Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
TNTforum > Release Biblioteca > Peter Kolosimo - Viaggiatori del tempo


Inviato da: books il Jan 2 2015, 05:50 AM

VIAGGIATORI DEL TEMPO
Peter Kolosimo

user posted image


Titolo: Viaggiatori del tempo
Anno: 1981
Genere: Ufologia, Pseudo-archeologia misteriosa
Lingua: Italiano
formato: Html
dimensioni: 144,12 Mb

Autore:
Peter Kolosimo (pseudonimo di Pier Domenico Colosimo) è stato uno scrittore e giornalista italiano. Noto divulgatore, è considerato, assieme al francese Robert Charroux e al britannico W. Raymond Drake e prima di Erich von Däniken, un pioniere dell'archeologia misteriosa (anche nota come fanta-archeologia o pseudoarcheologia), un controverso filone che si propone di studiare le origini delle antiche civiltà utilizzando teorie e metodi spesso non accettati dalla comunità scientifica-accademica, e in particolare della teoria degli antichi astronauti (o "paleoufologia"), che ipotizza il contatto di civiltà extraterrestri con le antiche civiltà umane.

Estratto:
Holger Carlsen era sdraiato sulla spiaggia pietrosa e sparava, sparava, con la Luger che gli bruciava in mano. Dalla strada piovevano le raffiche dei mitra nemici, sempre più nutrite, sempre più vicine. Le acque del Sund battevano sulle rocce, indifferenti, indifferenti brillavano le stelle e, al di là del mare, baluginavano le luci tranquille della costa svedese.
Holger continuava a sparare. Non sapeva se ce l'avrebbe fatta, non sapeva se i suoi compagni sarebbero riusciti, con lui, a condurre a termine la missione. Sapeva soltanto che si trattava di un'operazione importantissima, forse decisiva per le sorti del conflitto: trasportare al di là del Sund, in Svezia, un personaggio di cui ignorava tutto, identità, professione, scopi.
«Udì un miagolio di pallottole intorno al capo, l'urlo di un uomo che, colpito al petto, tossiva sangue. Holger prese ancora la mira, tornò a sparare. Poi tutto il suo mondo esplose in una fiammata e fu il buio».
Si svegliò, ed era giorno. Una pallottola lo aveva colpito di striscio al capo, ma non era più sulla spiaggià. Si alzò nel cuore di una foresta sconosciuta, dagli alberi immensi, annosi, coperti di muschio. Una foresta vergine in Danimarca? No, non poteva esistere, come non sarebbe potuto logicamente esistere tutto quanto doveva scoprire subito dopo: un gigantesco cavallo nero bardato d'argento, una lancia, una daga, un elmo, un'armatura, una spada e uno scudo. E sullo scudo spiccavano, in campo d'oro, tre cuori rossi e tre leoni azzurri.
Così hanno inizio le tumultuose peripezie di Holger Carlsen, sbalzato di colpo da un incantesimo dalla Danimarca occupata dai nazisti, contro cui combatteva, in pieno medioevo, nel mondo delle saghe carolinge, dove sta scatenandosi un altro tremendo conflitto che opporrà le forze della Luce a quelle del Caos e del cui esito egli è chiamato dal destino a decidere, come lo fu, inconsciamente, sulle sponde del Sund.
Eventi che egli aveva creduto vivi soltanto nella sfera delle antiche Chansons de Geste lo attendono, con personaggi altrettanto fiabeschi: la strega Gert, il nano Hugi, il viscido Alfric, duca del Mondo Fatato, draghi volanti, unicorni, esseri mostruosi, la splendida e perfida Fata Morgana, la candida, bellissima Alianora, la Vergine-Cigno.
L'eroe vivrà sino in fondo la sua straordinaria avventura, riuscirà a dare la vittoria ai buoni ed a rituffarsi nel nostro mondo e nella nostra era, che non è forse la sua.
Vagherà poi, infatti, alla ricerca di testi antichi e di libri modernissimi, di trattati di magia e di volumi sulle più recenti speculazioni matematiche, sulle probabilità, sul caso, sulle possibilità alterne. Perché l'amore per la Vergine-Cigno lo richiama «laggiù».
«Ormai non lo vedo da tempo», conclude l'autore della storia, «e da tempo non ho sue notizie. Talvolta mi chiedo se sia tornato dalla sua Alianora... e spero che sia riuscito a farlo».
L'autore è Poul Anderson, la storia s'intitola «Tre cuori e tre leoni»: è una bella, poetica versione in chiave di fantascienza della saga di Holger Danske, Ogier le Danois per i francesi, fratello di Alda, la moglie di Orlando. La leggenda vuole che dorma sotto una delle possenti torri del castello di Kronborg, pronto a ridestarsi ed a brandire la sua invincibile spada Cortana ogni volta che la Danimarca e la Francia si trovino in pericolo.
Leggenda a parte, Anderson sembra aver fatto compiere al nostro eroe un viaggio nel tempo e si appoggia, per questa sua escursione letteraria, ad alcune teorie delineate nel finale.
Ma è davvero possibile viaggiare nel tempo?


