Tnt village
tntvillage.scambioetico.org · Statuto T.N.T.      Aiuto      Cerca      Utenti      Calendario

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.

Sostieni movimentopirati.org

 

Pagine: (2) [1] 2  ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

> Ciclo The Beatles, Coordinatore: arxi11
arxi11
Inviato il: Dec 30 2006, 01:27 PM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



user posted image

user posted image

user posted image

CODE
[URL=./?showtopic=67358][IMG]http://www.scambioetico.org/wp-content/uploads/2013/03/The-Beatles-1.jpg[/IMG][/URL]


A distanza di diversi decenni dal loro scioglimento ufficiale - e dopo la morte di due dei suoi quattro componenti - i Beatles contano ancora su un vasto seguito. I loro dischi vengono regolarmente commercializzati in versione digitale e arricchiti dal recupero di materiale inedito.

Numerosi sono i fan club a loro dedicati esistenti in ogni parte del mondo e l'aura - per molti versi non sempre codificabile secondo canoni comuni - che circonda tanto lo sviluppo del loro sorprendente successo come parte dei moderni media quanto lo straordinario esito artistico - in senso innovativo - della loro attività di musicisti rock, sono tuttora oggetto di studio da parte di persone appassionate o estranee al mondo della musica.

user posted image


 STORIOGRAFIA

user posted image


Sabato 6 luglio 1957, nella chiesa di san Pietro a Liverpool, era in corso un'esibizione dei Quarry Men, il gruppo skiffle del diciassettenne John Lennon, in occasione della festa annuale della parrocchia. Ivan Vaughan, già compagno delle elementari di John, gli presentò il quindicenne Paul McCartney, all'epoca suo compagno di scuola al Liverpool Institute. Paul si presentò suonando Long Tall Sally di Little Richard e Twenty Flight Rock di Eddie Cochran.

Durante le sue esibizioni John usava cambiare parole e accordi a suo piacimento; rimase quindi colpito dalla memoria di Paul che ricordava alla perfezione testi e melodie. Sebbene John ben sapesse che invitare Paul a far parte del gruppo avrebbe significato condividerne la leadership, si risolse ben presto a chiedergli di entrare nei Quarry Men.

Dopo l'arrivo di Paul, il gruppo abbandonò il rock sostenuto per avvicinarsi a linee melodiche pur sempre ritmate ma più vicine alla sensibilità dei giovani dell'epoca. Un anno dopo l'ingresso di Paul nel gruppo, questi contattò per un provino un altro ragazzo del Liverpool Institute, l'amico e compagno di scuolabus George Harrison. John ammise George nel gruppo dopo il provino. Nel 1960 fu un compagno di classe di John, lo scozzese Stuart "Stu" Sutcliffe a divenire il bassista dei Quarry Men. Più tardi, quell'anno, in onore dei Buddy Holly's Cricket (grillo, in inglese), il complesso prese il nome di Beatles (dopo essere passati per Beetles - scarafaggi -, Silver Beetles e Beatals). Il primo batterista era Thomas Moore, sostituito poco dopo da Pete Best.

Gli inizi furono, come accadeva all'epoca a quasi tutti i gruppi rock, fatti di dura gavetta: lunghe sessioni di prova negli studi di registrazione, concerti in piccoli locali (storico è diventato il nome del Cavern Club di Liverpool che ospitò le loro prime performance), faticose trasferte in piccoli teatrini di periferia e, talora, frustranti (e sottopagati) tour all'estero, come nel caso della lunga permanenza ad Amburgo negli anni immediatamente precedenti la notorietà.


user posted image


Tornati in Gran Bretagna a causa di alcuni problemi con la polizia tedesca (George era minorenne; John e Paul, sfrattati dal loro appartamento di Amburgo, rientrarono nottetempo per prendere le loro cose e, per illuminare la stanza, appesero alle pareti alcuni profilattici cui diedero fuoco, finendo così per incendiare la carta da parati, cosa questa che provocò la loro espulsione), trovarono un manager in Brian Epstein che, all'epoca, gestiva un negozio di dischi a Liverpool e teneva sotto contratto alcuni gruppi locali, nella speranza che essi assurgessero alla fama. Epstein riuscì a far ottenere un provino ai Beatles per il giorno di capodanno del 1962. Fu così che Mike Smith, osservatore della Decca Records, partì alla volta di Liverpool per ascoltare i Beatles e un altro gruppo locale. Nonostante il gradimento di Smith, la Decca preferì mettere sotto contratto l'altro gruppo. Il fatto divenne aneddotico ed entrò a far parte della classica galleria di errori di valutazione della serie La parola agli esperti.
Ad ogni modo, al di là dell'aneddotica, è necessario ricordare che in realtà la Decca, quantomeno, concesse ai Beatles un'audizione, laddove la stessa EMI, che poi finì per pubblicare i primi dischi del gruppo, di essi all'inizio non voleva saperne (e comunque, un paio d'anni dopo, la Decca, per ironia della sorte su raccomandazione di George Harrison, mise sotto contratto i Rolling Stones). Fu solo l'insistenza di Brian Epstein e le sue minacce di boicottare l'etichetta discografica londinese nei suoi negozi di Liverpool a convincere finalmente i dirigenti della EMI, che demandarono a George Martin il compito di ascoltare qualche traccia incisa dai Beatles.

Martin, all'epoca, era responsabile per la EMI dell'etichetta sussidiaria Parlophone, che si occupava di jazz e musica classica. Non era molto sintonizzato quindi con lo stile dei Beatles, ma avendo ascoltato su insistenza di Epstein parte del materiale da essi prodotto, decise di concedere loro un'audizione che si tenne il 6 giugno 1962 a Londra.

Furono registrati quattro pezzi, tra cui una versione del classico Besame Mucho cantata da Paul, e tre composizioni originali: Love Me Do, P.S. I Love You e Ask Me Why , sulle quali l'assistente di studio di George Martin, Ron Richards (che si fece carico della seduta di registrazione in attesa dell'arrivo di Martin), riteneva si potesse lavorare. Fu solo a quel punto che i Beatles poterono avere un vero contratto discografico, anche se non molto vantaggioso per loro. Martin non era molto convinto del look e del nome del gruppo, visto che a quei tempi andava di moda il nome del front-man seguìto dal gruppo d'accompagno (es. Rory Storm & The Hurricanes oppure Bill Haley & The Comets), ma li ingaggiò ugualmente.

Quando il 4 settembre 1962 i Beatles si ripresentarono in sala d'incisione, Ringo Starr appariva alla batteria al posto di Pete Best, sostituito il 16 agosto per motivi mai chiariti. Love Me Do fu il primo brano a essere inciso, ma Martin non era soddisfatto del risultato; in particolare non era contento della prova di Ringo alla batteria. Decise così di chiamare un batterista di sala di incisione, Andy White, che registrò Love Me Do e P.S. I Love You. Ringo si adattò a suonare il tamburello come rinforzo al rullante in Love Me Do, mentre in P.S. I Love You era alle maracas. Martin non era comunque ancora soddisfatto, visto che, alla fine, decise di pubblicare come singolo la versione con Ringo alla batteria, mentre sul lato B c'era P.S. I Love You. Il disco raggiunse il diciassettesimo posto nelle classifiche di vendita del Regno Unito, ma a Liverpool vendette moltissimo. Una leggenda mai confermata vuole che il successo di vendite a Liverpool fu dovuto all'acquisto di diecimila copie da parte di Brian Epstein. Sul primo album dei Beatles, Please Please Me, venne invece pubblicata la versione con Ringo al tamburello. Si decise di utilizzare questa come versione standard, e il master dell'altra versione venne distrutto, o andò perduto. Riemerse anni più tardi, e la versione di Love Me Do con Ringo alla batteria venne pubblicata nella compilation Past Masters, Volume One.


user posted image


Il primo posto arrivò con il loro secondo 45 giri, Please Please Me, brano che iniziò a far conoscere il gruppo su scala nazionale: uscito l'11 gennaio 1963 ebbe subito recensioni positive. Due mesi dopo, il 23 marzo, uscì l'album omonimo, che vendette subito 500.000 copie e raggiunse la vetta della classifica di vendita degli LP.

Seguiranno With the Beatles e A Hard Day's Night. Quest'ultimo, realizzato come colonna sonora dell'omonimo film, è un album importante perché fu il primo a contenere solo brani originali.

Accanto all'intensa attività in studio, si susseguivano senza sosta i concerti e i tour in vari Paesi del mondo.

Le scene di delirio collettivo che si erano verificate oltre Atlantico in occasione del tour che li lanciava sul mercato americano (con lo storico concerto allo Shea Stadium di New York), si sarebbero ripetute di lì a poco in Italia.

Attesi spasmodicamente, nel giugno del 1965, i Beatles effettuarono un mini-tour italiano e in ciascuno dei concerti - uno al pomeriggio ed uno alla sera - suonarono per poco più di mezz'ora; ma i fan che accorsero ad ascoltarli al Velodromo Vigorelli di Milano, al Palasport di Genova e al Teatro Adriano di Roma rimasero tutt'altro che delusi. Sarà l'unica volta che suoneranno in Italia.

