Tnt village
tntvillage.scambioetico.org · Statuto T.N.T.      Aiuto      Cerca      Utenti      Calendario

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.

Sostieni movimentopirati.org

 

  Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

> Wilson Tucker - Signori del Tempo (1953), [Epub Lit Mobi Pdf Txt - Ita] Fantascienza - Urania 45/615 - Progetto Urania
John Carter
  Inviato il: Nov 23 2011, 10:54 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"
\"1000rel\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 3377
Utente Nr.: 305356
Iscritto il: 10-August 09








user posted image




user posted image



Wilson Tucker - Signori del Tempo - Urania 45/615





user posted image






user posted image








user posted image






Autore :Wilson Tucker
Titolo:Signori del tempo
Anno: 1953
Lingua: Italiano
Genere:Romanzo
Dimensione del file: 1,80 Mb
Formato del file: EPUB/LIT/MOBI/PDF/TXT
Traduzione:Bianca Russo





user posted image




I quotidiani, le riviste illustrate, perfino i programmi della televisione sono pieni, da qualche tempo, di astronavi che sarebbero atterrate sul nostro pianeta milioni di anni fa, di razze galattiche segretamente mescolate agli uomini, di leggende, miti, addirittura religioni che avrebbero in realtà un'origine extraterrestre.
S'incontra sempre più spesso gente che discute di queste ipotesi con la massima serietà, e come se fossero cose nuove, fresche, originalissime.
A tutti costoro dedichiamo questo romanzo scritto venti anni fa ( oggi quasi 60 ndr), quando certi temi venivano trattati soltanto sulle riviste di fantascienza.
Non è che Urania, per carità, voglia mettere i puntini sugli i e ci tenga a rivendicare dei primati.
Ma, insomma, è bene che il pubblico sappia attribuire a Cesare ciò che è di Cesare, e alla fantascienza quelle invenzioni che oggi incuriosiscono e appassionano le moltitudini e di cui gli ultimi arrivati si professano seminatori.








user posted image






user posted image








Wilson Tucker, nome completo Arthur Wilson "Bob" Tucker (Deer Creek, 23 novembre 1914 – St. Petersburg, 6 ottobre 2006), è stato uno scrittore statunitense, autore di romanzi d'azione, avventura e fantascienza, nonché fan del genere.
Pubblicò il suo primo racconto nel 1941.
Quello stesso anno coniò il termine space opera ("melodramma spaziale"), in riferimento a quel sottogenere romantico della fantascienza classica che si basava sull’avventura spaziale (ad esempio le opere di E. E. Smith e Edmond Hamilton), e traendo spunto in ciò dalle già esistenti definizioni horse opera (per il western) e soap opera.
Tucker fu autore significativo, ma non prolifico; per molto tempo diresse una serie di fanzine, da lui inaugurate sin dagli anni trenta, da The Planetoid (fondata nel 1934) a Le Zombie (dal 1938). L’esordio nel romanzo avvenne nel 1951 con La città in fondo al mare, in cui descriveva i rischi del disastro nucleare.





user posted image




Opere

Romanzi

1946 - The Chinese Doll
1947 - To Keep or Kill
1948 - The Dove
1949 - The Stalking Man
1951 - La città in fondo al mare (The City in the Sea), I Romanzi del Cosmo 13
1951 - Red Herring
1952 - Il silenzio della morte (The Long, Loud Silence), Biblioteca Economica Mondadori n. 13
1953 - Signori del tempo (The Time Masters), Urania n. 45 e 615
1954 - Tele-Homo Sapiens (Man from Tomorrow, oppure Wild Talent), Urania n. 66 e 346; Urania Classici n. 124
1955 - L'uomo che veniva dal futuro (Time Bomb, oppure Tomorrow Plus X), Urania n. 138 e 743
1956 - The Man in My Grave
1957 - The Hired Target
1958 - Mi chiamo Ben Steward (The Lincoln Hunters), I Romanzi del Cosmo 57
1959 - Il re del pianeta (King of the Planet)
1960 - L'ultima stazione (To the Tombaugh Station)
1963 - Last Stop
1965 - A Procession of the Damned
1967 - Scheda segnaletica: stregato (The Warlock), Segretissimo n. 261
1970 - L'anno del sole quieto (The Year of the Quiet Sun), Slan. Il Meglio della Fantascienza 5 - Premio John Wood Campbell Memorial
1971 - Chi trova una strega trova un tesoro (This Witch), Segretissimo n. 523
1974 - I guerrieri del ghiaccio (Ice and Iron), Urania n. 675
1981 - I giorni della resurrezione (Resurrection Days), Il Libro d'Oro della Fantascienza 5

