Tnt village
tntvillage.scambioetico.org · Statuto T.N.T.      Aiuto      Cerca      Utenti      Calendario

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.

Sostieni movimentopirati.org

 

  Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

> Poul Anderson - Hanno distrutto la Terra (1962), [Epub Lit Mobi Pdf Txt - Ita]Fantascienza Urania 292/610 Progetto Urania
John Carter
  Inviato il: Apr 27 2012, 10:32 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"
\"1000rel\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 3376
Utente Nr.: 305356
Iscritto il: 10-August 09









user posted image







Poul Anderson - Hanno distrutto la Terra - Urania 292/610








user posted image









user posted image user posted image










user posted image





Autore:Poul Anderson
Titolo:Hanno distrutto la Terra
Anno:1962
Lingua: Italiano
Genere:Romanzo
Dimensione del file: 1,33 Mb
Formato del file: EPUB/LIT/MOBI/PDF/TXT
Traduzione : Bianca Russo






user posted image





Molta brava gente non si stanca di chiedere la riduzione dei programmi spaziali (americani o russi che siano) in nome degli scopi umanitari - case, scuole, ospedali, eccetera - che si potrebbero realizzare con i soldi così risparmiati.
Ma questa brava gente non considera che le case le scuole gli ospedali eccetera non servirebbero a molto nel caso non impossibile che qualcuno (o qualcosa) distruggesse di colpo la Terra.
Mentre i soli a salvarsi sarebbero proprio gli astronauti, come dimostra questa odissea di trecento spaziali che tornando a casa da un lungo viaggio trovano il pianeta ridotto in cenere e vanno peregrinando per la Galassia in cerca dell'ignoto "distruttore", profughi malvisti e turbolenti, soldati di ventura al soldo di altre razze, eppure disperatamente decisi a ricostruire un nucleo di umanità, e a ricominciare.










user posted image







user posted image






Poul William Anderson (Bristol, 25 novembre 1926 – Orinda, 31 luglio 2001) è stato uno scrittore statunitense, autore di romanzi di fantascienza.

Ha pubblicato alcuni dei suoi primi racconti con gli pseudonimi di A. A. Craig, Michael Karageorge e Winston P. Sanders. Anderson è stato inoltre autore di libri fantasy, come ad esempio la serie King of Ys.

Biografia

Di origini scandinave, è nato in Pennsylvania nel 1926. Ha conseguito una laurea in fisica all'università del Minnesota nel 1948. Ha sposato Karen Kruse nel 1953. Assieme a lei, oltre che da solo, compone versi.

La sua prima pubblicazione di fantascienza è del 1947, sulla rivista Astounding. Pubblicò il suo primo romanzo nel 1952. Ha scritto anche opere fantasy. Privilegia l'avventura, con tratti anche ironici, creando opere molto interessanti e suggestive, pure con una spiccata inclinazione poetica.

È stato il sesto presidente dell'associazione degli scrittori statunitensi di fantasy e fantascienza a partire dal 1972.




user posted image




Premi

Gandalf Grand Master (1978)
Premio Hugo (sette volte)
Premio John Wood Campbell Memorial (2000)
Premio Nebula (tre volte)
Premio Prometheus (quattro volte, incluso lo Special Prometheus Award alla carriera nel 2001)
Premio Grand Master della SFWA (1997)

Opere

Serie

King of Ys

In collaborazione con Karen Anderson

Roma Mater (1986) (tr. Carla Borrelli, rev. Gianni Pilo; Fanucci Editore 1991)
Gallicenae (1987)
Dahut (1987)
The Dog and the Wolf (1988)

Loro i terrestri - Tomorrow's Children

Loro i terrestri (Twilight World, 1961; fusione di Tomorrow's Children, 1947; Logic, 1947; The Children of Fortune, Twilight World, 1961) con F. N. Waldrop (tr. Andreina Negretti; Arnoldo Mondadori Editore, 1962)

