Tnt village
tntvillage.scambioetico.org · Statuto T.N.T.      Aiuto      Cerca      Utenti      Calendario

Questo sito non utilizza cookies a scopo di tracciamento o di profilazione. L'utilizzo dei cookies ha fini strettamente tecnici.

Sostieni movimentopirati.org

 

  Discussione chiusaInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

> [GUIDA] Codifica con MeGUI, [RIPPING]
zabuza89
  Inviato il: May 31 2013, 03:26 PM
Cita questo messaggio


\"250rel\"

Group Icon

Gruppo: Contribuenti
Messaggi: 4145
Utente Nr.: 292622
Iscritto il: 29-July 09




.: CODIFICA CON MEGUI :.

user posted image

In questa guida vi mostrerò come codificare un video in H.264 o in XviD con MeGUI, uno dei migliori software in circolazione per la codifica video su sistemi operativi Windows.


Preparazione e Avvio
Lo Script Avisynth (Crop, Resize, Deinterlacciamento...)
La Codifica con x264
La Codifica con XviD
Il Bitrate da Impostare
La Codifica dell'Audio
Il Muxing

---

In caso di dubbi o problemi riguardanti la guida, postate pure in questa discussione: LINK

Messaggio modificato da olderz il Feb 3 2015, 11:16 AM

Cassù no i n’é più röse e le tosate é jà demez, salvegn no i n’é, no l’é più fate stroz, da gran gran pez...
Toa jent no à più raìsc, no l’à più nia da dir, i fies no cognosc più la mare e no i sà più olà jir…

Al Tirolo la fedeltà!

LE MIE RELEASES ~~ TNTSUBBER: Aiutaci! ~~ PROGETTO OSHIMA

Per il RESEED delle mie RELEASE mandatemi un MP.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
zabuza89
Inviato il: Jun 6 2013, 03:20 PM
Cita questo messaggio


\"250rel\"

Group Icon

Gruppo: Contribuenti
Messaggi: 4145
Utente Nr.: 292622
Iscritto il: 29-July 09



Prima di iniziare dobbiamo procurarci quanto segue:
  1. Megui, ovviamente -> QUI
    ed estraiamolo da qualche parte (non occorre installarlo)
  2. Microsoft .NET framework, necessario per il funzionamento di MeGUI. Teoricamente dovreste già averlo grazie agli aggiornamenti, altrimenti lo scaricate da QUI.
  3. Avisynth -> QUI
  4. Nero AAC Codec (necessario se volete convertire l'audio in AAC) -> QUI
Procediamo poi con le varie installazioni e configurazioni:
  1. Se non lo avete ancora fatto estraete MeGUI, e mettete tutto in una cartella da qualche parte.
  2. Installate Microsoft .NET framework se non lo avete
  3. Installate Avisynth
  4. Solo ora aprite MeGUI.
  5. Una volta fatto andate in Options > Settings > External Program Settings
    e impostate il percorso all'eseguibile di Nero AAC se necessario dopo di che salvate e riavviate MeGUI.
Ecco come ci apparirà MeGUI, sembra complesso, ma in realtà vi mostrerò che non è poi così difficile.

user posted image


Messaggio modificato da olderz il Feb 3 2015, 11:20 AM

Cassù no i n’é più röse e le tosate é jà demez, salvegn no i n’é, no l’é più fate stroz, da gran gran pez...
Toa jent no à più raìsc, no l’à più nia da dir, i fies no cognosc più la mare e no i sà più olà jir…

Al Tirolo la fedeltà!

LE MIE RELEASES ~~ TNTSUBBER: Aiutaci! ~~ PROGETTO OSHIMA

Per il RESEED delle mie RELEASE mandatemi un MP.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
zabuza89
Inviato il: Jun 6 2013, 03:21 PM
Cita questo messaggio


\"250rel\"

Group Icon

Gruppo: Contribuenti
Messaggi: 4145
Utente Nr.: 292622
Iscritto il: 29-July 09



.: CREIAMO LO SCRIPT AVISYNTH :.

Prima di tutto dobbiamo scegliere il file da aprire, che può essere un file già codificato, preferibilmente in alta definizione o ancora meglio un file puro estratto da un BluRay (m2ts) o da un DVD (vob).