Racconti

1965 - Il recupero (The Recon-man) - raccolto in Il recupero e altri racconti, Urania n. 380
1971 - Retroindagine criminale (Time Exposures) - raccolto in Buone notizie dal Vaticano, Urania n. 623


Urania è una collana editoriale italiana di fantascienza. Nel 1952 la casa editrice Mondadori lancia con questo nome una collana di romanzi ed una rivista, ispirandosi per il nome a Urania, la musa dell'astronomia. La rivista (di racconti) finisce le pubblicazioni dopo soli 14 numeri, ma il nome rimane legato ai romanzi, che invece incontrano subito i favori del pubblico: il primo dei "Romanzi di Urania", Le sabbie di Marte di Arthur C. Clarke, esce il 10 ottobre 1952.

Nata per alternarsi ogni dieci giorni con la rivista (usciva il 10 e il 20 di ogni mese), la testata I romanzi di Urania esce inizialmente ogni decade poi, per un breve periodo, diventa settimanale (1955–1956) e quindi quattordicinale, finché nel 1957 prende il semplice nome di Urania. Rimane quattordicinale fino al n. 766 (1979), allorché ridiventa settimanale, con una tiratura mensile che arriva a sfiorare le 100.000 copie. Torna quattordicinale con il n. 896 (1981) fino al 2004, quando l'uscita diventa mensile. Sotto la testata di Urania viene altresì ripresa occasionalmente la pubblicazione di racconti brevi, sotto forma di antologie o in appendice al romanzo principale.

Il ruolo di Urania nella lettura fantascientifica degli italiani - malgrado una rigida programmazione editoriale dello sviluppo in termini di pagine che comportava tagli anche non indifferenti del testo originale - è considerato rilevante: molti autori come Isaac Asimov, Ballard, Dick e tanti altri furono pubblicati per la prima volta in questi libri dal cerchio rosso in copertina (la cui parte grafica è stata per lunghissimo tempo curata da Karel Thole). La distribuzione come rivista e non come collana, d'altronde, ha costantemente reso difficile l'accessibilità nel tempo alle opere ivi pubblicate, data la difficoltà di reperire i numeri arretrati, per i quali pure è fiorito un mercato dell'usato.

Dopo oltre 50 anni di storia, Urania è tuttora in edicola. La stessa pubblicazione, con l'enorme quantità di materiale pubblicato ha contribuito in modo decisivo alla conoscenza della fantascienza internazionale in Italia. La collana ha inoltre istituito dal 1989 un concorso letterario, il Premio Urania, per opere inedite di fantascienza italiana.


I curatori

Il primo curatore di Urania è stato Giorgio Monicelli, fino al 1961. Monicelli abbandonò per dissidi con lo zio, Arnoldo Mondadori e per problemi di salute; la gestione rimase affidata per 12 numeri ad Andreina Negretti, in redazione dal 1958, fino all'avvento di Carlo Fruttero e poi di Franco Lucentini che affiancherà Fruttero dal 1964 e che la curarono per oltre un ventennio.

Nel 1985, superato da poco il millesimo numero, subentrò Gianni Montanari, il quale propose autori contemporanei e soprattutto eliminò le ristampe che erano contrassegnate dall'etichetta "I capolavori".

Dal 1990 in poi la collana è curata da Giuseppe Lippi, che ha collaborato a perseguire le modifiche delle linee editoriali.


Le copertine

Disegnate inizialmente da Kurt Caesar, Carlo Jacono e Luigi Garonzi, dal 1960 le copertine di Urania sono affidate a Karel Thole, un illustratore olandese trasferitosi a Milano proprio in quegli anni, il quale vi lavorerà ininterrottamente per decenni contribuendo in maniera sostanziale al periodo d'oro della testata."In copertina dal ’62 compare il cerchio rosso, l’oblò lunare voluto da Anita Klinz, l’art director della Mondadori"

Dal 1988 al 1991 le copertine della collana sono affidate al disegnatore spagnolo Vicente Segrelles, per poi passare all'argentino Oscar Chichoni nel 1992.

