e, sotto la barra di avvio, la dicitura "Beta 2 Release" (pur precedendo il ramo "Beta 2"). Questa fu la prima build di "Windows XP" nota da allora, pur mantenendo il nome "Whistler" nel sistema.

Una dimostrazione pubblica del 5 febbraio 2001 (giorno in cui venne annunciato il nome ufficiale di Whistler) mostrò una build privata, la 2432.1 con tag di build main.010203-1757[12]. La build non apportò nessun cambiamento visibile rispetto alla 2428 e attualmente solo uno screenshot esiste.

La build 2446.1 (main.010224-2228, distribuita ai tester il 5 marzo 2001) conteneva aggiornamenti al "Centro di supporto e aiuto", che ora rivelava più informazioni sui contenuti digitali. Venne aggiornato il client di connessione remota.

La Beta 2 (5.1.2462.0.main.010315-1739)[13] fu distribuita pubblicamente il 23 marzo 2001 nel Windows XP Preview Program (WPP).

Nella build 2469 (idx02.010508-1228, distribuita ai tester il 12 maggio 2001) ci furono sostanziali aggiornamenti alle funzionalità di rete e furono implementati dei driver Net-card in questa build. Aggiornamenti minori furono apportati al kernel, Plug and Play, alle prestazioni del sistema operativo, al tempo di installazione, avvio, accesso.

Una novità importante consisteva nella possibilità di aggiornare da sistemi Windows 98 o Windows ME. Questa fu la prima build conosciuta da allora ad adottare il nome di Windows XP in tutto il sistema operativo, mentre il nome Whistler era quasi completamente scomparso.

La build 2474 (main.010508-1907, distribuita internamente alla Microsoft nel 17 maggio 2001, ma non ai tester) fu la prima build ad introdurre la nuova interfaccia del Windows Genuine Advantage e i contorni delle finestre finali, ora nello stile finale di Windows XP.

La build 2475 (idx01.010514-2023, distribuita ai tester il 24 maggio 2001) introdusse una schermata di avvio quasi definitiva[11], che adesso leggeva "Windows XP" con il nome dell'edizione sotto, ma una scritta di caricamento "Avvio". Questa build introdusse anche un filmato di benvenuto, una finestra di Welcome To Windows senza bordi, il nuovo logo di Windows animato nella schermata di accesso (animazione successivamente rimossa), un'icona dell'Assistenza Remota aggiunta nel menu Tutti i programmi e vari tour aggiunti nel Centro di supporto e aiuto. Nel setup appariva la dicitura "RC1" (anche se quest'ultima era della famiglia Pre-RC).

La build 2481 (main.010523-1905, distribuita internamente il 1º giugno 2001 e data ai tester il 6 giugno) introdusse un importante aggiornamento dell'interfaccia utente, e vide la comparsa dei tre quadratini di avvio. Nella build erano contenuti due nuovi temi, Metallico e Homestead. Vantava anche un importante miglioramento nella velocità e stabilità rispetto alla build 2475 e introdusse un nuovo tour dell'OS.

Con la distribuzione della build 2481, la Microsoft annunciò che non sarebbero stati apportati ulteriori aggiornamenti all'interfaccia utente; ciò significava che l'interfaccia era ormai quella definitiva. La compatibilità hardware fu finalizzata da allora.

Nella build 2486 (main.010602-1927, distribuita ai tester il 15 giugno 2001), per la prima volta, fu introdotto il supporto per più display (solo nell'edizione Home Edition), nonostante la Microsoft precedentemente avesse annunciato il supporto ad un singolo display. Le "Immagini campione" apparvero per la prima volta in questa build, e sarebbero state incluse nella versione finale.

La build 2494 (main.010613-1739, distribuita ai tester il 21 giugno 2001) introdusse la nuova UI di Windows Messenger[11].

La Release Candidate 1 (RC1)[14] (5.1.2505.0.main.010626-1514) fu distribuita al pubblico il 2 luglio 2001 attraverso il Windows XP Preview Program (la prima build sin dalla beta 2). Non includeva cambiamenti visibili.

La build 2520 (main.010717-1624, distribuita nello stesso giorno della sua compilazione, 17 luglio 2001), non incluse cambiamenti, fatta eccezione per la possibilità di rimuovere Internet Explorer dal computer.

La Release Candidate 2 (RC2) (5.1.2526.0.xpclient.010724-1758) fu distribuita il 27 luglio 2001 e, come le build precedenti, non incluse cambiamenti visibili e la Microsoft aveva spiegato che quest'ultima costituiva solo un set di bug fix.

La build 2535 (xpclient.010803-1621) venne distribuita l'8 agosto 2001 e non offrì cambiamenti visibili.

La build 2542 (xpclient.010811-1534) fu distribuita il 14 agosto 2001. Fu la prima build che richiese ai tester di usare i nuovi tipi di product key e fu l'ultima build disponibile per il beta-testing. Come le build precedenti, nessun cambiamento visibile, e la build fu compilata col solo scopo di eliminare qualunque "show-stopper bug" dal sistema.

La versione Release To Manufacturing (RTM) fu distribuita il 24 agosto 2001 e successivamente mandata agli OEM. Venne distribuita in tutto il mondo nel 25 ottobre 2001 per i retail e al pubblico generale (numero di build finale di 5.1.2600.0.xpclient.010817-1148 anche se prima del 20 agosto 2001 era chiamata 2545)[15].