La Lega Psicotecnica - Psychotechnic League

Il giorno del loro ritorno (Planet of No Return; conosciuto anche come Question and Answer; 1954) (tr. Annarita Guarnieri; Editrice Nord 1983)
I Nomadi dell'Infinito (Star Ways, 1956) (tr. Andreina Negretti; Arnoldo Mondadori Editore 1958)
Le nevi di Ganimede (The Snows of Ganymede, 1958) (tr. Lella Pollini, La Tribuna 1962)
Le amazzoni (Virgin Planet, 1959) (tr. Benedetta Mangiameli, Arnoldo Mondadori Editore 1960)
The Psychotechnic League (1981)
Cold Victory (1982)
L'astronave (Starship, 1950) (tr. Roberta Rambelli, Fanucci 1977)

Hoka

Scritti in collaborazione con Gordon R. Dickson

Hoka sapiens (Earthman's Burden, 1957), antologia contenente:
Lo sceriffo di Canyon Gulch (The Sheriff of Canyon Gulch, 1957) (tr. Hilia Brinis, Arnoldo Mondadori Editore 1964)
Don Jones (1957) (tr. Hilia Brinis, Arnoldo Mondadori Editore 1986)
In Hoka Signo Vinces (1953) (tr. Hilia Brinis, Arnoldo Mondadori Editore 1964)
All'arrembaggio, Hoka! (Yo Ho Hoka!, 1955) (tr. Hilia Brinis, Arnoldo Mondadori Editore 1986)
Un manipolo di eroi (The Tiddlywink Warriors, 1955) (tr. Hilia Brinis, Arnoldo Mondadori Editore 1986)
Hoka Holmes (The Adventure of the Misplaced Hound, 1964) (tr. Hilia Brinis, Arnoldo Mondadori Editore 1964)
Star Prince Charlie (1975)
Hoka! (1983)

Ciclo della Lega Polesotecnica - Technic History

Sottociclo di Nicholas Van Rijn/ Lega Polesotecnica (dalla cronologia interna):

La guerra degli uomini alati (War of the Wing-Men; anche The Man Who Counts; 1958, tr. Roberta Rambelli; Editrice Nord 1977)
Il mercante delle stelle (Trader to the Stars, 1964, Prometheus Award) raccoglie:
Nave zoo (Hiding Place, 1961, tr. aria Benedetta De Castiglione, Arnoldo Mondadori Editore, 1966)
Il territorio (Territory, 1961, tr. Giampaolo Cossato e Sandro Sandrelli, Editrice Nord 1975)
La chiave di tutto (The Master Key, 1971, tr. Giampaolo Cossato e Sandro Sandrelli, Editrice Nord 1975)
Gli scansaguai (The Trouble Twisters, 1966) raccoglie:
La ruota a tre punte (The Three-Cornered Wheel, 1963, tr. Giampaolo Cossato e Sandro Sandrelli, Editrice Nord 1975)
Un sole invisibile (A Sun Invisible, 1966, tr. Giampaolo Cossato e Sandro Sandrelli, Editrice Nord 1975)
Gli scansaguai (The Trouble Twisters; anche Trader Team; 1965, tr. Giampaolo Cossato e Sandro Sandrelli, Editrice Nord 1975)
Mondo rovente (Satan's World, 1969, tr. Gabriele Tamburini, Editrice Nord 1974)
Cronache della lega polesotecnica (The Earth Book of Stormgate, 1978) raccoglie:
Wings of Victory (1972)
The Problem of Pain (1973)
How to be Ethnic in One Easy Lesson (1974)
Margin of Profit (1956)
Esau (anche Birthright, 1970)
The Season of Forgiveness (1973)
The Man Who Counts (anche War of the Wing-Men, 1958)
A Little Knowledge (1971)
Day of Burning (anche Supernova, 1967)
Lodestar (1973)
Wingless (anche Wingless on Avalon, 1973)
Rescue on Avalon (1973)
Mirkheim (1977; trad. it. Cosmo. Collana di Fantascienza 79, Editrice Nord, Milano, 1978)
Il popolo del vento (The People of the Wind, 1973) - (tr. Maurizio Nati, Fanucci, 1994)