Torneranno in America per consolidare la loro fama e recuperare sul mercato americano, anche grazie all'apparizione televisiva del 5 giugno 1966 all'Ed Sullivan Show.


user posted image


Nel pieno della carriera, i componenti del complesso furono nominati - a furor di popolo, ma soprattutto grazie ad una illuminante mossa politica del Primo Ministro Harold Wilson in cerca di consensi - Membri dell'Ordine dell'Impero Britannico dalla regina Elisabetta II (e pare che i quattro nell'occasione non abbiano risparmiato apprezzamenti poco regalmente corretti nei confronti dell'augusta sovrana, mentre ancor più certa pare la leggenda che i fab four abbiano consumato uno spinello nelle regali toilettes di Palazzo).

Anni più tardi, nel 1969, Lennon rinuncerà alle onorificenze restituendo la medaglia alla regina: fu un gesto clamoroso con cui intese protestare per il ruolo del Regno Unito nel Biafra e contro l'appoggio agli Stati Uniti in Vietnam... e, in pieno stile Lennon, per il fatto che il suo disco "Cold Turkey" non fosse rimasto abbastanza tempo in classifica.

Molti anni dopo Paul McCartney fu promosso al grado di Cavaliere dell'Ordine dell'Impero Britannico, il che comporta il diritto al titolo di Sir davanti al nome.


user posted image


Lo stress da superlavoro causò il passo indietro di Beatles for Sale, considerato l'album meno incisivo del gruppo.

Tale lavoro fu però un passo necessario verso l'evoluzione - passata attraverso Help!, altro album di supporto a un film - che portò al risultato di Rubber Soul, raffinato e ricercato album in cui le sonorità presero il sopravvento sui temi trattati nei primi anni di carriera, volutamente non impegnati per conquistare più pubblico possibile. I Beatles erano adesso pronti anche a mettere pubblicamente su disco le riflessioni sul proprio ruolo di star e sull'importanza che essi, all'inizio incoscientemente e, mano mano, sempre più volontariamente, stavano assumendo nel panorama della musica occidentale.

Comincia anche l'uso di stupeafacenti come l'LSD, che ispirano direttamente il testo e le suggestioni psichedeliche di molti brani. È il preludio alla fase della maturità artistica. Revolver parla di amore, di droga, ma anche di tasse e soprattutto di morte. I suoni si arricchiscono di strumenti indiani, di voci e chitarre registrati al contrario e di molte altre innovazioni.

Cominciano i cosiddetti studio years: non potendo riprodurre i complessi arrangiamenti nei tumultuosi concerti, i Beatles interrompono l'attività dal vivo e si dedicano esclusivamente all'attività in studio di registrazione.


user posted image


Nella mitica estate del 1967 esce il disco consideato dalla maggioranza dei critici, il più importante della storia del rock: Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band, che inizialmente non fu pensato come concept album (nella stessa sessione durata 6 mesi vennero tra l'altro registrate anche Penny Lane e Strawberry Field Forever). L'uscita del disco provocò uno strappo nel panorama musicale, tutto, dalla copertina, ai suoni mai ascoltati prima, alla chiusura con la "epica" A Day in the Life, segnalano che siamo ad un punto di non ritorno: da questo momento la musica pop può a ben diritto essere considerata arte. Nella copertina c'è un messaggio ironico all'indirizzo del loro gruppo rivale, costituito dalla frase "Welcome The Rolling Stones" stampata sulla maglietta di un pupazzo dalle fattezze di una bimba col viso di Shirley Temple.

L'approvazione critica è ai massimi livelli, per non parlare della fama (il 4 marzo del 1966 John Lennon dichiarò che i Beatles erano più famosi di Gesù Cristo, affermazione che provocò una campagna di boicottaggio dei loro dischi da parte dei fondamentalisti cristiani e del Ku Klux Klan).

Un altro guaio diplomatico lo ebbero durante il tour nelle Filippine, quando rifiutarono l'invito al Palazzo Presidenziale rivolto loro da Imelda Marcos, moglie dell'allora presidente Ferdinand Marcos. La reazione delle autorità fu durissima e i quattro scarafaggi furono costretti a rimanere chiusi in albergo e a trasportarsi i bagagli in aeroporto da soli.

Famosi ma non infallibili: così i Beatles si scopersero in quella estate: tra le altre cose, il loro terzo film (destinato alla televisione) Magical Mystery Tour, di cui firmano - e sarà l'unica volta - la regia, si rivelerà un fiasco.


user posted image


Il 1968 si apre con un travagliato viaggio in India presso il Maharishi Mahesh Yogi. Da quella contrastante esperienza nasce il doppio The Beatles (soprannominato White Album per la copertina completamente bianca), in cui è evidente che il gruppo sta perdendo la sua coesione. Per rimediare ai sempre più frequenti contrasti (dovuti anche alla presenza ingombrante della nuova compagna di Lennon, Yoko Ono), nasce l'idea di "tornare alle origini" con un disco più spontaneo e meno ricercato. Il progetto, dal nome Get Back, prevede anche un film sulla realizzazione e un ritorno alla dimensione "dal vivo".

Il 30 gennaio 1969 tennero quindi l'ultima apparizione pubblica esibendosi nel loro estemporaneo (quanto non si sa) concerto d'addio, destinato a restare - e a farli restare - nella storia della musica pop. Il palcoscenico, l'ultimo stage, era la terrazza del loro quartier generale londinese, la Apple, al numero tre di Savile Row.

Il pubblico era costituito, oltre che dagli operatori addetti alle riprese cinematografiche del concerto, da una manciata di curiosi, per lo più impiegati dello stesso stabile accorsi fra i comignoli senza forse immaginare che sarebbero stati testimoni di un evento. Per strada, per contro, decine di bobbies faticavano a tenere a bada ancora una volta (l'ultima) nugoli di fans che avevano appreso in qualche modo la notizia della performance.

Ma subito dopo l'interesse dei quattro per Get Back cala e si dedicano a diversi progetti solisti.


user posted image


Pochi mesi dopo i quattro tornano in studio per un nuovo album: richiamano George Martin, che li aveva abbandonati dopo il White Album stanco dei continui litigi, e producono con un ultimo sforzo Abbey Road, il testamento artistico che si pone forse al vertice della loro arte.

Dopo l'uscita di Abbey Road, Harrison e Lennon (all'insaputa di McCartney) chiamano l'affermato produttore Phil Spector per affidargli i nastri di Get Back: Spector rielabora radicalmente molte canzoni, ma ha il merito di rendere vendibile del materiale spesso troppo grezzo.
Il prodotto è l'album Let It Be, che uscirà un mese dopo l'intervista con cui McCartney annuncia l'abbandono del gruppo. È l'atto finale.

Seguiranno diverse cause legali, ma anche quattro carriere soliste certo non paragonabili tra loro (e spesso neppure a quella del complesso unito), ed una eredità pesantissima.