Curiosità

Whistler nella sua evoluzione ha cambiato logo ed interfaccia grafica. Inoltre, la sua interfaccia grafica fu copiata in Windows Tiger, una versione di Windows 9.x che si doveva chiamare Windows Me SE, ma mai rilasciata.

Caratteristiche

Basato su architettura Windows NT, successore di Windows 2000 e di Windows Me. È la versione client di Windows per personal computer, affiancato da Windows Server 2003, sviluppato invece per l'uso con i server.

Microsoft lanciò inizialmente due versioni molto simili: Home Edition (caratterizzata dalla scatola colore verde) e Professional (caratterizzata dalla scatola colore blu) utilizzabili su macchine x86. La prima versione era pensata per un uso domestico, mentre la seconda, più costosa ed indirizzata alle utenze aziendali, aveva alcune caratteristiche aggiuntive come il supporto per i sistemi a due processori ed il supporto delle reti basate su domini ed Active Directory.

Il sistema operativo è un'evoluzione di Windows 2000. L'interfaccia grafica fu ridisegnata con uno stile più moderno. Al di là dell'aspetto grafico, fu reinserito il Menu di avvio (Start Menu) introdotto nel 1995 con Windows 95, che integrava al suo interno icone fino ad allora presenti solo sul desktop. Questo cambiamento non fu molto apprezzato, infatti venne inserita un'opzione per utilizzare il Menu di avvio delle versioni precedenti ed anche il vecchio tema grafico. Inoltre, sia la shell "esplora risorse" che la barra delle applicazioni vennero rivisitate. Assieme a questo sistema operativo venne lanciato un nuovo software, l'Utilità di masterizzazione API (IMAPI).

Il sistema comprende una serie di nuove funzionalità di sicurezza racchiuse (se installato il service pack 2, abbreviato SP2) in un'applicazione che è chiamata "Centro sicurezza PC" che provvede ad indicare la presenza di un firewall, un antivirus e l'attività di Windows Update. Prima del Service Pack 2 era presente solo un semplice firewall che di default non era nemmeno attivo, e che comunque disponeva di funzionalità del tutto insufficienti. Una versione migliorata è stata quindi resa disponibile con il secondo service pack, anche se molti preferiscono affidarsi ad altri firewall software o hardware.

Windows XP non vanta un'ampia personalizzazione dell'interfaccia utente. Nonostante ciò, rispetto a Windows 98, l'interfaccia è stata completamente rivista e modificata. Nel sistema sono già preinstallati 2 differenti temi, che variano per combinazione di colori. Il tema di default è detto "Luna" ed è disponibile in 3 versioni: predefinita (blu), grigio chiaro e verde oliva.

Rispetto ai precedenti Windows 98 e Windows Me, le finestre vantano un design più gradevole, con bordi arrotondati e non più appuntiti. Per i nostalgici delle vecchie versioni di Windows, il secondo tema, chiamato "stile Windows classico", per l'appunto, riproduce l'interfaccia dei precedenti sistemi Windows.

Completamente rinnovato e modernizzato anche il menu d'avvio a cui si può accedere tramite il pulsante Start. Rispetto alle vecchie versioni, la novità più appariscente di questo menu è la funzione di raggruppamento automatico dei programmi usati più spesso, che compaiono sempre all'apertura del menù.

Per sostituire i temi predefiniti, in rete è possibile trovare migliaia di temi e programmi per personalizzare al massimo la propria interfaccia. Attualmente, i temi più diffusi e cercati sono quelli che imitano le finestre, le icone e la barra delle applicazioni di Windows Vista e 7, prodotti da terze parti. Al riguardo esiste il Vista Transformation Pack, un pacchetto software che rende la grafica di Windows XP uguale a quella del suo successore, imitando il tema "Aero". Analoga situazione per i temi che imitano lo stile del Mac OS X.

Altro tema utilizzato è il Royale, tema di default (cioè standard) in Windows XP Media Center Edition, molto diffuso in rete anche nelle versioni Noir e Zune cromaticamente simili al tema di Vista.

I Service Packs

Microsoft ha distribuito periodicamente per il sistema operativo dei pacchetti di aggiornamento dei sistemi operativi chiamati "Service Pack" (SP).

Service Pack 1

Il Service Pack 1 (SP1) per Windows XP è stato distribuito il 9 settembre 2002 con numero di build 5.1.2600.1106.xpsp1.020828-1920. Oltre ai consueti bug fix sono state introdotte nuove funzionalità come il supporto USB 2.0 e l'utility Impostazioni accesso ai programmi, con la quale è possibile impostare le applicazioni di default per attività quali la navigazione su internet e l'instant messaging, e con la quale è possibile disabilitare alcuni programmi Microsoft. Questa utility era stata introdotta anche nel Service Pack 3 di Windows 2000. Il Service Pack 1a è stato distribuito nel 3 febbraio 2003 per rimuovere la Java Virtual Machine per via di una causa con Sun Microsystems.

La modalità LBA-48, che permette al sistema operativo di vedere e utilizzare hard disk maggiori di 137 GB, è stata attivata di default. È stato aggiunto il supporto per Serial ATA.