Serie di Dominic Flandry (dalla cronologia interna):

Guardiamarina Flandry o Battaglie stellari (Ensign Flandry, Amazing Stories, 1966; raccolto in it. in Dominic Flandry - Agente dell'Impero Terrestre (Cosmo. Classici della Fantascienza 61, Editrice Nord, Milano, 1983)
Scacchiera fra le stelle (A Circus of Hells, 1970; raccolto in it. in Dominic Flandry - Agente dell'Impero Terrestre, 1983)
Mondi ribelli (The Rebel Worlds, 1969; raccolto in it. in Dominic Flandry - Agente dell'Impero Terrestre, 1983)
Il giorno del loro ritorno (The Day of Their Return, 1973)
Agent of the Terran Empire (1965), raccoglie:
Il tigre per la coda (Tiger by the Tail, 1951; raccolto in it. in Dominic Flandry - Agente dell'Impero Terrestre, 1983)
Guerra segreta (The Warriors From Nowhere, 1954; raccolto in it. in AA VV, La guerra è sempre la guerra, De Carlo, Milano 1967)
Un cordiale nemico (Honorable Enemies, 1951; raccolto in it. in Dominic Flandry - Agente dell'Impero Terrestre, 1983)
A noi le stelle! (Hunters of the Sky Cave, anche A Handful of Stars, We Claim These Stars; 1959)
Flandry of Terra (1965), raccoglie:
Il gioco della gloria (The Game of Glory, 1958; raccolto in it. in Dominic Flandry 2º - Il gioco della gloria, 1984)
Messaggio segreto (A Message in Secret; anche Mayday Orbit; 1959; raccolto in it. in Dominic Flandry 2º - Il gioco della gloria, 1984)
La piaga dei padroni (The Plague of Masters; anche A Plague of Masters, Earthman, Go Home!; 1960; raccolto in it. in Dominic Flandry 2º - Il gioco della gloria, 1984)
Cavaliere di spettri e d'ombre (A Knight of Ghosts and Shadows, 1974; raccolto in it. in Dominic Flandry 3º - La lunga notte della barbarie, 1985)
Dominic Flandry: Una pietra nel cielo (A Stone in Heaven, 1979; raccolto in it. in Dominic Flandry 3º - La lunga notte della barbarie, 1985)
Il gioco dell'Impero (The Game of Empire, 1985)
The Long Night (1983), raccoglie:
Il saccheggiatore delle stelle (The Star Plunderer, 1952; tr. it. in: Imperi Galattici. L'epica fantascientifica 1923-1978, Enciclopedia della Fantascienza 3, Fanucci, Roma, 1978)
L'avamposto dell'Impero (Outpost of Empire, 1967; tr. it. in: I guerrieri delle galassie, Grandi Opere Nord [12], Editrice Nord, Milano, 1986)
A Tragedy of Errors (1967)
La comunione della carne (The Sharing of Flesh, 1968, Hugo come miglior racconto)
Nebbia di stelle (Starfog, 1967; tr. it. in: Storie dello spazio esterno, Grandi Opere Nord [8], Editrice Nord, Milano, 1982)
Let the Spaceman Beware (anche The Night Face; 1963)

Ciclo de La pattuglia del Tempo - Time Patrol

I guardiani del tempo (Guardians of Time, 1960)
Time Patrolman (1983)
The Year of the Ransom (1988)
Lo scudo del tempo (The Shield of Time, 1990)
La pattuglia del tempo (The Time Patrol, 1991)

History of Rustum

Orbit Unlimited (1961)
New America (1982)

Operation Otherworld [modifica]

Operation Chaos (1971)
Operation Luna (1999)

The Last Viking

The Golden Horn (1980) con Karen Anderson
The Road of the Sea Horse (1980) con Karen Anderson
The Sign of the Raven (1980) con Karen Anderson

Maurai

Maurai and Kith (1982)
Orion risorgerà (Orion Shall Rise, 1983) (Editrice Nord, Cosmo Oro 93, luglio 1988)

Harvest of Stars [modifica]