user posted image




user posted image


* John Winston Lennon nasce il 9 ottobre 1940 a Liverpool nel Maternity Hospital sito in Oxford Street. I genitori, Julia Stanley e Alfred Lennon che si erano sposati due anni prima, si separano nell'aprile del 1942 quando Alfred si imbarca come marittimo per far ritorno nel 1945 con l'intenzione di riprendersi il figlio e di portarlo con sé in Nuova Zelanda. John, invece, preferisce restare con sua madre che lo affida alle cure di sua sorella Mimi perché pensi lei a crescerlo. Così l'infanzia e l'adolescenza di John vengono trascorse in casa della zia Mimi in Menlove avenue. L'educazione impartita dalla zia, pur amandolo molto, è particolarmente severa; lo spirito del ragazzo, però, è già di indole ribelle, avido di libertà e di nuove esperienze. In una sua intervista John ricorda che "in quel periodo i miei svaghi principali consistevano nell'andare al cinema o nel partecipare ogni estate al grande 'garden party' che si teneva nella locale sede dell'Esercito della Salvezza 'Strawberry Fields'. Ricordo che non appena sentivo le prime note della banda dell'Esercito, cominciavo a saltare come un matto dicendo a mia zia di allungare il passo". All'età di sette anni, John comincia a realizzare i suoi primi disegni e a raccogliere in un diario fotografie varie e figurine. Alcuni di questi primi disegni si possono ammirare sulla copertina e all'interno dell'album "Walls And Bridges". A scuola "con la mia banda mi divertivo a rubacchiare qualche mela, poi ci arrampicavamo sui sostegni esterni dei tram che passavano per Penny Lane e ci facevamo dei lunghi viaggi per le vie di Liverpool. I genitori degli altri ragazzi non mi vedevano di buon'occhio, dicevano ai loro figli che avrebbero fatto meglio a non frequentarmi." Verso i dieci anni, John comincia a chiedere alla zia notizie più precise sul rapporto dei suoi genitori; tuttavia si sente molto più legato a Julia che a Fred. Nel 1952 John si iscrive alla Quarry Bank High School. In quegli anni, spiega lo stesso John "ero aggressivo perché volevo diventare popolare, volevo essere considerato 'il capo'. Tutti dovevano eseguire i miei ordini, ridere quando facevo qualche scherzo e lasciarmi comandare". Con il passare del tempo, John tende ad avvicinarsi sempre di più allo zio George, marito di Mimi; purtroppo, nel giugno del 1953, George muore in seguito ad un'emorragia. "Il fatto mi colpì profondamente. Me ne andai di sopra e cominciai a ridere come un matto, evidentemente colto da una crisi isterica. In seguito mi vergognai molto di questo mio cmportamento". La madre Julia è forse la persona che più di ogni altra ha spinto il futuro chitarrista a diventare un ribelle e ad insegnargli i primi accordi su un banjo; ecco perché, inizialmente, lo stile di John é più quello di un banjoista che non di un chitarrista. Famosa è la raccomandazione che la zia Mimi fa a John, vedendolo trascorrere gran parte del suo tempo a strimpellare la chitarra "con quella non ti guadagnerai mai da vivere!". Crescendo John comincia a seguire con una certa attenzione i fenomeni musicali dell'epoca: Elvis Presley, il rock and roll in genere e lo skiffle. Nel marzo del 1957 fonda il proprio gruppo skiffle, chiamandolo in un primo momento The Black Jacks; nella loro prima apparizione in pubblico, avvenuta il 9 giugno 1957, il nome è già cambiato in Quarry Men (dal nome della scuola). Il successivo 9 luglio nel corso di un concerto che si teneva a Woolton, il loro sound impressiona profondamente uno spettatore di nome Paul McCartney che alla fine del concerto chiede a John di essere sentito per alcuni minuti accompagnandosi con la chitarra eseguendo rapidamente "Be Bop A Lula" e "Twenty Flight Rock". John viene colpito dal fatto che quel ragazzo non solo usa degli accordi che lui ignora ma anche perché conosce perfettamente i testi di quelle canzoni. E così si costituisce il duo Lennon-McCartney e ha inizio quell'avventura musicale chiamata Beatles che non ancora ha avuto uguali. Il 15 luglio 1958 la madre di John, Julia, muore investita da un'auto mentre è insieme al figlio. I Quarry Man, ora anche con George Harrison, registrano su nastro due brani "That'll Be The Day" e "In Spite Of All The Danger" che successivamente vengono trasferiti su cinque acetati, di cui ne sono rimasti solo due in possesso rispettivamente di Paul McCartney e John Lowe; solo di recente le due canzoni hanno la visto la luce su una pubblicazione ufficiale vale a dire "Anthology 1". John compone anche la sua prima canzone "Hello Little Girl". Nel dicembre dello stesso anno John incontra e si innamora di Cynthia Powell al Liverpool Art College la sua nuova scuola. Nel 1959 i Quarry Men cambiano il loro nome in Silver Beatles e divengono l'attrazione fissa del Casbah Club di Liverpool, gestito dalla madre del nuovo batterista Pete Best. Nell'agosto del 1960 debuttano al Reeperbahn di Amburgo con Stu Sutcliffe al basso, dove suonano ininterrottamente per otto ore al giorno. Per tenere quel ritmo John comincia a prendere pillole di amfetamina che i camerieri del locale fornivano tranquillamente. Nel gennaio del 1961 eseguono il loro primo concerto al Cavern Club di Liverpool. John , intanto, scrive la prima biografia dei Beatles per il Mersey Beat, un giornale di musica locale e in cui settimanalmente scrive anche storie, poesie e cartoon. Il 10 aprile 1962, Stu, che nel frattempo era rimasto ad Amburgo, muore per emorragia cerebrale e nella stessa settimana i Beatles ritornano allo Star Club di Amburgo per gli ultimi concerti tedeschi di quell'anno. Il 23 agosto Cynthia e John si sposano al Mt. Pleasant Register Office di Liverpool. Com'è, poi, a tutti noto dal 4 all'11 settembre 1962 i Beatles registrano le loro prime canzoni presso gli studi EMI di Abbey Road con Richard Starkey alla batteria al posto di Pete Best. Si tralascia la storia dei Beatles fino al loro scioglimento riportando solo gli avvenimenti più importanti della vita di John in quegl' anni. L'8 aprile del 1963 Cynthia dà alla luce, al Sefton General Hospital di Liverpool, John Charles Julian Lennon. Brian Epstein nasconde ai fan sia la nascita che il matrimonio. Nel 1964 viene pubblicato il primo libro di John Lennon: "In His Own Write" diventando istantaneamente un best-seller. In Italia il libro viene tradotto da Adriana Pellegrini e pubblicato dalla Longanesi con il titolo "Vivendo Cantando"; la prima edizione è molto ricercata dai collezionisti. Nel 1965 segue il suo secondo libro: "A Spaniard In The Works". Comincia per John l'uso delle droghe pesanti. In un'intervista lo stesso John rivela che "la mia prima esperienza con l'acido la devo al nostro dentista, un amico di George, nel 1965. Eravamo io, Cynthia, George e Patty ad una cena a casa sua; lui ci mise l'acido nel caffè o qualcosa di simile. Siamo andati così allo Ad Lib, una delle discoteche più in di Londra e lì ci sono accadute delle cose incredibili. Quando siamo arrivati al club e abbiamo visto le sue luci abbaglianti, abbiamo pensato che fosse andato a fuoco. Urlavamo come matti ed eravamo tutti isterici. Sono rimasto stonato per un mese o due da allora". Nel novembre del 1966 John incontra per la prima volta Yoko Ono, avvenimento questo che avrebbe cambiato radicalmente la sua vita. Dalle stesse parole di John "c'era una sorta di ritrovo underground a Londra; John Dunbar, marito di Marianne Faithfull, aveva una galleria d'arte chiamata Indica, dove io mi recavo spesso nelle pause di lavoro fra un disco e l'altro, per guardare mostre di artisti underground più o meno conosciuti. Mi era giunta voce che una giovane artista stava per allestire una mostra con qualcosa a che vedere con i sacchi, i sacchi neri, e che ci sarebbe stato una sorta di happening. Vi sono andato la sera prima che venisse inaugurata la mostra e sono rimasto stupito da quel che ho visto. C'era fra le altre cose una mela in vendita per 200 sterline, Ed ho trovato che l'idea fosse geniale. Non avevo alcuna idea precisa di cosa fosse l'arte concettuale, ma mi colpì molto l'humor della cosa: pagare 200 sterline per assistere alla decomposizione lenta di una mela. Yoko non sapeva chi io fossi quando mi fu presentata. Lei venne verso di me e mi diede un cartoncino con su scritto 'breathe' (respira). Yoko fu per me uno choc. Era una donna che chiedeva dei diritti uguali sin dall'inizio. In seguito mi disse 'tu non devi fare questo. Tu esisti indipendentemente dalla musica; sei in una scena fasulla'. Non si riferiva a Ringo, Paul e George, ma in genere alla macchina del music business. Questa fu una vera liberazione per me: non dovevo più essere un Beatle, un eroe, ma semplicemnte me stesso". Il 18 ottobre 1968 John e Yoko vengono arrestati per possesso e uso di cannabis. Rimandati davanti al Marylebone Magistrates' Court, vengono rimessi in libertà dietro pagamento di una cauzione. Il successivo 8 novembre John divorzia da Cynthia. John e Yoko si sposano a Gibilterra il 23 marzo 1969 e iniziano il loro bed-in all'Hilton di Amsterdam. L'iniziativa, che è finalizzata a favore della pace nel mondo, ha grande eco sulla stampa mondiale. Come gesto simbolico, inviano un pacchettino contenente "semi di pace" ai maggiori leaders politici mondiali. John restiutisce la sua onorificenza di MBE alla regina, per protesta contro il coinvolgimento inglese nel massacro del Biafra e l'appoggio del governo agli Stati Uniti per la guerra del Vietnam. Nell'aprile del 1970 i Beatles si sciolgono e anche se apparentemente la cosa non lo turba pù di tanto, John ingaggia feroci polemiche con il suo ormai ex amico Paul. Nel suo primo vero lp "Plastic Ono Band" ci dice "io non credo nei Beatles, io credo solo in me, in Yoko e in me, io ero il tricheco ma adesso sono John, e così cari amici dovete solo andare avanti, il sogno è finito". Nel successivo lavoro "Imagine", però, John si scaglia apertamente contro Paul McCartney con il durissimo testo di "How Do You Sleep?": "Il suono che tu produci è 'muzak' (musicaccia) per le mie orecchie, eppure dovresti aver imparato qualcosa in tutti questi anni". Una mostra di litografie erotiche in una galleria londinese viene sospesa perché otto di esse vengono rimosse per ordine dell'autorità giudiziaria sotto l'accusa di "pubblicazione oscena". Tuttavia la stessa mostra "Bag One" riscuote un riconoscimento totale di critica e di pubblico a New York. Dal 21 ottobre al 16 novembre 1971 "Bag One" approda anche a Roma ospitata dalla galleria "Ponte Sisto" arte moderna. Alla tappa romana intervangono anche i coniugi Lennon e, per l'occasione, viene stampata, in edizione limitata di 300 copie, una cartellina contenente le 14 litografie individualmente autografate da John Lennon; inutile dire della quotazione raggiunta da tale pubblicazione. Nell'aprile del 1973 John e Yoko comprano un appartamento al Dakota sito nella 72^ strada di New York di fronte al Central Park, dove vanno a risiedere; John, nel frattempo, ha grossi problemi con il governo federale per il riconoscimento della cittadinanza americana. Tra l'altro viene controllato da agenti della C.I.A. per il suo impegno politico. Nella seconda metà dello stesso anno John e Yoko si separano. John si trasferisce momentaneamente a Los Angeles e intreccia una relazione con May Pang segretaria di Yoko. La separazione si interrompe più di un anno dopo quando i due si rivedono in occasione dell'apparizione di John al concerto di Elton John al Madison Square Garden del 28 novembre 1974. Un'altra tappa fondamentale della purtroppo breve vita di John è costituita dalla nascita del suo secondo figlio. Infatti, in concomitanza del suo trentaciquesimo compleanno, il 9 ottobre 1975 Yoko Ono dà alla luce Sean Taro Ono Lennon. Nell'incredibile felicità, John afferma "Sento di essere più alto dell'Empire State Building". Seguono cinque anni di vita familiare trascorsa gran parte ad accudire il suo ultimo nato. Nell'ultima intervista rilasciata la mattina dell'8 dicembre 1980, John dichiara che, avendo compiuto da poco quarant'anni, è sua ferma intenzione ricominciare a "vivere" e dedicarsi nuovamente alla musica a tempo pieno. Infatti, ha già preso in affitto uno studio di registrazione a New York presso la "Hit Factory". Sin dal momento in cui ha ottenuto dal governo federale il riconoscimento ufficiale di cittadinanza americana, si trova in uno stato d'animo più sereno e rilassato. Per Lennon, aver superato la soglia dei quaranta è come ricominciare una seconda vita. Non è d'accordo con chi ha trasformato in culto artisti come Sid Vicious, James Dean, Jim Morrison o Jimi Hendrix, morti prematuramente. Per John la vita deve essere vissuta per intero: nutre un profondo rispetto per coloro che "ancora hanno il coraggio di sopravvivere alla loro immagine pubblica, come hanno fatto Greta Garbo o Gloria Swanson". Aveva registrato molto materiale sin da quando nel 1975 si era dedicato esclusivamente alla sua famiglia. Molti di questi lavori, dopo la sua tragica morte, si trovavano ancora nella fase embrionale, sebbene alcuni brani fossero già nella versione definitiva, in quanto materiale destinato all'album "Double Fantasy". Un ruolo valido ed importante va riconosciuto a Yoko Ono nell'aver saputo amministrare e scegliere la parte migliore di questo patrimonio artistico ed evitare, così, un uso indiscriminato a sicuro danno dell'immagine del musicista. A Yoko va anche il merito di averci regalato dei momenti significativi organizzando numerose manifestazioni. Al riguardo sono da ricordare il "John Lennon Tribute" svoltosi a Liverpool con la partecipazione di numerosi musicisti e la mostra itinerante "Let's Have A Dream", in cui sono stati esposti disegni, manoscritti e strumenti di John con la proiezione di alcuni film sperimentali della coppia come "Two Virgins", "Fly", "Apotheosis" ed altri. In occasione della tappa romana della mostra, tenutasi al Palazzo delle Esposizioni, è stato pubblicato un programma della manifestazione con incluso un CD contenente alcune interviste; tale programma è molto ricercato dai collezionisti. Il recente positivo incontro di Yoko Ono e Paul McCartney e la definitiva distensione dei rapporti reciproci, sono stati preludio a positive novità per i fan dei Beatles come la pubblicazione del lungometraggio in video "Anthology" e le tre raccolte discografiche omonime. In realtà c'era stato un certo riavvicinamento tra John e paul in quegli ultimi anni, ma si era trattato più che altro di contatti telefonici e di incontri molto sporadici. Ciò avrebbe potuto far pensare ad un'ipotetica riunione del quartetto per uno storico, unico concerto a scopo benefico. ma il gesto di uno sconsiderato ha stroncato ogni illusione di poter rivedere i Beatles insieme - magari per un'occasione come quella del 'Live Aid' - oltre a causare la perdita di un uomo e un personaggio unico e irripetibile nella storia della musica rock.