Service Pack 2

Il Service Pack 2 (SP2) è stato distribuito il 6 agosto 2004, con numero di build 5.1.2600.2180.xpsp_sp2_rtm.040803-2158, dopo parecchi rinvii, ed è dedicato al miglioramento della sicurezza. Il Service Pack 2 comprende tutte le correzioni incluse nel SP1, ma, a differenza dei precedenti Service Pack, ha aggiunto numerose funzionalità a Windows XP, fra cui un firewall potenziato, supporto Wi-Fi migliorato, un blocco dei pop-up per Internet Explorer, il supporto Bluetooth, senza però includere driver SATA nativi.

Il Service Pack 2 include inoltre una nuova API, basata su WMI, che permette ad antivirus e firewall di terze parti di interfacciarsi con un centro di sicurezza interna, che svolge una funzione di controllo generale sulla sicurezza del sistema. Questo aiuta ad eliminare la minaccia di virus e spyware.

Il nuovo firewall Internet Connection Firewall (ICF), ora chiamato semplicemente Windows Firewall, viene abilitato automaticamente in fase di installazione.

È stata inoltre introdotta una modalità avanzata di protezione della memoria, che si avvale della tecnologia No-Execute dei processori di nuova generazione, che permette una migliore protezione dai buffer overflow. Nello stack TCP/IP è stato rimosso il controverso supporto ai raw socket, per evitare il problema delle cosiddette macchine "zombie", cioè computer infetti usati in remoto per lanciare attacchi denial of service (vedi qui).

Sono inoltre inclusi altri miglioramenti ai servizi di e-mail e di navigazione internet. La lista completa delle novità e dei fix introdotti da SP2 è disponibile presso il sito di Microsoft.

SP2 comprende anche sostanziali modifiche a Windows XP Tablet PC Edition e a Windows XP Media Center Edition e supporta 24 nuove lingue di tutti i continenti (vedi qui).

Anche l'aspetto grafico presenta alcune novità: dalla parte inferiore della schermata di apertura (quella con la scritta Microsoft Windows XP con 3 quadrati che si spostano), è stata tolta l'indicazione "©1985-2001", sempre in fase di avvio non viene più mostrata la dicitura "Home Edition" o "Professional" ed i tre quadrati dal colore verde sono passati al blu, in tutte le edizioni (prima erano blu solo nell'edizione Professional); inoltre l'icona della connessione alla rete wireless, che prima mostrava due computer simili a quelli dell'icona della rete LAN, ora ne mostra soltanto uno che emette onde radio verso destra.

Tutto sommato il SP2 ha ricevuto una buona accoglienza, anche se non mancano critiche. Ad esempio Thomas Greene, della rivista The Register, afferma, senza mezzi termini, che si tratta di una sorta di placebo, cioè che è inefficace quanto a nuove funzioni, correzione di errori e miglioramenti della sicurezza

Service Pack 3

Secondo la Microsoft, il Service Pack 3 sarebbe dovuto esser pubblicato entro la prima metà del 2008 (H1 2008).

Il 12 dicembre 2007 ne è stata distribuita al pubblico la prima Release candidate (build 3264), un pacchetto di 336 MB contenente 1073 hotfix di cui 114 relativi alla sicurezza, installabile però solo su versioni di Windows XP in inglese. Il 20 febbraio 2008 è stata distribuita la RC2, anch'essa solo in inglese. Inizialmente la release definitiva (inclusa la localizzazione in italiano) era stata fissata per il 30 aprile 2008, ma all'ultimo momento c'è stato un rinvio a causa di un'incompatibilità con Dynamics Retail Management Systems, riscontrata anche con il Service Pack 1 di Windows Vista. Per risolvere il problema Microsoft ha sviluppato dei filtri in grado di bloccare l'installazione di entrambi sui sistemi che utilizzano Dynamics RMS, in attesa di risolvere l'incompatibilità. Una volta introdotti i filtri, tali Service Pack sono stati finalmente distribuiti.

Il Service Pack 3 (SP3) è stato distribuito in versione Release to manufacturing il 21 aprile 2008 (con numero di build 5.1.2600.5512.xpsp.080413-2111) e ufficialmente distribuito il 7 maggio 2008. Sono stati segnalati e unanimemente riconosciuti alcuni problemi con l'installazione di questo Service Pack come l'impossibilità di accedere al sistema, cosa imputabile all'utilizzo da parte di alcuni assemblatori nella versione di Windows XP preinstallata di driver per processori Intel anche su computer dotati di processori AMD. Pur includendo tutti gli aggiornamenti distribuiti dalla Microsoft a partire dal lancio di Windows XP, richiede come prerequisito minimo la presenza del Service Pack 1 [1]. Si tratta di un pacchetto di 308 MB ma non costituisce una major release in quanto non include quasi alcun update che non sia già stato distribuito singolarmente. Alcuni degli update inclusi sono:

-Windows Installer 3.1
-Wi-Fi Protected Access 2
-Microsoft Management Console 3.0
-Microsoft XML Core Services (MSXML6)
-Digital Identity Management Service (DIMS)
-rilevamento black-hole router
-Background Intelligent Transfer 2.5
-Peer Name Resolution Protocol (PNRP) 2.1
-Desktop Remote Protocol 6.1
-supporto per Network Access Protection (NAP) security-quarantining
-Microsoft Kernel Mode Cryptographic Module
-Modifiche per il processo di attivazione Windows (WPA)

Non sono inclusi Internet Explorer 7 (nonostante siano presenti tutte le relative patch finora distribuite) e Windows Media Player 11, anche a causa dei problemi con l'antitrust europeo.