Harvest of Stars (1993)
The Stars Are Also Fire (1994) (Prometheus Award)
Harvest the Fire (1995)
The Fleet of Stars (1997)

Altri Romanzi

Vault of the Ages (1952) - La città perduta
Brain Wave (1954) - Quoziente 1000 (tr. Giovanni Scimone, Mondadori, 1978)
The Broken Sword (1954) - La spada spezzata
No World of Their Own (1955) - Il ritorno dell'Explorer, altro titolo Nessun mondo per loro
Perish by the Sword (1959)
War of Two Worlds (1959) - I proteiformi
The Enemy Stars (conosciuto anche come "'We have fed our sea—'") (1959)
The High Crusade (1960) - Crociata spaziale (tr. Antonio Bellomi, Fanucci, 1982)
Murder in Black Letter (1960)
Three Hearts and Three Lions (1961) - Tre Cuori E Tre Leoni
Twilight World (1961) - Loro, I Terrestri
After Doomsday (1962) - Hanno Distrutto La Terra
The Makeshift Rocket (1962) (espansione di "A Bicycle Built for Brew")
Murder Bound (1962)
Shield (1963) - Schermo Di Energia
Three Worlds to Conquer (1964)
The Corridors of Time (1965) - Le Gallerie Del Tempo
The Fox, the Dog and the Griffin: un racconto folcloristico adattato dal danese di C. Molbeck (1966)
World Without Stars (1966) - Mondo Senza Stelle
Tau Zero (1970) (espansione di "To Outlive Eternity") - Tau Zero (tr. Gianfranco Viviani, Editrice Nord, 1989)
The Byworlder (1971) - Il Vagabondo Degli Spazi
The Dancer from Atlantis (1971) - La Danzatrice Di Atlantide
Hrolf Kraki's Saga, 1973 - La saga di Hrolf Kraki (Urania Fantasy n. 76)
There Will Be Time (1973) - Tempo Verrà (tr. Maria Silva, Dall'Oglio, 1974)
Fire Time (1974) - L'Età Del Fuoco (tr. Tullio Dobner, Longanesi, 1977)
Inheritors of Earth (1974) con Gordon Eklund
A Midsummer Tempest (1974) - Tempesta Di Mezza Estate
The Winter of the World (1975)
The Avatar (1978)
The Demon of Scattery (1979) con Mildred Downey Broxon
Conan the Rebel (1980) - Conan Il Ribelle
The Devil's Game (1980)
The Boat of a Million Years (1989) - Gli Immortali
The Saturn Game (1989)
The Longest Voyage (1991)
War of the Gods (1997) - La Guerra Degli Dèi
Starfarers (1998)
Genesis (2000) (Premio John Wood Campbell Memorial)
Mother of Kings (2001)
For Love and Glory (2003)

Revisioni

The Star Fox (1965) (Prometheus Award)
Operation Chaos (1971)
The Merman's Children (1979)

Raccolte

Orbit Unlimited (1961)
Strangers from Earth (1961)
Twilight World (1961)
Un-Man and Other Novellas (1962)
Time and Stars (1964)
The Fox, the Dog, and the Griffin (1966)
The Horn of Time (1968)
Beyond the Beyond (1969)
Seven Conquests (1969)
Tales of the Flying Mountains (1970)
The Queen of Air and Darkness and Other Stories (1973)
The Many Worlds of Poul Anderson (conosciuto anche come The Book of Poul Anderson) (1974) —
Homeward and Beyond (1975)
The Best of Poul Anderson (1976)
Homebrew (1976)
The Night Face & Other Stories (1979)
The Dark Between the Stars (1981)
Explorations (1981)
Fantasy (1981)
The Guardians of Time (1981)
Winners (1981) (una collezione di Anderson dei vincitori di Hugo Award)
Cold Victory (1982)
The Gods Laughed (1982)
Maurai & Kith (1982)
New America (1982)
Starship (1982)
The Winter of the World / The Queen of Air and Darkness (1982)
Conflict (1983)
The Long Night (1983)
Past Times (1984)
The Unicorn Trade (1984) con Karen Anderson
Dialogue With Darkness (1985)
Space Folk (1989)
The Shield of Time (1990)
Alight in the Void (1991)
The Armies of Elfland (1991)
Inconstant Star (1991) - Storie ambientate nell'universo umano-kzin di Larry Niven
Kinship with the Stars (1991)
All One Universe (1996)
Hoka! Hoka! Hoka! (1998) con Gordon R. Dickson
Going for Infinity