Andate in Tools > AVS Script Creator

user posted image


e selezionate il file di ingresso (nel caso di .vob da DVD il film potrebbe essere separato su più .vob, prima verificate con VLC o un altro player e individuate la serie di .vob che contiene il film, a quel punto selezionate il primo della serie)

user posted image


e a quel punto comparirà un messaggio e scegliamo File Indexer.

user posted image


per ciò che riguarda l'audio possiamo scegliere No Audio, Selezionare solo determinate tracce o tutte, clicchiamo poi su Queue e quindi avverrà l'indicizzazione del file e quando finirà si aprirà una nuova finestra, oltre che una finestra di anteprima del video.

user posted image


Se necessario, qui dovremo eseguire il Crop (ovvero la rimozione delle bande nere) e il Resize (ovvero riscalare, se necessario) che potremo sempre verificare con l'Anteprima.

In Output possiamo anche impostare dove salvare il file codificato se lo vogliamo mettere in un'altra cartella.
Nella tabella Filters invece bisogna selezionare se il video è da deinterlacciare, se non lo sappiamo usiamo l'Analyzer. Selezioniamo anche se il filmato un Anime. Impostiamo anche il filtro di resize e gli eventuali denoiser se occorre.

user posted image


Nella scheda Script possiamo anche scrivere il codice avisynth a mano per tutti quei comandi non impostabili con la grafica di MeGUI. Quando abbiamo finito clicchiamo Save.

Automaticamente lo script sarà caricato su MeGUI (chiudiamo pure la finestra di Preview) e non ci resta altro che pensare alla configurazione dell'encoder.

In Encoder Settings scegliamo x264 scratchpad o XviD scratchpad.
In File Format scegliamo AVI o MKV (se volete un file .MP4 ci penseremo in seguito)

user posted image


Se vogliamo possiamo cliccare su Zones e impostare le zone nel video, per fare un esempio i titoli di testa e di coda non necessitano di molto bitrate e quindi di qualità; meglio concentrarsi sul film vero e proprio, quindi si potrebbero creare 2 zone (una per i titoli di testa e una per quelli di coda) e impostare per quelle zone un Quantizer Fisso di bassa qualità (da 25 in su con l'H264 e da 5 in su per l'XviD)

user posted image


Scelto l'encoder e il Formato clicchiamo su Config e diamo un occhio alle configurazioni....

x264
XviD

Messaggio modificato da olderz il Feb 3 2015, 11:49 AM

Cassù no i n’é più röse e le tosate é jà demez, salvegn no i n’é, no l’é più fate stroz, da gran gran pez...
Toa jent no à più raìsc, no l’à più nia da dir, i fies no cognosc più la mare e no i sà più olà jir…

Al Tirolo la fedeltà!

LE MIE RELEASES ~~ TNTSUBBER: Aiutaci! ~~ PROGETTO OSHIMA

Per il RESEED delle mie RELEASE mandatemi un MP.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
zabuza89
Inviato il: Jun 6 2013, 03:27 PM
Cita questo messaggio


\"250rel\"

Group Icon

Gruppo: Contribuenti
Messaggi: 4145
Utente Nr.: 292622
Iscritto il: 29-July 09



.: CONFIGURAZIONE DELL'ENCODER x264 :.

Nella finestra che si aprirà cliccando su Conf prima di tutto assicuriamoci che ci sia la spunta su Show Advanced Settings (solo così potremo utilizzare la vera forza dell'encoder x264).

user posted image



 Spiegazione Completa sulla Configurazione

In Encoding Modes possiamo scegliere come deve avvenire la codifica.

user posted image


ABR
Bitrate medio, la codifica sarà basta su un bitrate medio e sarà di una sola passata
Constant Quantizer (qp)
E' una codifica che basta totalmente sul tipo dei frame, il Constant Quantizer si prefissa un determinato Quantizer e non abbiamo alcun modo per sapere quali saranno le dimensioni finali, più basso è il valore e migliore sarà la qualità dell'immagine, mentre valori eccessivamente alti produrranno una pessima codifica.
2 pass 1st pass
primo passo che tenda di determinare le caratteristiche del video utilizzando un set di qp.
2 pass 2nd pass
secondo passo che apprende dagli errori del primo e non li ripete.
Automated 2 pass
Selezionatelo se intendete eseguire una codifica in 2 passi in modo automatico, così non dovrete fare le 2 passate separatamente.
3 pass 1-3 pass
il terzo passo, che teoricamente incrementa la qualità del 10% rispetto alla tipica codifica in 2 passi.
Automated 3 pass
Selezionatelo se volete che automaticamente vengano fatti tutti e 3 i passi.
Constant quality (crf)
Mentre il qp punta sulla quantizzazione, il crf (constant rate factor) si prefigge una determinata qualità. Il crf salva bit quando questi non sono necessari e li applica quando invece deve. Questo approccio incrementa la compressione dell'x264. Più basso è il valore del crf e migliore sarà il risultato finale.

qp vs crf
qp occupa spazio inutilmente, il crf no, fine della storia... se proprio volete usate quindi il crf.
Ma io consiglio sempre un bitrate medio a 2 o 3 passi fisch.gif.