Nel 1996 la collana cambia completamente veste grafica e formato: le copertine non sono più curate da un unico disegnatore, ma si alternano molti nomi, come Maurizio Manzieri (fino al 1999), Massimo Resostolato e Jacopo Bruno (fino al 2000), o Franco Brambilla.

Nel 2001 la collana cambia di nuovo, e le copertine sono curate principalmente da Franco Brambilla, anche se non mancano firme come Cesare Croce, Pierluigi Longo e Paolo Barbieri.

Il numero 1322, nel 1997, che festeggia i 45 anni di Urania, riporta una modificata ed aggiornata versione di un disegno di Karel Thole apparso sul numero 368 (1965).

Il numero 1369, nel 1999, vede un ritorno dell'illustratore Carlo Jacono: la sua ultima copertina di Urania era stata per il numero 264 del 1961.


La veste grafica

La collana Urania è stata caratterizzata, nel corso degli anni, da alcune modifiche nella veste grafica.

Dal n. 1 al n. 152 - Caratterizzati dalla costa bianca, questi numeri hanno il titolo "I romanzi di Urania".
Dal n. 153 al n. 172 - Mantengono la costa bianca, ma inizia la denominazione semplice di "Urania".
Dal n. 173 al n. 272 - Sono caratterizzati dalla costa rossa.
Dal n. 273 al n. 280 - Identici ai precedenti, si riduce però il formato a quella che sarà la dimensione fissa fino al n. 1285.
Dal n. 281 al n. 335 - Cambia la copertina: "Urania" è scritto in un rombo in alto a sinistra e l'immagine di copertina è inscritta in un quadrato.
Dal n. 336 al n. 457 - Simile ai precedenti, l'immagine però è inscritta in un cerchio.
Dal n. 458 al n. 1284 - Forma "classica" e più conosciuta degli Urania: sfondo bianco, "Urania" scritto in nero in alto a sinistra e l'immagine in un cerchio.
Dal n. 1285 al n. 1387 - Si riduce il formato e cambia il logo di "Urania". L'immagine è un'elaborazione grafica su sfondo nero.
Dal n. 1388 al n. 1409 - Cambia di nuovo il logo "Urania": l'immagine prende tutto lo spazio e appare un codice a barre in alto a destra.
Dal n. 1410 in poi - La scritta "Urania" è scritta in nero dentro una fascia arancione in alto. Lo sfondo è bianco e l'immagine è inscritta in un cerchio al centro. Nel giugno e luglio del 2002 la fascia rossa del titolo è stata stampata in oro per commemorare il fatto di aver vinto il Premio Italia di fantascienza quale miglior collana. Una sola volta, nel numero 1505, la banda è stata stampata in verde per sottolineare l'eccezionalità del titolo proposto (l'inedito di Robert Heinlein A noi vivi).





user posted image



24 ore su 24 - 60kbps



user posted image


A Wikipedia per le fonti,all'autore della scansione ajojo61jojo per gli splendidi banner


.: Babysitting & Reseed :.

user posted imageuser posted imageuser posted imageuser posted image



user posted image



Messaggio modificato da John Carter il Jan 24 2013, 11:27 AM

> File Allegato
File Allegato   Wilson Tucker - Signori del Tempo.torrent
Dimensione: 2 mb
Seeder:1
Leechers: 0
Completati: 1615
Data ultimo seed: 2017-03-24 14:44:24
Info_hash: 0C16DFC912428FC8A1C6E61023292A07539E4DFD
Visualizza la lista dei peers
Visualizza i dettagli del torrent

..Canterò le mie canzoni per la strada
ed affronterò la vita a muso duro
un guerriero senza patria e senza spada
con un piede nel passato
e lo sguardo dritto e aperto nel futuro.
E non so se avrò gli amici a farmi il coro
o se avrò soltanto volti sconosciuti
canterò le mie canzoni a tutti loro
e alla fine della strada
potrò dire che i miei giorni li ho vissuti.

Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
John Carter
Inviato il: Nov 23 2011, 11:02 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"
\"1000rel\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 3377
Utente Nr.: 305356
Iscritto il: 10-August 09



Fantascienza classica che più classica non si può giggle.gif

Questo è un esempio di quello che dicevo in un altro post:il file originario è nominato Urania 45 ma il frontespizio reca come traduttrice Bianca Russo che invece ha tradotto la ristampa ossia il n.615,quindi caso abbastanza raro le due edizioni non sono uguali e il 45 è ancora da trovare.