Omnibus

The Worlds of Poul Anderson (1974)
Operation Otherworld (1999)

Antologie

4 Nebula Award Stories 4 (1969)
The Day the Sun Stood Still (1972) con Gordon R. Dickson e Robert Silverberg
A World Named Cleopatra (1977)

Opere non di genere

The Golden Slave (1960) - Romanzo storico
Rogue Sword (1960) - Romanzo storico

Serial

No Truce With Kings (1963)



Urania è una collana editoriale italiana di fantascienza. Nel 1952 la casa editrice Mondadori lancia con questo nome una collana di romanzi ed una rivista, ispirandosi per il nome a Urania, la musa dell'astronomia. La rivista (di racconti) finisce le pubblicazioni dopo soli 14 numeri, ma il nome rimane legato ai romanzi, che invece incontrano subito i favori del pubblico: il primo dei "Romanzi di Urania", Le sabbie di Marte di Arthur C. Clarke, esce il 10 ottobre 1952.

Nata per alternarsi ogni dieci giorni con la rivista (usciva il 10 e il 20 di ogni mese), la testata I romanzi di Urania esce inizialmente ogni decade poi, per un breve periodo, diventa settimanale (1955–1956) e quindi quattordicinale, finché nel 1957 prende il semplice nome di Urania. Rimane quattordicinale fino al n. 766 (1979), allorché ridiventa settimanale, con una tiratura mensile che arriva a sfiorare le 100.000 copie. Torna quattordicinale con il n. 896 (1981) fino al 2004, quando l'uscita diventa mensile. Sotto la testata di Urania viene altresì ripresa occasionalmente la pubblicazione di racconti brevi, sotto forma di antologie o in appendice al romanzo principale.

Il ruolo di Urania nella lettura fantascientifica degli italiani - malgrado una rigida programmazione editoriale dello sviluppo in termini di pagine che comportava tagli anche non indifferenti del testo originale - è considerato rilevante: molti autori come Isaac Asimov, Ballard, Dick e tanti altri furono pubblicati per la prima volta in questi libri dal cerchio rosso in copertina (la cui parte grafica è stata per lunghissimo tempo curata da Karel Thole). La distribuzione come rivista e non come collana, d'altronde, ha costantemente reso difficile l'accessibilità nel tempo alle opere ivi pubblicate, data la difficoltà di reperire i numeri arretrati, per i quali pure è fiorito un mercato dell'usato.

Dopo oltre 50 anni di storia, Urania è tuttora in edicola. La stessa pubblicazione, con l'enorme quantità di materiale pubblicato ha contribuito in modo decisivo alla conoscenza della fantascienza internazionale in Italia. La collana ha inoltre istituito dal 1989 un concorso letterario, il Premio Urania, per opere inedite di fantascienza italiana.


I curatori

Il primo curatore di Urania è stato Giorgio Monicelli, fino al 1961. Monicelli abbandonò per dissidi con lo zio, Arnoldo Mondadori e per problemi di salute; la gestione rimase affidata per 12 numeri ad Andreina Negretti, in redazione dal 1958, fino all'avvento di Carlo Fruttero e poi di Franco Lucentini che affiancherà Fruttero dal 1964 e che la curarono per oltre un ventennio.

Nel 1985, superato da poco il millesimo numero, subentrò Gianni Montanari, il quale propose autori contemporanei e soprattutto eliminò le ristampe che erano contrassegnate dall'etichetta "I capolavori".

Dal 1990 in poi la collana è curata da Giuseppe Lippi, che ha collaborato a perseguire le modifiche delle linee editoriali.