user posted image


* Il 18 giugno 1942, in una zona periferica di Liverpool, nasce James Paul McCarney. Il padre era un impiegato in una fabbrica di cotone, mentre la madre lavorava come infermiera al Walton Hospital di Liverpool. Durante il tempo libero Jim McCartney suonava jazz con un complessino, il Jim McJazz Band, cercando invano di insegnare a suonare qualche strumento al figlio Paul nei suoi primi anni di vita. Fu all'età di quattordici anni che Paul, dopo aver perso la madre per una terribile malattia, chiese in regalo una chitarra che dovette subito adattare alle sue esigenze di mancino. Ivan Vaughan era il suo carissimo amico con cui cominciò a strimpellare qualche canzone. Ivan nell'estate del 1956 lo portò ad ascoltare un gruppo che riscuoteva un discreto successo nell'ambito scolastico. E fu proprio in quell'occasione alla Woolton Parish Church, che Paul conobbe John Lennon leader di quel gruppo skiffle. Dal quel preciso momento fino al 1970 John e Paul sarebbero diventati amici per la pelle, dando vita a un connubio musicale incredibile e forse irripetibile. Senza ombra di dubbio Paul McCartney è uno dei musicisti più completi e poliedrici del nostro secolo. Il suo estro musicale spazia in tutti generi: dal rock al folk, dal country basso della sua carriera l'ha toccato nel momento dello scioglimento dei Beatles. Innegabilmente la separazione artistica da John Lennon gli lasciò profonde cicatrici. Di colpo gli vennero a mancare sia lo stimolo compositivo sia quell'azione di filtro critico che aveva impedito ad alcuni suoi brani per così dire minori di vedere la luce. Paul ha cercato in tutti i modi di scrollarsi di dosso l'ingombrante ombra dei Beatles, costituendo in un primo momento una nuova band i Wings e già nel 1973, con la pubblicazione di "Band on the run", ottenne la consacrazione come solita riscuotendo anche un grandissimo successo con la vendita dei suoi dischi. Tutte le successive tournée hanno avuto un grande seguito di pubblico frantumando anche il record di presenze in un singolo concerto ottenuto a Rio de Janeiro nel 1989 con la presenza di 180.000 persone.

user posted image


* George Harrison. Sui primissimi dischi dei Beatles veniva riportato "George Harrison nato a Liverpool il 25 febbraio 1943 "Chitarra solista". La famiglia, appartenente alla Liverpool proletaria, ebbe un ruolo determinante nella formazione e nelle aspirazioni di George. Il padre elettricista e la madre al servizio di un negozio di drogheria, intuendo ben presto l'amore e la versatilità che George nutriva per la musica, non ostacolarono in alcun modo la passione del figlio contribuendo, nel contempo, anche finanziariamente all'acquisto della prima "vera" chitarra elettrica rigorosamente usata. Ed infatti, i genitori gli comprarono per poche sterline da un marinaio sui doks del porto di Liverpool una Gretsch modello "Duo Jet", che George conserva ancora gelosamente; orgoglioso ne fa bella mostra sulla copertina dell'album "Cloud Nine". Le tantissime ore passate dal giovane George a studiare ed esercitarsi, lo fecero diventare subito un fenomeno di abilità ‚per essere solo un adolescente. Molte band che di giorno in giorno crescevano come funghi sulle rive del Mersey lo avevano già contattato ma George, nel frattempo, aveva già folgorato un suo compagno di scuola più grande di lui Paul McCartney. A Paul bastò ascoltare alcuni accordi di chitarra suonati da George su un autobus sgangherato durante una gita scolastica. Paul, a sua volta, ne parlò immediatamente a John Lennon e la leggenda cominciava. George, all'interno dei Beatles, cresceva all'ombra di John e Paul non diminuendo certo l'amore per il suo strumento ma cercando di applicare, altresì, nuove forme di espressioni sonore. La ricerca continua del nuovo, la voglia di smuovere i ritmi tipici dello "Skiffle" e di dare una funzione ancora più predominante alla chitarra elettrica nei fraseggi di rock and roll contribuirono non poco all'evoluzione del gruppo nei primissimi anni della loro carriera. Da "Don't bother me" sua prima composizione nei Beatles, la sua evoluzione musicale fu così drastica che già nel 1965 aveva una sua precisa connotazione ed era anche punto di riferimento per altri chitarristi dell'epoca. Proprio in quell'anno, avvenne una nuova svolta nella maturazione musicale di George quando sia l'amicizia con David Crosby che conoscenze vicine a Ravi Shankar‚cambiarono totalmente il suo modo di comporre. Infatti, George rimase colpito e affascinato da quei particolari suoni che scaturivano da strumenti come il sitar, i sarod o la tampoura. Da ciò ne venne contagiata anche la sua spiritualità‚ abbracciando totalmente il credo e le convinzioni della religione indiana e rimanendone, quindi, profondamente influenzato. George comincia a trascorrere molto del suo tempo a leggere e a studiare i sanscriti ed i trattati religiosi indiani. La sua trasformazione musicale ed il suo nuovo modo di pensare, oltre a contagiare in parte John Lennon e Paul McMartney, influenzarono anche altri artisti. Le composizioni che più rappresentano il cambiamento di George in quel periodo furono cronologicamente "Love You To", già con il titolo provvisorio "Granny Smith", "Within you Without you" e "The Inner Light" la cui base musicale fu registrata interamente a Bombay con musicisti del posto. I continui viaggi in India, ben presto interrotti dagli altri tre Beatles e le sempre più frequenti difficoltà ed incomprensioni caratteriali specialmente nei confronti di Paul McCartney, determinarono, intanto, una prima preoccupante crepa nell'assetto interno del gruppo. La sua ormai forte personalità ed il suo talento sin troppo sacrificato provocavano in lui forti frustrazioni ma, allo stesso tempo gli davano nuovi stimoli competitivi. Se mai doveva darne ancora la prova, con "Abbey Road", l'ultimo album composto dai BEATLES, che George dimostra ancora una volta tutta la sua bravura e genialità ‚in brani come "Something" il brano più "coverizzato" dei BEATLES insieme a "Yesterday" e "Here ComesThe Sun" in cui viene usato per la prima volta dal quartetto il "moog". E' stato sempre considerato a torto o a ragione il terzo Beatle ed in qualità di autore e produttore stato molto più prolifico di quanto si creda. In seno alla Apple sono state numerose le sue produzioni a favore di artisti come Billy Preston, Radna Krishna Temple Jackie Lomax, Doris Troy e Ronnie Spector. Allo scioglimento del gruppo Harrison si ritrovò con un'infinità di materiale da proporre che raccolse in parte nel triplo album "All things must pass", le cui vendite complessivamente sono state superiori a "McCartney" e "John Lennon-Plastic Ono Band" emesse insieme. Il suo modo di suonare la chitarra ed i suoi "assolo" sono diventati tipici ed, in particolare, l'uso della "slide" lo ha portato insieme a Ry Cooder al top del settore. Scompare a soli 58 anni alla fine del 2001.