Con XP SP3 gli utenti possono completare l'installazione del sistema senza inserire una product key (così come avviene per Windows Server 2003 SP2 e Windows Vista) ed utilizzarlo in modalità trial per 30 giorni. Successivamente verrà richiesto di inserire una product key e di attivare il sistema via Genuine Advantage.


La storia dello sfondo di Windows XP


 
Per 13 anni ha fatto da rassicurante immagine di sfondo ai desktop dei computer di tutto il mondo con installato un sistema Windows XP. Solo oggi, Domenica 13 Aprile 2014, Microsoft rende pubblica la storia di quello scatto perfetto.

Contrariamente a quanto si può pensare, l'immagine non ha subito modifiche di alcun tipo e a scattarla è stato Charles O'Rear, ex fotografo del National Geographic. La collina in foto si trova sulla strada che da San Francisco porta alla Napa Valley. O'Rear ha immortalato il paesaggio con una fotocamera Mamiya RZ67 su pellicola Fuji Film mentre stava raggiungendo casa della fidanzata.

user posted image

user posted image

user posted image

user posted image


Titolo originale: Microsoft Windows XP Professional SP3 Italiano Pre-Attivato - Aprile 2014
Versione: 5.1 Build 2600.xpsp_sp3_qfe.130503-0418
Lingua: Italiano
Genere: Sistema Operativo

Requisiti di sistema


Un computer dotato di processore a 233 MHz (300 MHz raccomandati) (sistema mono o bi-processore), famiglia Pentium/Celeron, famiglia AMD Athlon/Duron/Sempron o compatibile
64 MB di memoria RAM minimi (raccomandati 128 MB)
Almeno 1,5 GB liberi sul disco rigido
Una scheda grafica e un monitor VGA (640x480) o superiore (risoluzione raccomandata 800x600)
Un lettore CD (DVD opzionale)
Una tastiera e un mouse PS/2 o USB o altro dispositivo di input/puntamento compatibile

user posted image

user posted image user posted image user posted image

user posted image

user posted image

Questa versione di Microsoft Windows XP Professional, oltre ad essere preattivata e in italiano, contiene i seguenti aggiornamenti:

-Internet Explorer 8
-Windows Media Player 11
-Microsoft Silverlight
-Microsoft .NET Framework 3.5
-Aggiornamenti fino ad Aprile 2014
-Driver SATA

Non sono presenti programmi di terze parti rispetto a quelli precedentemente descritti

Consigli per l'utilizzo:

NON FARE GLI AGGIORNAMENTI

Nonostante non siano stati disattivati, consiglio di non effettuare gli aggiornamenti perché alcuni di essi sono servizi che disattivano permanentemente l'esecuzione di alcune applicazioni di sistema costringendovi a passare a sistemi operativi successivi come Windows 7, 8.1, oppure 10

NON E' NECESSARIO INSTALLARE FIREWALL AGGIUNTIVI

Quello interno a Windows è pienamente funzionante ed aggiornato; può sembrare un po' macchinoso all'inizio, ma è semplice ed efficace.

NON INSTALLATE QUESTA VERSIONE DI WINDOWS SE AVETE:

a. CPU > 1,8 GHz
b. RAM > 2 GB* (vedi in basso)
c. Risoluzione > 1024x768
d. GPU con WDDM
e. SSD

Se il vosto PC soddisfa le caratteristiche precedentemente descritte, vi consiglio di installare Windows 7 oppure 8.1.

Note:
* Windows XP è in grado di riconoscere RAM grandi al massimo 4GB. Se avete RAM con dimesioni maggiori, Windows XP non le riconoscerà.

user posted image

Seed NoStop 10 Mbit/s fino a primi 200 completi

user posted image


Messaggio modificato da Gionick il Apr 11 2016, 05:48 PM

> File Allegato
File Allegato   Windows XP Pro SP3 Preattivato 2014.torrent
Dimensione: 607 mb
Seeders:17
Leechers: 0
Completati: 8777
Data ultimo seed: 2018-12-16 04:08:56
Info_hash: 11E2F0AD592D1C09B35C0B6F221C6F29D93A5644
Visualizza la lista dei peers
Visualizza i dettagli del torrent
Top
Gionick
Inviato il: Apr 11 2016, 05:41 PM
Cita questo messaggio


Unregistered









Questa è la mia personale versione definitiva di Windows XP.
Essa include quelle funzioni che secondo me sono indispensabili per ogni PC, che sia più o meno potente. Vi chiederete: perché non hai incluso il .NET Framework 4.5.2 e hai messo il 3.5? Perché la piattaforma .NET con l'aumentare delle versioni aumenta anche di peso causando quindi un incremento della lentezza del PC. Per tutti i PC è necessario minimamente il .NET Framework 3.5, mentre per chi vuole il 4.5 e superiori può benissimo cercarlo sul Microsoft Download Center ed installarlo.

Ripeto, quindi, che il presente ISO è stato creato con lo scopo di accontentare più o meno tutti.