Preset - ultrafast,superfast,veryfast,faster,fast,medium,slow,slower,veryslow,placebo.
i termini si spiegano da soli.

Tuning - Potete selezionare in base alle caratteristiche del vostro filmato, altrimenti selezionate default.
Comunque se il vostro video rientra in una delle categorie (film, animazione, b/n, ...) vi consiglio di selezionarla. Ottimizzerete la codifica.
Invece se non sapete cosa siano il PSNR e l'SSIM provate a dare una letta su Wikipedia.

Per quanto riguarda il Profilo avete:

1. Base Profile - Ideale se il risultato è per i dispositivi a basse prestazioni, ma di conseguenza anche la codifica sarà di bassa qualità.
2. Main Profile - E' usata spesso, ma non è l'ideale.
3. High Profile - Molto usata e da ottimi risultati.

Nei Livelli invece:

Level 1; 1.1; 1.2; 1.3
Level 2; 2.1; 2.2
Level 3; 3.1; 3.2
Level 4; 4.1; 4.2
Level 5; 5.1;
Unrestricted

per maggior compatibilità sui lettori SA vi consiglio di restare al 4.1

In Targeting device potete impostare il dispositivo su cui verrà riprodotto il filmato per una ulteriore ottimizzazione, altrimenti lasciate su None.

Frame-Type:

user posted image


Deblocking

1. Deblocking Strength (alpha deblocking)
Influenza il deblocking complessivo dei frames. Valori alti rendono la codifica "sciolta" e più morbida. Normalmente, se non è una fonte di merda 0 dovrebbe andare bene. I valori minimi e massimi devono essere -2 e +3 e non discostatevi troppo, o il risultato potrebbe essere catastrofico.

2. Deblocking Threshold (beta deblocking)
Influenza o meno il dettaglio in alcune aree del frame.

CABAC
Date magari un'occhiata a Wikipedia se siete curiosi: QUI
Abilitarlo è sempre un'ottima idea.

GOP (Group Of Pictures) Size
Con questa opzione si impone a x264 quando mettere un key frame durante la codifica. Normalmente il Massimo Key Int dovrebbe essere dieci volte il framerate (quindi in un video PAL che va a 25fps il valore dovrebbe essere 250).

Open GOP - Un processo automatico che incrementa l'efficienza della codifica.

Slices Per Frame
Impostatelo a 4 se state codificando un video in HD.
B-Frames
Number - i B-Frames sono molto comprimibili e possono incrementare la qualità della codifica, più sono e meglio è molto spesso (restate nel range 3-5)
Bias - Aumenta la probabilità nel codificatore di usare un B-frame.
Adaptive B-frames - aiuta l'x264 a decidere dove usare o non usare i b-frames.
B-Pyramid - Permette ad un B-frame di essere riferimento per gli altri. Usatelo Strict se il video è in HD

Reference Frames
Impostata quanti frame dedicare come riferimenti per P/B frame.
Più sono e meglio è, ma sopra al 7 è una perdita di tempo.

Extra I-Frames - Aiuta la codifica soprattutto nei cambi di scena.
P-Frame weighted prediction - Incrementa la compressione dei P frames
Interlaced Mode - Abilita il deinterlacciamento a livello di codifica (TFF=top field first; BFF=bottom field first) se necessario, ma vi consiglio di usare Avisynth se il video è interlacciato.
Pulldown - Si riferisce al telecining, leggi meglio cos'è QUI
Adaptive i frames - E' utile per aumentare la precisione degli I frames nella codifica.

Rate Control

user posted image


Vi consiglio vivamente di lasciare i valori di default se non sapete cosa sono, nella maggior parte dei casi non necessitano di modifiche.

Quantizers - Rende i frame più idonei alla compressione
Quantizers Ratio - Permette la riduzione di qualità tra un frame e l'altro
Deadzone - Permette all'x264 di scartare i frame più "ingordi" di bit.
Chroma QP offset - Permette all'x264 di perdere colore per avere più compressione.
Credits quantizer - Permette di avere un quantizer apposito per i titoli di coda e comunque per parti non importanti.

Adaptive Quantizer - Distribuisce in modo più utile i bit.
Strength - Definisce la forza dell'adaptive quantizer.
Quantizer Matrices - Lasciate così com'è; la Matrice JVT fa più male che bene.

VBV Buffer Size - La dimensione del buffer del Video.
VBV Maximum Bitrate - Setta il massimo Bitrate nel buffer
VBV Initial Buffer - Setta le dimensioni del buffer prima di iniziare la codifica

MB tree - Abilita l' MB tree
RC Lookahead - Setta il numero di frame per il calcolo dell' mb-tree.