user posted image


* Richard Starkey nasce a Liverpool il 7 luglio 1940. La famiglia risiede al n° 9 di Madryn Street, in un povero e proletario quartiere di Liverpool chiamato Dingle. Il padre Richard abbandona la famiglia quando il piccolo Richard, chiamato ora Ritchie, ha tre anni. Nel 1944 Ritchie e la madre vanno ad abitare al n° 10 di Admiral Grove in un appartamento meno caro, poco distante dalla vecchia abitazione. La madre Elsie si guadagna da vivere lavorando in un bar, lasciando il figlio dai nonni. All'età di cinque anni Ritchie inizia la scuola presso il 'St. Silas Infants School'. A sei comincia ad avere problemi di salute a causa dell'appendicite. A causa di questi disturbi all'età di dieci anni il piccolo entra in coma a causa di una peritonite. I medici cominciano a disperare per la vita di Ritchie, ma tra la sorpresa generale le condizioni di salute cominciano a migliorare. Dopo quasi un anno di degenza, il suo ritorno a scuola è drammatico in quanto ha grandi difficoltà nel saper leggere e scrivere. Nel frattempo la madre si risposa con Harry Graves. Per Ritchie i problemi di salute non finiscono. Infatti, a tredici anni contrae una pleurite. Altri lunghi periodi lo attendono nell'ospedale quando a quindici anni, ormai, è troppo grande per continuare la scuola. Non gli rimane che cominciare a procurarsi un lavoro. Fa una domanda per entrare nella 'British Railroad', ma inevitabilmente viene scartato dopo la visita medica. A diciassette anni è apprendista presso la 'Henry Hunt and Son's engineering'. Insieme ad altri apprendisti della 'H. Hunt and Son's', Ritchie e Eddie Miles fondano la 'Eddie Clayton skiffle group'. Ritchie è alle prese con quelle che sembrano percussioni e il gruppo suona durante le pause pranzo. Si esibiscono in alcune feste e in alcune gare organizzate da ritrovi. Nel dicembre 1957 Harry Graves gli compra alcuni pezzi di seconda mano di una batteria pagandoli 10 sterline e caricandoseli sul treno da Londra fino a Liverpool. Ben presto il tutto viene rimpiazzato da una Premier nera al cui acquisto per metà contribuisce il nonno prestandogli dei soldi. Saltuariamente Ritchie ora suona con il 'Darktown Skiffle group', ma lo si può vedere impegnato anche con altri gruppi. Uno di questi è 'Al Caldwell's Texans' in cui Ritchie suona la batteria nel marzo 1959. Nel novembre dello stesso anno entra a far parte stabilmente di quel gruppo, ora chiamato 'Rory Storm And The Hurricanes'. Ben presto gli Hurricanes cominciano ad essere molto apprezzati e nel 1960 costituiscono la top band di Liverpool. In quell'estate la band, formata da Rory, John Byrnes, Charles O'Brien, Wally Egmond e, naturalmente, Ritchie Starkey, riceve un ingaggio di tredici settimane al 'Butlins in Pwllheli' nel Galles, motivo per cui Ritchie abbandona il lavoro di apprendistato presso 'H. Hunt and Son's' lasciando nella costernazione più profonda la madre e i suoi parenti. Rory, intanto, vedendo Ritchie indossare spesso e volentieri anelli lo comincia a chiamare 'Rings' subito modificato con 'Ringo' ricordando i film western. Al nome Ringo viene aggiunto Starr in quanto lega meglio di Starkey. Alla fine del 1960, Rory Storm and the Hurricanes si spostano al 'Kaiserkeller' di Amburgo dove Ringo entra in contatto con una altra band di Liverpool: The Beatles. Gli Hurricanes sono molto più pagati dei Beatles e hanno delle sistemazioni migliori. Ad ogni modo le due band legano molto e Ringo quando non suona con il suo gruppo si ferma spesso ad ascoltare i Beatles. Dopo Amburgo gli Hurricanes si recano in Francia e, quindi, ritornano a Liverpool dove suonano in diversi locali. In qualche occasione Ringo suona con i Beatles in sostituzione di Pete Best. Dopo essersi recato nuovamente al Butlins nell'estate del 1961 Ringo pensa di trasferirsi in Texas per lavorare in una fattoria di Houston, ma le complicazioni per l'emigrazione in America lo fanno desistere. Nel 1962 Ringo si reca ad Amburgo per suonare la batteria per Tony Sheridan al Top Ten Club. Ben presto, però, Ringo ritorna con gli Hurricanes giusto in tempo per la terza stagione estiva al Butlins in Skegness. In quel periodo riceve due proposte una dai 'King Size Taylor and the Dominos' e l'altra dai 'Beatles'. Come è a tutti noto la scelta cade sui Beatles. Ringo suona per la prima volta con il nuovo gruppo il 18 agosto 1962, esattamente diciotto giorni prima del debutto nelle sale di registrazione della EMI ad Abbey Road. Il modo e la tecnica di Ringo nel suonare la batteria, specialmente nei primissimi anni '60, diventano un punto di riferimento per moltissimi percussionisti. Non è un mostro di bravura, ma lo stile è inconfondibile. Il suo 'drumming' è molto efficace nelle performance dal vivo dei Beatles. Dopo lo scioglimento del quartetto di Liverpool numerose sono state le sue partecipazioni a registrazioni di studio e concerti di altri artisti primi fra tutti i suoi ex compagni a testimonianza del fatto che è molto apprezzato il suo modo di interpretare l'accompagnamento ritmico dei brani. Memorabile la sua partecipazione al "Concert For Bangla Desh" del 1971 organizzato dall'amico George Harrison, in cui oltre a suonare per tutta la durata del concerto si esibisce nell'interpretazione di 'I Don't Come Easy' il suo maggior successo su singolo.


user posted image

Si ringrazia jojo61jojo e sovrumanisilenzi83 per avermi aiutato moltissimo nel strutturare la grafica! birra.gif


Un grazie.gif a AndyMcMas come ideatore e precedente coordinatore di questo Ciclo,
ed a tutti i contributors ed a tutto lo staff di TNTVillage, per la grande disponibilità e pazienza.