QUOTE (sabratha @ Apr 11 2016, 06:37 PM)
Epico!

hmm.gif

Messaggio modificato da Gionick il Apr 11 2016, 05:49 PM
Top
AleSalva25
Inviato il: Apr 11 2016, 05:50 PM
Cita questo messaggio


\"coordinatore\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 391
Utente Nr.: 1151043
Iscritto il: 8-April 14



Tutto Ok, Grazie Gionick!!!! birra.gif Sposto

Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
mf3
Inviato il: Apr 11 2016, 07:32 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 56
Utente Nr.: 105498
Iscritto il: 18-November 06



Sono abbastanza sicuro che non contenga gli aggiornamenti fino ad aprile 2014 di nessun componente integrato, puoi controllare?
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
rs-01
Inviato il: Apr 11 2016, 09:32 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 3
Utente Nr.: 604215
Iscritto il: 5-July 11



praticamente cosa cambia dalla versione di kabino?

sul sito c'e' gia' la versione windows xp versione definitiva aggiornata ad aprile 2014 di kabino, questa noto che e' di 100 mega piu piccola, quindi qualcosa di diverso ci dev'essere, sicuro che ci sono tutti gli aggiornamenti?
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Gionick
Inviato il: Apr 12 2016, 05:00 AM
Cita questo messaggio


Unregistered









QUOTE (rs-01 @ Apr 11 2016, 10:32 PM)
praticamente cosa cambia dalla versione di kabino?

sul sito c'e' gia' la versione windows xp versione definitiva aggiornata ad aprile 2014 di kabino, questa noto che e' di 100 mega piu piccola, quindi qualcosa di diverso ci dev'essere, sicuro che ci sono tutti gli aggiornamenti?

Come già detto, il .NET Framework 3.5 è più leggero rispetto al 4.
Questa versione differisce da quella di kabino perché è preattivata.
Top
mf3
Inviato il: Apr 12 2016, 06:02 AM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 56
Utente Nr.: 105498
Iscritto il: 18-November 06



QUOTE (rs-01 @ Apr 11 2016, 10:32 PM)
praticamente cosa cambia dalla versione di kabino?
sul sito c'e' gia' la versione windows xp versione definitiva aggiornata ad aprile 2014 di kabino, questa noto che e' di 100 mega piu piccola, quindi qualcosa di diverso ci dev'essere, sicuro che ci sono tutti gli aggiornamenti?

Il conteggio grossolano è che i 100 MB in meno sono i file delle lingue, che qua sono stati rimossi. Resta sempre il fatto che gli aggiornamenti non sono tutti quelli fino ad aprile 2014, ma solo a qualche mese prima.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Gionick
Inviato il: Apr 12 2016, 11:13 AM
Cita questo messaggio


Unregistered









QUOTE (mf3 @ Apr 12 2016, 07:02 AM)
QUOTE (rs-01 @ Apr 11 2016, 10:32 PM)
praticamente cosa cambia dalla versione di kabino?
sul sito c'e' gia' la versione windows xp versione definitiva aggiornata ad aprile 2014 di kabino, questa noto che e' di 100 mega piu piccola, quindi qualcosa di diverso ci dev'essere, sicuro che ci sono tutti gli aggiornamenti?

Il conteggio grossolano è che i 100 MB in meno sono i file delle lingue, che qua sono stati rimossi. Resta sempre il fatto che gli aggiornamenti non sono tutti quelli fino ad aprile 2014, ma solo a qualche mese prima.

Anche se fosse, a te cosa te ne può importare si qualche aggiornamento non messo? Che ti credi, che io non sappia quel che faccia? Se tanto ti piace la release di kabino, scaricati quella e non venire qui a fare il rompiscatole. E poi scusa, se non ci fosse il turco, a te che te frega? Lo parli? Ti scarichi la MUI dal Download Center e la installi, come ho già detto riguardo al .NET.

Se qualcun'altro ha da ridire sulla release, la testi, e poi viene qui a dirmi se qualcosa non va bene.
Top
pinetree
Inviato il: Apr 12 2016, 04:01 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Contribuenti
Messaggi: 40
Utente Nr.: 489420
Iscritto il: 3-September 10



tnx a lot man
birra.gif birra.gif birra.gif
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
mf3
Inviato il: Apr 12 2016, 07:04 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 56
Utente Nr.: 105498
Iscritto il: 18-November 06



QUOTE
Anche se fosse, a te cosa te ne può importare si qualche aggiornamento non messo? Che ti credi, che io non sappia quel che faccia?


Non mi piacciono le polemiche, ma una risposta convincente serve. Se si indica che è aggiornato ad aprile 2014 e poi invece è limitato a luglio 2013 (e ne sono certo che è così), allora si scrive una cosa falsa nella presentazione della release. Dire che non si è messo il .NET 4.5.2 perchè è pesante è sbagliato, quella versione non è assolutamente compatibile con XP, c'è la 4.0 ma è probabile che non sia stata inclusa perchè non si trova un eseguibile dal sito dove hai preso il resto della roba che hai integrato.

QUOTE
Se tanto ti piace la release di kabino, scaricati quella e non venire qui a fare il rompiscatole. E poi scusa, se non ci fosse il turco, a te che te frega? Lo parli? Ti scarichi la MUI dal Download Center e la installi, come ho già detto riguardo al .NET.


La relase di kabino non mi piace per niente, inutile nasconderlo. Integrazione fatta con componenti non adeguati, ci sono aggiornamenti per WMP 9, WMP11, roba ripetuta, aggiornamenti un po' integrati e un po' installati in varie fasi del setup del sistema operativo. Il tuo lavoro invece è decisamente più pulito, solo che è vecchio, la data corretta del titolo della release dovrebbe essere luglio 2013.