Orario di seed e Banda disponibile: senza limiti.

Inviato da: kahn63 il Jan 2 2015, 07:43 AM
posso chiedere quale ebook reader legge i file html? E' la prima volta e non so come gestirli winky.gif

Grazie mille!!!!

Inviato da: maca_bis il Jan 2 2015, 08:06 AM
Fammi scaricare, e poi ti dico con che cosa lo leggo io.
Ah, grazie per questo libro.

Inviato da: angor il Jan 2 2015, 08:36 AM
Sposto in Release Biblio ringraziando il releaser e segnalando che questo libro è già condiviso du TNT in formato Pdf:
http://forum.tntvillage.scambioetico.org/index.php?showtopic=298855 by John Carter.

Inviato da: Jedi Knight il Jan 2 2015, 02:13 PM
il formato html non ha proprio senso per gli ebook!

Inviato da: Dario71 il Jan 3 2015, 06:58 AM
grazie.gif

L'Html lo leggi con il browser del tuo pc, ed è facilmente convertibile nel formato che preferisci.. molto meglio dei Pdf..

Inviato da: Jedi Knight il Jan 3 2015, 02:35 PM
QUOTE (Dario71 @ Jan 3 2015, 07:58 AM)
grazie.gif

L'Html lo leggi con il browser del tuo pc, ed è facilmente convertibile nel formato che preferisci.. molto meglio dei Pdf..

E tu leggi un libro sul pc? Tanto per rovinarsi la vista e stare pure scomodi!
Non ha senso, gli ebook vanno fatti in epub cosi li leggi bene con gli ebook reader e se hanno immagini grosse in pdf che con il tablet è piu comodo. Non gli html che hanno pure la cartella separata delle immagini e con calibre non si convertono affatto bene.
Ci sono mille regolamenti su come fare le release mi meraviglia che non ci sia una regola per fare gli ebook soltanto in ebook e pdf.

Inviato da: Dario71 il Jan 3 2015, 10:38 PM
No, non leggo i libri sul PC, dicevo solo che preferisco gli HTML ai Pdf, io avendo un Kindle lo converto in mobi con mobipocket creator, ed i risultati sono al 300% superiori alla conversione di un file PDF, questo si senza alcun senso per me.. (I PDF sono nati come standard per i documenti in ambito aziendale... è un mistero x me che si siano imposti come standard nell'ambito ebook.. : esistono ereader che leggono bene un libro in Pdf?). Oggi esistono sostanzialmente 2 standard che sono perfettamente leggibili sul 100% degli ereader: gli Epub ed i Mobi (che si possono leggere nativamente sul Kindle, e cmq entrambi facilmente convertibili in azw).. quindi concludendo, in un mondo ideale.., tutti i libri dovrebbero essere in formato epub\mobi senza DRM..

Inviato da: books il Jan 5 2015, 11:08 PM
QUOTE (Jedi Knight @ Jan 3 2015, 02:35 PM)
Non ha senso, gli ebook vanno fatti in epub cosi li leggi bene con gli ebook reader e se hanno immagini grosse in pdf che con il tablet è piu comodo.


Rispondo alla obiezione con un semplice chiarimento.

Un HTML e' un master minimale, ovverosia un sorgente puro da cui si puo' immediatamente ricavare una copia perfetta in qualsiasi altro formato si desideri, 0% di perdita garantita. Se il libro e' di gradimento della comunita', di certo qualche volontario investira' quei 5 minuti necessari a convertirlo nei vari formati richiesti dagli utilizzatori finali.

Inviato da: falquibasta il Jan 6 2015, 07:58 AM
grazie.gif per questa fantastica release. Ho conosciuto il Peter grazie al wu ming foundation. ciao.gif peace[1].gif

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)