Tutte le Release del Ciclo

Tutti gli scorpori


Messaggio modificato da Dilling il Mar 31 2016, 12:39 PM

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
arxi11
Inviato il: Sep 7 2012, 09:25 PM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



user posted image


Please Please Me - 22 marzo 1963 [discografia Mp3 192] [Mp3 320] [FLAC] [discografia FLAC] [discografia FLAC - Remastered]
With the Beatles - 22 novembre 1963 [discografia Mp3 192] [discografia FLAC] [discografia FLAC - Remastered]
Meet the Beatles - 20 Gennaio 1964 [Mp3 320] [FLAC]
A Hard Day's Night - 10 luglio 1964 [discografia Mp3 192] [discografia FLAC] [discografia FLAC - Remastered]
Beatles for Sale - 4 dicembre 1964 [discografia Mp3 192] [discografia FLAC] [discografia FLAC - Remastered]
Help! - 6 agosto 1965 [discografia Mp3 192] [discografia FLAC] [discografia FLAC - Remastered]
Rubber Soul - 3 dicembre 1965 [discografia Mp3 192] [Mp3 320] [discografia FLAC] [discografia FLAC - Remastered]
Revolver - 5 agosto 1966 [discografia Mp3 192] [FLAC] [Mp3 VBR] [discografia FLAC] [discografia FLAC - Remastered]
Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band - 1 giugno 1967 [discografia Mp3 192] [FLAC] [Mp3 256] [discografia FLAC] [discografia FLAC - Remastered]
Magical Mystery Tour - 8 dicembre 1967 [discografia Mp3 192] [FLAC] [discografia FLAC] [discografia FLAC - Remastered]
The Beatles The White Album - 22 novembre 1968 [discografia Mp3 192] [Mp3 320] [FLAC] [discografia FLAC] [discografia FLAC - Remastered]
Yellow Submarine - 13 gennaio 1969 [discografia Mp3 192] [discografia FLAC] [discografia FLAC - Remastered]
Abbey Road - 26 settembre 1969 [discografia Mp3 192] [Mp3 320] [FLAC] [discografia FLAC] [discografia FLAC - Remastered]
Let It Be - 8 maggio 1970 [discografia Mp3 192] [discografia FLAC] [discografia FLAC - Remastered]

user posted image


Primal Colours - 1968 [FLAC]
George Harrison - The Best Of George Harrison [Mp3 320]
John Lennon - Lennon - 1990 [mp3 320]
Unplugged - 1995 [Mp3 128]
Free as a Bird - 1995 [FLAC]
Real Love - 1996 [FLAC]
The John Lennon Anthology - 1998 [Mp3 320]
Let It Be... Naked - 2003 [Mp3 VBR] [FLAC]
Paul McCartney - Chaos and Creation in the Backyar - 2005 [Mp3 VBR]
John Lennon - Lennon Legend [FLAC]
John Lennon - Plastic Ono Band [Flac 24bit] [Mp3 320]
John Lennon - Imagine (1971) [Mp3 320]
Paul McCartney - Paul Is Live (1993) [Flac]
John Lennon & Yoko Ono - Unfinished Music No.1 - Two Virgins (1968) [Flac]
John Lennon - The John Lennon Collection [Mp3 320]
John Lennon & Yoko Ono - Milk And Honey (1984) [Mp3 320]
George Harrison and friends - The Concert For Bangladesh (1971) [Flac]
John Lennon - Rock 'N' Roll (1975) [Mp3 320]
Paul McCartney - McCartney (1970) [Mp3 320]

user posted image


The Beatles Ft Tony Sheridan - In The Beginning (1964) [Mp3 320]
1962-1966 The Red Album [FLAC]
1967 - 1970 The Blue Album [FLAC]
1 - 2009 [FLAC]
The Beatles Cd Single Collection (1992) [Mp3 320]
The Beatles - It's All In The Mind Y'Know (1996) [Mp3 320]
The Beatles - Anthology Vol. 1 (1995) [Flac]
The Beatles - Backyard Spool (1999) 2004 Remasterd [Mp3 320]
The Beatles - Arrive Without Aging (1993) [Mp3 320]
The Beatles - Back Track Part Two (1989) [Mp3 320]
The Beatles - From The Basement To The Boardroom (2011) [Mp3 320]
The Beatles - The World's Best (1968) [Mp3 320]

user posted image


The Complete Hollywood Bowl - 1965
Live At Hollywood Bowl - 1965
The Beatles - Twist And Shout (bootleg) - 1994 [Mp3 320]
The Beatles - Live In Washington 1964 (bootleg) [FLAC]

user posted image


The Beatles - Black Box Set (Discografia) 16 CD [Mp3 192]
The Beatles - Discography 1958-2003 38 CD [Mp3 320]
The Beatles - Discografia Ufficiale (1963-1988) 16 CD [Flac]
The Beatles - Discography Stereo 2009 Remasters 16 CD [Flac]
The Beatles - Discografia 1963-2013 32 CD [Flac]

Paul McCartney Discography - 1970-2001 [Mp3 192-320]
Ringo Starr - Discography 1970 - 2007 [Mp3 VBR]


user posted image


Jazz And Beatles - 2010 [FLAC]
Rick Wakeman - Tribute To The Beatles [FLAC]
Various Artists - Beatles '70 Vol.1 (2010) [FLAC]
Various Artists - Beatles '70 Vol.2 (2010) [FLAC]
Emmerson Nogueira - The Beatles 2004 [FLAC]
Various Artist - Tribute in Bossa to The Beatles [FLAC]
Rita Lee - Bossa'n Beatles [WAV]
Mr. Lennon - Various Artis] [Flac Cue]
Alberto Campo - L'ultimo concerto dei Beatles [Mp3 - Ita]
VV. AA. - Mrs. Lennon [Flac Cue]
London Symphony Orchestra - Play The Beatles [Flac Cue]
101 Strings Orchestra - Play a Tribute to The Beatles [FLAC]
The Beatles + AA.VV. - Across the Universe soundtrack - Deluxe Edition [Mp3 128]
The London Starlight Orchestra - Plays 20 Beatles Greatest Hits (1990) [FLAC]
Gregorian Chants - Songs Of Beatles (2002) [FLAC]
Various Artists - John Lennon [FLAC]
Various Artist - Beatles '69 Vol.1 [FLAC]
Various Artist - Beatles '69 Vol.2 [FLAC]
AA.VV. Jazz goes to The Beatles (1996) [Mp3 320]
Zé Ramalho - Canta Beatles (2011) [Flac]
AA.VV. - Beatles '67 Sgt Pepper's Brazuca Club Bands Vol. 1 (2010) [Flac]
AA.VV. - Beatles '67 vol. 2 (2010) [Flac]
Sarah Vaughan - Songs of The Beatles (1981) [Flac]
AA.VV. - Beatles Album Branco (2008) [Flac]
John Pizzarelli - Meets The Beatles (1998) [Flac]
Dave Maclean - Country Beatles (1999) [Flac]
Studio 99 - John Lennon A Tribute (2001) [Mp3 320]


user posted image


BEATLES - A Taste by Pete Hollow [Mp3 320]


user posted image


A Hard Day's Night [DivX - Mp3 ENG - Sub ENG] - [DivX - Mp3 ENG - Sub ITA] - [1080p - H264 - Ita Eng Ac3 - Sub Ita Eng] - [DVD9 - Eng - Sub Eng Ita]
Help! [Xvid - Mp3 ENG - Sub ITA] - [Mux - XviD - Ita Ac3] - [1080p - H264 - Ita Eng Ac3 - Sub Ita Eng]
Allarme a New York arrivano i Beatles [Mux - XviD - Eng Ita Mp3 - MultiSub]
Caveman (Il cavernicolo) - Ringo Starr 1981 [XviD - Eng Mp3]
Essere John Lennon - Lennon Naked [Mux - XviD - Ita Mp3]
Come ho vinto la guerra (1967) R.Lester [XviD - Ita Eng Ac3 - Sub Eng]
John Lennon. La sua Storia,Il suo Mito [H264 - Ita Aac]
The Beatles - Yellow Submarine (1968) [BDrip 720p - H264 - Ita Eng Ac3 - Sub Ita Eng]
The Linda Mc Cartney Story (2000) [DTTrip - XviD - Ita Mp3]
La vera storia di John Lennon (2000) [DTTrip - XviD - Ita Mp3]


user posted image


14/15 agosto 1965 [DVD5 - ENG]
Anthology[DVD9 - ENG DTS 5.1 - MultiSub]
53 Videoclips [Divx-Mpeg Eng]
Turn Left at Greenland - The Beatles in America 1964 - DVD 2 [DVD5]
Turn Left at Greenland - The Beatles in America 1964 - DVD 3 [DVD5]
Beatles Cronology (1° DVD) [DVD5 - ENG DTS 5.1]
Beatles Cronology (2° DVD) [DVD5 - ENG DTS 5.1]
The Beatles - Live in Washington DC [DVD5 Eng]
The Beatles - Get Back (Live At The Rooftop Concert) dismesso
The Beatles - 2 Concert Video [Mpeg]
The Beatles - 1+ (2015) [BDrip - 1080p - H264 - Eng Flac Dts Ac3]
John Lennon - LennoNYK [DivX - Ita Mp3]
Paul McCartney - In Red Square
Lennon Legend - The Very Best of John Lennon [DVD9 - Eng DTS Ac3 5.1]
George Harrison - The Concert For Bangladesh 1971 [DVD5 - Eng - Sub Eng Por]

user posted image


Dixit - The Beatles By serman
The Beatles - Love me do By deadkennedys
U.S.A. Vs John Lennon By By Equos - USA contro John Lennon By serman
VOYAGER - Paul McCartney è morto?
Il Mistero della Morte di Paul McCartney By Duracell72
Imagine: John Lennon By pietrolonghi
Delitti Rock S01e01 By comablack
Morte di un cantante: John Lennon By darayava
Let it be - Un giorno con i Beatles By Aragorn10

user posted image


Beatles complete songbook
Beatles gear
Complete beatles chronicle
Get back - multimedia book
Beatles recording session [lewisohn]
Spartiti dei beatles
Beatles - all songs By SBS Releaser
Beatles - white album spartiti
The Beatles - Raccolta di eBook By AndyMcMas
Larry Kane - John Lennon By African_Herbsman
George Martin - L’estate di Sgt. Pepper By LaCariatide
Franco Zanetti - Il libro bianco dei Beatles - La storia e le storie di tutte le canzoni By LaCariatide
The Beatles - Edizione speciale Rolling Stone By Aragorn10


user posted image



Batman with The Beatles By AndyMcMas
Yellow Submarine By AndyMcMas

user posted image



The Beatles (s1 - ep1-39) [ENG] By AndyMcMas
The Beatles - Yellow Submarine [DivX - Ita - Ac3] By diub
The Beatles - Yellow Submarine [DVD5 - Eng Ita Deu - MultiSub] By metalh
Yellow Submarine [BDrip 1080p - H264 - Ita Ac3 Eng Dts - Sub Ita Eng] By THE ULTIMATE WARRIOR