Inoltre, l'osservazione sui 100 MB in meno era come pura informazione per l'utente che chiedeva della differenza di dimensioni; i file nella cartella LANG non hanno nulla a che vedere con i language pack MUI, che tra l'altro non sono mica disponibili sul Download Center.

QUOTE
Se qualcun'altro ha da ridire sulla release, la testi, e poi viene qui a dirmi se qualcosa non va bene.


Credimi, ho bazzicato gli aggiornamenti di XP per tanti anni, anche senza fare un test so riconoscere se una release è buona oppure no. Mi ripeto per la terza volta, cosa hai usato è materiale valido, ma obsoleto in ogni sua componente (vabbè le runtime directx aggiuntive no, quelle sono ferme da giugno 2010).
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
maxdewulf888
Inviato il: Apr 13 2016, 05:21 AM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 29
Utente Nr.: 1119915
Iscritto il: 12-February 14



ma a cosa serve win xp????
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
sesys
Inviato il: Apr 13 2016, 05:58 AM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 2
Utente Nr.: 1371084
Iscritto il: 3-June 15



grazie.gif grazie.gif
Resta sempre il S.O. più adatto per chi ci lavora
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
pinorella
Inviato il: Apr 13 2016, 04:27 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 12
Utente Nr.: 903813
Iscritto il: 12-February 13



Ragazzi vi chiedo un favore......Quado farete un bel Windows 10 Pro preattivato con integrato Office 2016 ciao.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Gionick
Inviato il: Apr 13 2016, 04:42 PM
Cita questo messaggio


Unregistered









QUOTE (pinorella @ Apr 13 2016, 05:27 PM)
Ragazzi vi chiedo un favore......Quado farete un bel Windows 10 Pro preattivato con integrato Office 2016 ciao.

Io non mi occupo di Windows 10.
Comunque prima o poi arriverà fisch.gif Per il momento fai richiesta nel Club
Top
JinShi
Inviato il: Apr 13 2016, 11:14 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 17
Utente Nr.: 984927
Iscritto il: 13-July 13



perdonate la mia enorme ignoranza ma per "pre attivata" si intende che non sarà necessario inserire alcun codice di attivazione?
Lo chiedo perché devo installarlo in un pc in cui la tastiera non funziona quindi avrei serie difficoltà a comporlo XD
Grazie e scusate per la domanda stupida
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
JinShi
Inviato il: Apr 14 2016, 02:13 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 17
Utente Nr.: 984927
Iscritto il: 13-July 13



Ho provato ad installarlo ma richiede il codice di attivazione
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Gionick
Inviato il: Apr 14 2016, 03:04 PM
Cita questo messaggio


Unregistered









QUOTE (JinShi @ Apr 14 2016, 03:13 PM)
Ho provato ad installarlo ma richiede il codice di attivazione

Non devi essere connesso ad internet durante l'installazione winky.gif
Top
Urgentissimo22
Inviato il: Apr 15 2016, 12:59 AM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 90
Utente Nr.: 882808
Iscritto il: 13-January 13



QUOTE (pinorella @ Apr 13 2016, 04:27 PM)
Ragazzi vi chiedo un favore......Quado farete un bel Windows 10 Pro  preattivato  con integrato Office 2016 ciao.

W10 pro preattivato c'è gia, poi installi office 2016 che anche quello c'è gia!!!

UBLOCK ORIGIN ED AD-BLOCK E' UN COMPONENTE AGGIUNTIVO DEL TUO BROWSER CHE TI ELIMINA TUTTA, E DICO TUTTA, LA PUBBLICITA' DA YOU TUBE E DA TUTTI I SITI CHE VISITI... SCUSATE SE E' POCO

I5 8400 / Gtx 1070ti Gigabyte / SSD Samsung 860evo 1 TB + WD Black 1TB 64 MB / Crucial ddr4 16GB (2x8) @2666mhz / Msi H370 Gaming PLUS / XFX Pro 750W XXX Edition Semi-Modular / Corsair C70 Black / Benq 27,2" 1080p 2ms
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
giogio72
Inviato il: Apr 17 2016, 10:55 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 2
Utente Nr.: 872528
Iscritto il: 30-December 12



... ho disattivato internet, ma chiede comunque il codice prodotto ... blush.gif what1.gif
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Gionick
Inviato il: Apr 18 2016, 04:26 PM
Cita questo messaggio


Unregistered









QUOTE (giogio72 @ Apr 17 2016, 11:55 PM)
... ho disattivato internet, ma chiede comunque il codice prodotto ... blush.gif what1.gif

Di 20 installazioni o più non me l'ha mai richiesto sad.gif hmmm.gif
Top
mf3
Inviato il: Apr 18 2016, 05:16 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 56
Utente Nr.: 105498
Iscritto il: 18-November 06



QUOTE (giogio72 @ Apr 17 2016, 11:55 PM)
... ho disattivato internet, ma chiede comunque il codice prodotto ... blush.gif what1.gif

Se installi via usb o su mac, per motivi diversi, fa questa richiesta, in particolare via usb non carica il file winnt.sif con le impostazioni unattended, mentre su virtualizzato su mac sembra non digerire le versione volume in generale.
Resta invece sempre il problema della trentina di aggiornamenti necessari una volta installata questa versione del sistema operativo, vale sempre la data di luglio 2013 come "attualità" del materiale integrato.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Gionick
Inviato il: Apr 18 2016, 06:07 PM
Cita questo messaggio


Unregistered









QUOTE (mf3 @ Apr 18 2016, 06:16 PM)
QUOTE (giogio72 @ Apr 17 2016, 11:55 PM)
... ho disattivato internet, ma chiede comunque il codice prodotto ... blush.gif  what1.gif

Se installi via usb o su mac, per motivi diversi, fa questa richiesta, in particolare via usb non carica il file winnt.sif con le impostazioni unattended, mentre su virtualizzato su mac sembra non digerire le versione volume in generale.
Resta invece sempre il problema della trentina di aggiornamenti necessari una volta installata questa versione del sistema operativo, vale sempre la data di luglio 2013 come "attualità" del materiale integrato.