L'ultima di copertina (quella che negli Urania recava lo spunto della trama) sembra scritta nei giorni nostri invece è solo del 1973.


shiny.gif


ciao.gif

..Canterò le mie canzoni per la strada
ed affronterò la vita a muso duro
un guerriero senza patria e senza spada
con un piede nel passato
e lo sguardo dritto e aperto nel futuro.
E non so se avrò gli amici a farmi il coro
o se avrò soltanto volti sconosciuti
canterò le mie canzoni a tutti loro
e alla fine della strada
potrò dire che i miei giorni li ho vissuti.

Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
angor
Inviato il: Nov 23 2011, 12:35 PM
Cita questo messaggio


\"coordinatore\"
\"visual\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 5369
Utente Nr.: 296749
Iscritto il: 1-August 09




Release in All.

Grazie, John Carter clap.gif


PS:Per i soliti motivi di compatibilità, sono stato costretto a cambiare il nome del torrent e del titolo in:
Wilson Tucker - Signori del Tempo.torrent
Wilson Tucker - Signori del Tempo (1953), [Epub Lit Mobi Pdf Txt - Ita] Fantascienza - Urania 615 - Progetto Urania

Per problemi di salute posso connettermi solo la domenica mattina...

  La Vecchia Firma
Dilling, orgoglio dello Scambio Etico e del P2P italiano

Io ne ho viste board che voi utenti non potreste immaginarvi...
Thread PHP in flame al largo dei database MySQL di Orione...
E ho visto i TAG [ B ] balenare nel buio vicino al BBcode di Tannhäuser...
Ed ora tutti quei forum andranno perduti nel tracker del tempo...
Come torrent di lacrime nella pioggia...
È tempo di backuppare...

angor si scrive con l'Iniziale Minuscola


QUOTE (PandoraSperanza @ Sep 14 2012, 07:42 PM)
meta' magnifico meta' malefico ^^

Messaggio Privato
Top
cacuscactus
Inviato il: Nov 23 2011, 07:18 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 256
Utente Nr.: 31451
Iscritto il: 10-December 05



good.gif
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
inpuntadipiedi
Inviato il: Nov 23 2011, 10:40 PM
Cita questo messaggio


\"caffegrande\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 13918
Utente Nr.: 232798
Iscritto il: 2-August 08



user posted image

Vuoi salutare il villaggio ma non sai dove farlo? Piazza Grande è il posto giusto per te.

Non riesci a scaricare una release? Se c'è il mio grazie mandami un MP, 9 volte su 10 conservo quello che ho scaricato.

The Baker Street Irregulars Society
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
inpuntadipiedi
Inviato il: Nov 28 2011, 10:10 PM
Cita questo messaggio


\"caffegrande\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 13918
Utente Nr.: 232798
Iscritto il: 2-August 08



user posted image

Vuoi salutare il villaggio ma non sai dove farlo? Piazza Grande è il posto giusto per te.

Non riesci a scaricare una release? Se c'è il mio grazie mandami un MP, 9 volte su 10 conservo quello che ho scaricato.

The Baker Street Irregulars Society
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Lisciandru1973
Inviato il: Dec 9 2011, 02:12 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 1
Utente Nr.: 620619
Iscritto il: 24-August 11



Grazie 1000! La release è molto completa, libro in diversi formati e copertina! clap.gif
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
kalpkiavatara
Inviato il: Jan 3 2014, 06:39 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 1
Utente Nr.: 1090580
Iscritto il: 3-January 14



Letto trent'anni fa e mai dimenticato e ora è qua.
Non hai idea l'emozione...
Eterna riconoscenza.
Grazie. cuore.gif
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
proxonox
Inviato il: Jan 8 2014, 02:05 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 120
Utente Nr.: 590948
Iscritto il: 22-May 11



way to go!!! tnx!!!!!!!
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Keyser Söze
Inviato il: Jan 11 2016, 06:45 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 90
Utente Nr.: 1072957
Iscritto il: 9-December 13



super grazie.gif
da ragazzo avevo letto un sacco di romanzi di Wilson Tucker e mi piacerebbe rileggerli ora, soprattutto questo di Gilbert Nash! toot[1].gif toot[1].gif toot[1].gif
Evviva!!!!

Ti offro una birra.gif virtuale perché non posso offrirtene una reale.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :
 

Opzioni Discussione Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

 

Scambio etico - ethic share
 Debian powered site  Nginx powered site  Php 5 powered site  MariaDB powered site  xml rss2.0 compliant  no software patents  no software patents