Messaggio modificato da arxi11 il Jul 31 2017, 08:42 AM

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
belgarath
Inviato il: Feb 14 2016, 03:23 AM
Cita questo messaggio


\"releaser\"
\"500rel\"
\"visual\"
\"staffgrafica\"
\"biblioso\"

Group Icon

Gruppo: Funzionari
Messaggi: 4166
Utente Nr.: 584444
Iscritto il: 2-May 11



Il ciclo è aggiornato. Rifatto anche bannerini con quelli mancanti. Ora manca un coordinatore... non fate andare il ciclo in archivio !!!

Disponibilità della release fino ai primi 20 completati

Eßt Scheiße, zehn Milliarden Fliegen können nicht irren



Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Dilling
Inviato il: Mar 31 2016, 12:32 PM
Cita questo messaggio


\"residente\"
\"curcoord\"
tesoriere & problemi legali
Group Icon

Gruppo: C.D.A.
Messaggi: 8468
Utente Nr.: 151
Iscritto il: 22-March 05



http://forum.tntvillage.scambioetico.org/i...&p=15088473
QUOTE (arxi11 @ Mar 31 2016, 10:53 AM)
Ciao Dilling, lo so che ho già 2 progetti da seguire, ma mi dispiacerebbe che i cicli CURA vengano smantellati, se vuoi mi propongo di tenere aggiornato il ciclo Beatles almeno fino a quando non si fa avanti qualcuno per coordinarlo (ultimamente faccio fatica a fare releases per discontinuità di connessione). Potrei partire con controllare le releases...

oscar.gif

OK, fatto. Ora devi fare il check di tutti i link delle release, quelli che sono in sub-forum "dismessi" e quelli che sono rotti (sono in finiti in archivio/clone), si taglia il link dalla lista. Se invece sono sbagliati, da controllare in Ricerca Torrent, si aggiusta.

Quando hai finito, posta in questo in questo topic, poi pulisco dai post di servizio prima di inviare alla Fiera dei Cicli
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
arxi11
Inviato il: Mar 31 2016, 01:34 PM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



ok, parto!

EDIT: ho iniziato a controllare i link e le dismesse e correggere eventuali errori, procedo man mano col lavoro, ma penso che finito di controllare darò una risistemata all'elenco perché ho già trovato alcuni errori.

Messaggio modificato da arxi11 il Apr 1 2016, 09:50 AM

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Dilling
Inviato il: Apr 7 2016, 10:39 AM
Cita questo messaggio


\"residente\"
\"curcoord\"
tesoriere & problemi legali
Group Icon

Gruppo: C.D.A.
Messaggi: 8468
Utente Nr.: 151
Iscritto il: 22-March 05



Hai finito?
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
arxi11
Inviato il: Apr 8 2016, 09:28 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



Ho controllato tutti i link e tolto i dismessi/rotti. Ci sono ancora delle inesattezze da risistemare (alcune releases segnate 2 volte), poi vorrei procedere con un controllo completo di tutto il materiale riguardante i Fab Four, ma ciò mi richiederà tempo.

Comunque adesso in linea di massima è tutto ok.

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Dilling
Inviato il: Apr 8 2016, 12:28 PM
Cita questo messaggio


\"residente\"
\"curcoord\"
tesoriere & problemi legali
Group Icon

Gruppo: C.D.A.
Messaggi: 8468
Utente Nr.: 151
Iscritto il: 22-March 05



QUOTE (arxi11 @ Apr 8 2016, 11:28 AM)
Comunque adesso in linea di massima è tutto ok.

ok.gif toot[1].gif welcomeani.gif
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Aragorn10
Inviato il: May 21 2016, 02:51 PM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Releaser
Messaggi: 259
Utente Nr.: 1050438
Iscritto il: 5-November 13



Segnalo:
Let It Be - Un giorno con i Beatles

http://forum.tntvillage.scambioetico.org/i...howtopic=511273

Non tutto quel ch'è oro brilla,
Né gli erranti sono perduti;
Il vecchio ch'è forte non s'aggrinza,
Le radici profonde non gelano.
Dalle ceneri rinascerà un fuoco,
L'ombra sprigionerà una scintilla;
Nuova sarà la lama ora rotta,
E re quel ch'è senza corona.

J. R. R. Tolkien - L'enigma di Grampasso
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
arxi11
Inviato il: May 23 2016, 10:18 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



Grazie Aragorn! clap.gif clap.gif clap.gif

Progetto aggiornato! winky.gif

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
leonenero
Inviato il: Aug 12 2016, 02:23 PM
Cita questo messaggio


\"contribuente\"
\"releaser\"
\"250rel\"
\"coordinatore\"
\"discoteca\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 6497
Utente Nr.: 389044
Iscritto il: 23-December 09




Se io do una mela a te e tu dai una pera a me, io me ne andrò via con la tua pera e tu con la mia mela.
Ma se io do un'idea a te e tu dai un'idea a me, allora entrambi andremo via con due idee.

Sharing is a lifestyle!
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
arxi11
Inviato il: Aug 13 2016, 08:33 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



Grazie leo! clap.gif clap.gif

progetto aggiornato!

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
leonenero
Inviato il: Sep 22 2016, 01:01 PM
Cita questo messaggio


\"contribuente\"
\"releaser\"
\"250rel\"
\"coordinatore\"
\"discoteca\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 6497
Utente Nr.: 389044
Iscritto il: 23-December 09



Ciao arxi segnalo da parte di africanism:The Beatles - Twist And Shout (1994), [Mp3 320 Kbps]
peace[1].gif ciao.gif

Se io do una mela a te e tu dai una pera a me, io me ne andrò via con la tua pera e tu con la mia mela.
Ma se io do un'idea a te e tu dai un'idea a me, allora entrambi andremo via con due idee.

Sharing is a lifestyle!
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
beatlesfour
Inviato il: Sep 22 2016, 03:26 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 35
Utente Nr.: 1348571
Iscritto il: 2-April 15



grazie
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
arxi11
Inviato il: Sep 27 2016, 08:39 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



Tutto aggiornato! Grazie a leo e ad Africanism per la release!

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
leonenero
Inviato il: Oct 8 2016, 05:33 PM
Cita questo messaggio


\"contribuente\"
\"releaser\"
\"250rel\"
\"coordinatore\"
\"discoteca\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 6497
Utente Nr.: 389044
Iscritto il: 23-December 09



Ciao arxi11 trovato in archivio anche questa:


John Lennon - The John Lennon Collection, [Mp3 320K bps]

Inserito tag e banner
winky.gif friends.gif

Se io do una mela a te e tu dai una pera a me, io me ne andrò via con la tua pera e tu con la mia mela.
Ma se io do un'idea a te e tu dai un'idea a me, allora entrambi andremo via con due idee.

Sharing is a lifestyle!
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
arxi11
Inviato il: Oct 11 2016, 07:52 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



good.gif Grazie leo! In questo periodo ho pochissimo tempo, meno male che ci sei tu a dare una mano!

flowers.gif

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
tetragono
Inviato il: Nov 4 2016, 09:58 AM
Cita questo messaggio


\"releaser\"
\"100rel\"
\"contribuente\"
\"curcoord\"
\"cura\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 968
Utente Nr.: 1487269
Iscritto il: 26-March 16



Chissà se rientra nel ciclo The Linda Mc Cartney Story (2000), [DTTrip - XviD - Ita Mp3] di chribio





Reseed a richiesta delle mie release
Messaggio Privato
Top
arxi11
Inviato il: Nov 5 2016, 02:28 PM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



Ciao! In merito alla questione io la farei rientrare visto che nel ciclo sono state incluse anche opere dei singoli Beatles dopo lo scioglimento e quindi accettando questo criterio anche questo film rientra. Chiedo al releaser se vuol mettere il banner e bisogna quindi aggiungere il TAG.