Ripeto per l'ennesima volta: Non serve fare tutti gli aggiornamenti, solo il .NET 4.0 se il PC ce la fa.
Top
mf3
Inviato il: Apr 18 2016, 06:15 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 56
Utente Nr.: 105498
Iscritto il: 18-November 06



Confermi quindi che è fermo ad luglio 2013 e la dicitura aprile 2014 è errata?
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Gionick
Inviato il: Apr 19 2016, 11:16 AM
Cita questo messaggio


Unregistered









QUOTE (mf3 @ Apr 18 2016, 07:15 PM)
Confermi quindi che è fermo ad luglio 2013 e la dicitura aprile 2014 è errata?

lazy2.gif
QUOTE (tarofa @ Apr 18 2016, 08:11 PM)
salve e a 32 o 64 bit grazie

E' a 32 bit ma gira anche su 64
Top
miticofuro
Inviato il: Apr 23 2016, 03:00 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 15
Utente Nr.: 10517
Iscritto il: 21-August 05



Grazie

io comunque ho trovato in rete una versione alleggerita, con la sola lingua italiana, che VOLA anche cono solo 1 gb di ram.

"Microsoft Windows Xp Sp3 Ultra Lite" solo 225 mb
eek.gif
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Gionick
Inviato il: Apr 23 2016, 03:09 PM
Cita questo messaggio


Unregistered









QUOTE (miticofuro @ Apr 23 2016, 04:00 PM)
Grazie

io comunque ho trovato in rete una versione alleggerita, con la sola lingua italiana, che VOLA anche cono solo 1 gb di ram.

"Microsoft Windows Xp Sp3 Ultra Lite" solo 225 mb
eek.gif

E questa lo è, anzi, questa gira anche con OS da 192 MB di RAM e 800 MHz di CPU!
Top
peppekens
Inviato il: Apr 23 2016, 03:54 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 6
Utente Nr.: 964548
Iscritto il: 30-May 13



Grazie mille shiny.gif

ma come faccio a creare un disco di avvio con nero? qualcuno può aiutarmi pls helpsmilie.gif
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Gionick
Inviato il: Apr 23 2016, 04:07 PM
Cita questo messaggio


Unregistered









QUOTE (peppekens @ Apr 23 2016, 04:54 PM)
Grazie mille shiny.gif

ma come faccio a creare un disco di avvio con nero? qualcuno può aiutarmi pls helpsmilie.gif

Basta che apri l'iso con nero express e lo masterizzi su un CD winky.gif Poi all'avvio, dal BIOS imposti l'unità ottica al primo posto.

Se invece vuoi creare una chiavetta, usa rufus birra.gif
Top
Carons92
Inviato il: Apr 27 2016, 10:31 AM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 1
Utente Nr.: 1389023
Iscritto il: 30-July 15



Grazie mille per la release smile.gif Scusate solo una cosa però, qualcuno riesce a far partire questa iso su pennina? perchè ho provato non so quanti programmi tra rufus, winDiskImager, ecc. per farla avviare ma nulla... :/
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Johnny___@TNT___
  Inviato il: Apr 30 2016, 09:15 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 51
Utente Nr.: 1394570
Iscritto il: 16-August 15



grazie.gif per la rella.

Avrei una domanda per il releaser: E' possibile usarla in XP Mode in Win7 Pro? Se sì c'è qualche info di cui tenere conto per installarla in quel modo?

In passato ho usato una versione fatta da me con nLite e andava benissimo proprio perché Light. Per dirne una avevo gli sfondi desktop che nella versione ufficiale per Win7 sono disabilitati. Ma il PC era potente. Ora ho un portatilino da battaglia. Mi piacerebbe reinstallare l'XP Mode nel mio 7 e proverei questa. Se po' ffa'?.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Gionick
Inviato il: May 1 2016, 06:47 AM
Cita questo messaggio


Unregistered









QUOTE (Johnny___@TNT___ @ Apr 30 2016, 10:15 PM)
grazie.gif per la rella.

Avrei una domanda per il releaser: E' possibile usarla in XP Mode in Win7 Pro? Se sì c'è qualche info di cui tenere conto per installarla in quel modo?

In passato ho usato una versione fatta da me con nLite e andava benissimo proprio perché Light. Per dirne una avevo gli sfondi desktop che nella versione ufficiale per Win7 sono disabilitati. Ma il PC era potente. Ora ho un portatilino da battaglia. Mi piacerebbe reinstallare l'XP Mode nel mio 7 e proverei questa. Se po' ffa'?.