Le copertine

Disegnate inizialmente da Kurt Caesar, Carlo Jacono e Luigi Garonzi, dal 1960 le copertine di Urania sono affidate a Karel Thole, un illustratore olandese trasferitosi a Milano proprio in quegli anni, il quale vi lavorerà ininterrottamente per decenni contribuendo in maniera sostanziale al periodo d'oro della testata."In copertina dal ’62 compare il cerchio rosso, l’oblò lunare voluto da Anita Klinz, l’art director della Mondadori"

Dal 1988 al 1991 le copertine della collana sono affidate al disegnatore spagnolo Vicente Segrelles, per poi passare all'argentino Oscar Chichoni nel 1992.

Nel 1996 la collana cambia completamente veste grafica e formato: le copertine non sono più curate da un unico disegnatore, ma si alternano molti nomi, come Maurizio Manzieri (fino al 1999), Massimo Resostolato e Jacopo Bruno (fino al 2000), o Franco Brambilla.

Nel 2001 la collana cambia di nuovo, e le copertine sono curate principalmente da Franco Brambilla, anche se non mancano firme come Cesare Croce, Pierluigi Longo e Paolo Barbieri.

Il numero 1322, nel 1997, che festeggia i 45 anni di Urania, riporta una modificata ed aggiornata versione di un disegno di Karel Thole apparso sul numero 368 (1965).

Il numero 1369, nel 1999, vede un ritorno dell'illustratore Carlo Jacono: la sua ultima copertina di Urania era stata per il numero 264 del 1961.


La veste grafica

La collana Urania è stata caratterizzata, nel corso degli anni, da alcune modifiche nella veste grafica.

Dal n. 1 al n. 152 - Caratterizzati dalla costa bianca, questi numeri hanno il titolo "I romanzi di Urania".
Dal n. 153 al n. 172 - Mantengono la costa bianca, ma inizia la denominazione semplice di "Urania".
Dal n. 173 al n. 272 - Sono caratterizzati dalla costa rossa.
Dal n. 273 al n. 280 - Identici ai precedenti, si riduce però il formato a quella che sarà la dimensione fissa fino al n. 1285.
Dal n. 281 al n. 335 - Cambia la copertina: "Urania" è scritto in un rombo in alto a sinistra e l'immagine di copertina è inscritta in un quadrato.
Dal n. 336 al n. 457 - Simile ai precedenti, l'immagine però è inscritta in un cerchio.
Dal n. 458 al n. 1284 - Forma "classica" e più conosciuta degli Urania: sfondo bianco, "Urania" scritto in nero in alto a sinistra e l'immagine in un cerchio.
Dal n. 1285 al n. 1387 - Si riduce il formato e cambia il logo di "Urania". L'immagine è un'elaborazione grafica su sfondo nero.
Dal n. 1388 al n. 1409 - Cambia di nuovo il logo "Urania": l'immagine prende tutto lo spazio e appare un codice a barre in alto a destra.
Dal n. 1410 in poi - La scritta "Urania" è scritta in nero dentro una fascia arancione in alto. Lo sfondo è bianco e l'immagine è inscritta in un cerchio al centro. Nel giugno e luglio del 2002 la fascia rossa del titolo è stata stampata in oro per commemorare il fatto di aver vinto il Premio Italia di fantascienza quale miglior collana. Una sola volta, nel numero 1505, la banda è stata stampata in verde per sottolineare l'eccezionalità del titolo proposto (l'inedito di Robert Heinlein A noi vivi).



user posted image


24 ore su 24 - 60 kbps



user posted image


A Wikipedia e al catalogo Vegetti per le fonti all'autore della scansione e ajojo61jojo per gli splendidi banner


.: Babysitting & Reseed :.

user posted imageuser posted imageuser posted imageuser posted image




Messaggio modificato da angor il Apr 27 2012, 10:43 AM

> File Allegato
File Allegato   Poul Anderson - Hanno distrutto la Terra.torrent
Dimensione: 1 mb
Seeders:0
Leechers: 0
Completati: 1527
Data ultimo seed: 2017-11-18 16:51:54
Info_hash: 2B9321495368A87DFC01C035AD958C3D432B196D
Visualizza la lista dei peers
Visualizza i dettagli del torrent

..Canterò le mie canzoni per la strada
ed affronterò la vita a muso duro
un guerriero senza patria e senza spada
con un piede nel passato
e lo sguardo dritto e aperto nel futuro.
E non so se avrò gli amici a farmi il coro
o se avrò soltanto volti sconosciuti
canterò le mie canzoni a tutti loro
e alla fine della strada
potrò dire che i miei giorni li ho vissuti.

Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
John Carter
Inviato il: Apr 27 2012, 10:34 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"
\"1000rel\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 3376
Utente Nr.: 305356
Iscritto il: 10-August 09



Questo sicuramente non c'è ed è anche più bello giggle.gif

Buona lettura.

ciao.gif

..Canterò le mie canzoni per la strada
ed affronterò la vita a muso duro
un guerriero senza patria e senza spada
con un piede nel passato
e lo sguardo dritto e aperto nel futuro.
E non so se avrò gli amici a farmi il coro
o se avrò soltanto volti sconosciuti
canterò le mie canzoni a tutti loro
e alla fine della strada
potrò dire che i miei giorni li ho vissuti.

Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
angor
Inviato il: Apr 27 2012, 10:44 AM
Cita questo messaggio


\"coordinatore\"
\"visual\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 5370
Utente Nr.: 296749
Iscritto il: 1-August 09





Release verificata e conforme:
sposto subito in ALL,


invitando tutti quelli che passano a ringraziare il releaser.

grazie.gif user posted image John Carter



user posted image
user posted image


Ringraziare è facilissimo:
1) scorrete la pagina web fino in fondo e cliccateuser posted image;
si aprirà una finestra dove potrete scrivere
da un semplice "Grazie!"
ad un messaggio arricchito da testo e immagini personalizzate;

2) cliccate su "Anteprima" per un rapido controllo,

3) infine cliccate su "Aggiungi Risposta" ed il gioco sarà fatto!



Per problemi di salute posso connettermi solo la domenica mattina...

  La Vecchia Firma
Dilling, orgoglio dello Scambio Etico e del P2P italiano

Io ne ho viste board che voi utenti non potreste immaginarvi...
Thread PHP in flame al largo dei database MySQL di Orione...
E ho visto i TAG [ B ] balenare nel buio vicino al BBcode di Tannhäuser...
Ed ora tutti quei forum andranno perduti nel tracker del tempo...
Come torrent di lacrime nella pioggia...
È tempo di backuppare...

angor si scrive con l'Iniziale Minuscola


QUOTE (PandoraSperanza @ Sep 14 2012, 07:42 PM)
meta' magnifico meta' malefico ^^

Messaggio Privato
Top
inpuntadipiedi
Inviato il: Apr 30 2012, 01:59 PM
Cita questo messaggio


\"caffegrande\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 13811
Utente Nr.: 232798
Iscritto il: 2-August 08



user posted image

Vuoi salutare il villaggio ma non sai dove farlo? Piazza Grande è il posto giusto per te.

Non riesci a scaricare una release? Se c'è il mio grazie mandami un MP, 9 volte su 10 conservo quello che ho scaricato.

The Baker Street Irregulars Society
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
cromatoforo
Inviato il: May 1 2012, 05:40 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 841
Utente Nr.: 364931
Iscritto il: 10-November 09



user posted image
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Keyser Söze
Inviato il: Nov 27 2015, 08:33 AM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 94
Utente Nr.: 1072957
Iscritto il: 9-December 13



mille grazie.gif
grazie.gif tante!

Dato che è una release vecchia, credo proprio che non riuscirò a scaricarlo (no peer) senza l'aiuto di qualcuno che lo ricondivide.

Ancora grazie.gif
KS
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :
 

Opzioni Discussione Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

 

Scambio etico - ethic share
 Debian powered site  Nginx powered site  Php 5 powered site  MariaDB powered site  xml rss2.0 compliant  no software patents  no software patents