Grazie x la segnalazione! good.gif

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
beatlesfour
  Inviato il: Nov 5 2016, 03:08 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 35
Utente Nr.: 1348571
Iscritto il: 2-April 15



concordo
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
tetragono
Inviato il: Nov 24 2016, 08:59 AM
Cita questo messaggio


\"releaser\"
\"100rel\"
\"contribuente\"
\"curcoord\"
\"cura\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 968
Utente Nr.: 1487269
Iscritto il: 26-March 16








Reseed a richiesta delle mie release
Messaggio Privato
Top
arxi11
Inviato il: Nov 26 2016, 03:18 PM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



Grazie della segnalazione e grazie al releaser!!! clap.gif clap.gif clap.gif



Ho notato che nella presentazione non c'è il banner del ciclo CURA, non so se è perché THE ULTIMATE WARRIOR non lo voglia...

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
tetragono
Inviato il: Jan 2 2017, 08:55 PM
Cita questo messaggio


\"releaser\"
\"100rel\"
\"contribuente\"
\"curcoord\"
\"cura\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 968
Utente Nr.: 1487269
Iscritto il: 26-March 16








Reseed a richiesta delle mie release
Messaggio Privato
Top
arxi11
Inviato il: Jan 4 2017, 08:30 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



good.gif grazie della segnalazione.....aggiornato!

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
leonenero
Inviato il: Feb 28 2017, 11:57 AM
Cita questo messaggio


\"contribuente\"
\"releaser\"
\"250rel\"
\"coordinatore\"
\"discoteca\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 6497
Utente Nr.: 389044
Iscritto il: 23-December 09




Se io do una mela a te e tu dai una pera a me, io me ne andrò via con la tua pera e tu con la mia mela.
Ma se io do un'idea a te e tu dai un'idea a me, allora entrambi andremo via con due idee.

Sharing is a lifestyle!
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
arxi11
Inviato il: Mar 6 2017, 08:58 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



ciao.gif leo e grazie!!!!

Progetto aggiornato!

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
tetragono
Inviato il: Apr 9 2017, 03:01 PM
Cita questo messaggio


\"releaser\"
\"100rel\"
\"contribuente\"
\"curcoord\"
\"cura\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 968
Utente Nr.: 1487269
Iscritto il: 26-March 16



Ciao, ti segnalo:
La vera storia di John Lennon (2000), [DTTrip - XviD - Ita Mp3] di emanuele007

Se riterrai di inserirlo aggiungerò tag e banner.





Reseed a richiesta delle mie release
Messaggio Privato
Top
noCia
Inviato il: Apr 14 2017, 10:03 PM
Cita questo messaggio


\"releaser\"
\"100rel\"
\"curcoord\"
\"cura\"

Group Icon

Gruppo: CURA-FC
Messaggi: 586
Utente Nr.: 436463
Iscritto il: 31-March 10



Segnalo anche questa release
La vera storia di John Lennon (2000), [DTTrip - XviD - Ita Mp3] di HollywoodMovie

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l'ignoranza che possiamo risolverli. (Isaac Asimov)
I bicchieri non amano restarsene vuoti! (noCia)




Se il mio nome compare tra i ringraziamenti di una release, potete chiedermi il RESEED
Scrivetemi un MP e cercherò di accontentarvi prima possibile
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
arxi11
Inviato il: Apr 19 2017, 10:14 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



Ciao e scusate l'assenza.... ho aggiornato, vanno aggiunti dove mancano banner e tag.

L'unica cosa....ma le due releases sono uguali??? Non ho letto tutta la presentazione, ma sembrano perfettamente identiche...

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
noCia
Inviato il: Apr 19 2017, 06:52 PM
Cita questo messaggio


\"releaser\"
\"100rel\"
\"curcoord\"
\"cura\"

Group Icon

Gruppo: CURA-FC
Messaggi: 586
Utente Nr.: 436463
Iscritto il: 31-March 10



QUOTE (tetragono @ Apr 9 2017, 04:01 PM)
Ciao, ti segnalo:
La vera storia di John Lennon (2000), [DTTrip - XviD - Ita Mp3] di emanuele007

Se riterrai di inserirlo aggiungerò tag e banner.

Questa è stata DISMESSA
Puoi toglierla dalla lista

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l'ignoranza che possiamo risolverli. (Isaac Asimov)
I bicchieri non amano restarsene vuoti! (noCia)




Se il mio nome compare tra i ringraziamenti di una release, potete chiedermi il RESEED
Scrivetemi un MP e cercherò di accontentarvi prima possibile
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
noCia
Inviato il: Apr 19 2017, 06:52 PM
Cita questo messaggio


\"releaser\"
\"100rel\"
\"curcoord\"
\"cura\"

Group Icon

Gruppo: CURA-FC
Messaggi: 586
Utente Nr.: 436463
Iscritto il: 31-March 10



QUOTE (noCia @ Apr 14 2017, 11:03 PM)
Segnalo anche questa release
La vera storia di John Lennon (2000), [DTTrip - XviD - Ita Mp3] di HollywoodMovie

Aggiunto tag e banner

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l'ignoranza che possiamo risolverli. (Isaac Asimov)
I bicchieri non amano restarsene vuoti! (noCia)




Se il mio nome compare tra i ringraziamenti di una release, potete chiedermi il RESEED
Scrivetemi un MP e cercherò di accontentarvi prima possibile
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
tetragono
Inviato il: Apr 21 2017, 07:41 PM
Cita questo messaggio


\"releaser\"
\"100rel\"
\"contribuente\"
\"curcoord\"
\"cura\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 968
Utente Nr.: 1487269
Iscritto il: 26-March 16








Reseed a richiesta delle mie release
Messaggio Privato
Top
noCia
Inviato il: Apr 26 2017, 05:35 PM
Cita questo messaggio


\"releaser\"
\"100rel\"
\"curcoord\"
\"cura\"

Group Icon

Gruppo: CURA-FC
Messaggi: 586
Utente Nr.: 436463
Iscritto il: 31-March 10




Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l'ignoranza che possiamo risolverli. (Isaac Asimov)
I bicchieri non amano restarsene vuoti! (noCia)




Se il mio nome compare tra i ringraziamenti di una release, potete chiedermi il RESEED
Scrivetemi un MP e cercherò di accontentarvi prima possibile
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
arxi11
Inviato il: May 3 2017, 08:50 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



Fra mie assenze (eh eh eh beati i ponti...) e difficoltà di connessione ho sistemato tutto!

ok.gif

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
leonenero
Inviato il: May 7 2017, 01:20 PM
Cita questo messaggio


\"contribuente\"
\"releaser\"
\"250rel\"
\"coordinatore\"
\"discoteca\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 6497
Utente Nr.: 389044
Iscritto il: 23-December 09




Se io do una mela a te e tu dai una pera a me, io me ne andrò via con la tua pera e tu con la mia mela.
Ma se io do un'idea a te e tu dai un'idea a me, allora entrambi andremo via con due idee.

Sharing is a lifestyle!
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Africanism
Inviato il: May 7 2017, 01:39 PM
Cita questo messaggio


\"releaser\"
\"2000rel\"
\"coordinatore\"
\"discoteca\"

Group Icon

Gruppo: Funzionari
Messaggi: 4256
Utente Nr.: 257546
Iscritto il: 27-December 08



Già segnalata da Leo birra.gif

Messaggio modificato da Africanism il May 7 2017, 01:40 PM

Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
arxi11
Inviato il: May 9 2017, 03:08 PM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



good.gif aggiornato!

Grazie a entrambi giggle.gif

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Africanism
Inviato il: May 9 2017, 05:51 PM
Cita questo messaggio


\"releaser\"
\"2000rel\"
\"coordinatore\"
\"discoteca\"

Group Icon

Gruppo: Funzionari
Messaggi: 4256
Utente Nr.: 257546
Iscritto il: 27-December 08




Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
arxi11
Inviato il: May 12 2017, 08:48 AM
Cita questo messaggio


\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 615
Utente Nr.: 853926
Iscritto il: 1-December 12



aggiornato!

Grazie!!!! winky.gif

Progetto Folk-Rock Italiano

Irish and Celtic Music Project

hai bisogno di un reseed di una mia release? mandami un MP!
le mie adozioni



Ridere non è mostrare i denti, ma accorgersi che esiste la bellezza. (Mercanti di Liquore)
Le parole servon tanto, ma il cuore fa di più (Bandabardò)
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
leonenero
Inviato il: May 12 2017, 01:05 PM
Cita questo messaggio


\"contribuente\"
\"releaser\"
\"250rel\"
\"coordinatore\"
\"discoteca\"

Group Icon

Gruppo: Dirigenti
Messaggi: 6497
Utente Nr.: 389044
Iscritto il: 23-December 09



Ciao Arxi
Segnalo la seguente The Beatles - Live In Washington 1964, [Flac]
friends.gif

Se io do una mela a te e tu dai una pera a me, io me ne andrò via con la tua pera e tu con la mia mela.
Ma se io do un'idea a te e tu dai un'idea a me, allora entrambi andremo via con due idee.

Sharing is a lifestyle!
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :
 

Opzioni DiscussionePagine: (2) [1] 2  Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

 

Scambio etico - ethic share
 Debian powered site  Nginx powered site  Php 5 powered site  MariaDB powered site  xml rss2.0 compliant  no software patents  no software patents