Ciao Johnny___@TNT___, non ti consiglio di utilizzare l'XP Mode by Microsoft, perché non funziona più dall'8 aprile 2014. Per creare una macchina virtuale con Windows XP ti consiglio di utilizzare VMware Workstation Player. Il processo di creazione della VM è semplice e intuitivo, ma se hai problemi puoi contattarmi per MP.

PS nel mio dialetto c'è una singola f, non doppia asd.gif
Top
Donbrus
Inviato il: May 9 2016, 01:23 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 14
Utente Nr.: 597925
Iscritto il: 13-June 11



Ragazzi ho masterizzato l'iso con Nero ma mi chiede il Product Key per installarlo
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Gionick
Inviato il: May 9 2016, 01:42 PM
Cita questo messaggio


Unregistered









QUOTE (Donbrus @ May 9 2016, 02:23 PM)
Ragazzi ho masterizzato l'iso con Nero ma mi chiede il Product Key per installarlo

Durante l'installazione il PC deve essere disconnesso da internet rasta1.gif
Top
Donbrus
Inviato il: May 9 2016, 03:20 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 14
Utente Nr.: 597925
Iscritto il: 13-June 11



mi chiede sempre la producti key
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
condor.07
Inviato il: May 10 2016, 08:22 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 279
Utente Nr.: 859107
Iscritto il: 10-December 12



QUOTE (Gionick @ Apr 11 2016, 05:41 PM)
Vi chiederete: perché non hai incluso il .NET Framework 4.5.2

In realtà non me lo chiedo... se mi installi ".NET Framework 4.5.2", ti offro una cena eek.gif

Comunque io avrei installato il .Net 4.0 visto che è richiesto da molti programmi...

Poi ognuno fa quello che vuole, la mia versione personale ha tutto integrato in modo molto pulito

welcomeani.gif

Messaggio modificato da condor.07 il May 10 2016, 08:22 PM
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
unalieno
Inviato il: May 18 2016, 07:15 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Contribuenti
Messaggi: 33
Utente Nr.: 120235
Iscritto il: 27-February 07



QUOTE (mf3 @ Apr 18 2016, 06:16 PM)
Se installi via usb o su mac, per motivi diversi, fa questa richiesta, in particolare via usb non carica il file winnt.sif con le impostazioni unattended, mentre su virtualizzato su mac sembra non digerire le versione volume in generale.

io cercavo proprio una versione win leggera con .net frk 3.5 da var girare in virtualbox su mac... c'è qualche possibilità che la riesca ad attivare?

grazie mille

edit. mi rispondo da solo, su mac os con virtualbox installata e attivata senza problemi

grazie ottima release grazie.gif

Messaggio modificato da unalieno il May 18 2016, 09:42 PM
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
pansotti
Inviato il: May 20 2016, 07:51 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 2
Utente Nr.: 1083732
Iscritto il: 26-December 13



'ma la product key ??
ne uso una presa dal web? harp[1].gif
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
pansotti
Inviato il: May 20 2016, 08:15 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 2
Utente Nr.: 1083732
Iscritto il: 26-December 13



QUOTE (Gionick @ May 9 2016, 01:42 PM)
QUOTE (Donbrus @ May 9 2016, 02:23 PM)
Ragazzi ho masterizzato l'iso con Nero ma mi chiede il Product Key per installarlo

Durante l'installazione il PC deve essere disconnesso da internet rasta1.gif

pardon
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Gionick
Inviato il: Jul 6 2016, 12:17 PM
Cita questo messaggio


Unregistered









QUOTE (condor.07 @ May 10 2016, 09:22 PM)
QUOTE (Gionick @ Apr 11 2016, 05:41 PM)
Vi chiederete: perché non hai incluso il .NET Framework 4.5.2

In realtà non me lo chiedo... se mi installi ".NET Framework 4.5.2", ti offro una cena eek.gif

Comunque io avrei installato il .Net 4.0 visto che è richiesto da molti programmi...

Poi ognuno fa quello che vuole, la mia versione personale ha tutto integrato in modo molto pulito

welcomeani.gif

Ti risponde lui:
QUOTE (unalieno @ May 18 2016, 08:15 PM)
QUOTE (mf3 @ Apr 18 2016, 06:16 PM)
Se installi via usb o su mac, per motivi diversi, fa questa richiesta, in particolare via usb non carica il file winnt.sif con le impostazioni unattended, mentre su virtualizzato su mac sembra non digerire le versione volume in generale.

io cercavo proprio una versione win leggera con .net frk 3.5 da var girare in virtualbox su mac... c'è qualche possibilità che la riesca ad attivare?

grazie mille

edit. mi rispondo da solo, su mac os con virtualbox installata e attivata senza problemi

grazie ottima release grazie.gif

ok.gif
Top
notorius13
  Inviato il: Sep 20 2016, 09:23 AM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Contribuenti
Messaggi: 2
Utente Nr.: 1377793
Iscritto il: 22-June 15



Grazie davvero.Non riuscivo a trovare il software in nessuna maniera.Adesso è stato tutto facile,grazie a Voi.[COLOR=blue][align=left]

[FONT=Times]Gott mit uns (Dio è tra noi )
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :
 

Opzioni DiscussionePagine: (2) [1] 2  Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

 

Scambio etico - ethic share
 Debian powered site  Nginx powered site  Php 5 powered site  MariaDB powered site  xml rss2.0 compliant  no software patents  no software patents