Analysis

user posted image


Motion Estimation

Chroma Motion Estimation - Dice a x264 di usare il colore come priorità nella ricerca della stima di movimento, migliorando la codifica.
Motion Estimation Range - Stima il range per il movimento della ricerca dei pixels, più il valore è alto e meglio è, a discapito però della velocità della codifica (soprattutto se parliamo di algoritmi UMH o TESA) .
Motion Estimation Algorithm - Il metodo di ricerca di movimento nei pixels.

Diamond - Il più semplice e il più veloce ma il meno efficace.
Hexagon - Due volte migliore del Diamond.
Uneven Multi-Hexagon (umh) - Il più usato e probabilmente il più efficiente. Usa complessi pattern multi hex per ricercare il movimento.
Exhaustive - Migliore dell'umh, questo intelligente processo cerca interi ME Range ma è lentissimo, non ne vale la pena.
Transformed Exhaustive (TESA) - Tenta di usare una "Hadamard transform comparison" ogni Motion Vector. E' fottutamente lento però, possono volerci anche 4-5 giorni per completare una codifica se selezionato eek.gif

Subpixel Motion Estimation e Mode Decision -
01.Fullpel Only
02.QPel SAD
03.QPel SATD
04.HPel on MB then QPel
05.Always QPel
06.QPel bi-directional motion estimation
07.RD on I/P frames
08.RD on all frames
09.RD refinement on I/P frames
10.RD refinement on all frames
11.QP-RD
12.Full RD:Disables all early terminations in analysis

sebbene più alto è il valore e meglio è, vi consiglio il 7 (di più il gioco non vale la candela)

Motion Vector Prediction Mod
Spatial - Usa i blocchi più vicini.
Temporal - Cerca i blocchi con qualità più elevata.
Auto - Usa direttamente un blocco a frame

Trellis Quantization
1.Final Macroblock - Un equilibrio tra velocità e qualità
2. Always - Imposta che Trellis venga sempre usato.

Psychovisual Rate Distortion Strength - Usa la metrica RD per incrementare i dettagli nella codifica.
Psychovisual Trellis Strength - Rompe gli equilibri per incrementare il dettaglio nella codifica ad ogni costo.

No Mixed ReFrames - Imposta un mix di ReFrames su una partizione 8x8 invece che dei macroblocchi.
No Dct Decimation - Diminuisce i blocchi non necessari.
No fast P-skip - Incrementa la velocità, ma occasionalmente crea dei blocchi
No Psychovisual Enhancements - Disabilita le impostazioni Psychovisual Enhancemen
Noise Reduction - Opzione per il Denoising in base al valore immesso.
Macroblocks - Abilita l'uso di macroblocchi aggiuntivi nella codifica.

Misc

user posted image


Logfiles - cambia il percorso dove salvare il file di log
V.U.I. - Parametri per la correzione del colore.

Input/Ouput
PSNR calc - Riporta i calcoli PSNR.
SSIM calc - Riporta i calcoli SSIM.
SAR - Forza un valore SAR manuale.
Thread - abilita la codifica simultanea su più CPU (per chi ha il multicore).



Se avete o non avete dato un'occhiata a tutte le impostazioni vi riassumo qui le impostazioni più comuni e con le quali si va sul sicuro:
  • In encoding Mode selezionate Automated 2 pass.
  • Il bitrate da impostare varia dalle dimensioni finali che volte ottenere e dalla qualità. ---> Ne parliamo QUI
  • In preset suggerisco una velocità Slow
  • Ignorate il Tuning se il vostro video non è un anime o un film in B/N,
  • Per Target Playback Device lasciate su Default.
  • Abilitate il deblocking.
  • Impostate i B-frames tra 3 e 5
  • Settate Adaptive b frames a Optimal a discapito della velocità di decodifica.
  • Impostate il b pyramid a Strict
  • Assicuratevi che il numero degli Slices Frames sia 4
  • Impostate i reference frames a 5
  • Impostate il valore di Me tra 16 e 32 a seconda di quanto tempo volete dedicare alla codifica.
  • ME algorithm dovrebbe essere "uneven multi hexagon". Ma se vi sentite degli dei potete anche osare con il TESA eek.gif
  • Scegli subpixel refinement a 7
  • MV prediction MOD deve essere su spatial
  • In Trellis Final MB va bene di solito.
  • Psy-Rd dipende dalla fonte e da altre variabili.
A questo punto abbiamo finito con le configurazioni.
Con il video abbiamo finito... clicchiamo su Queue e inizierà la codifica, al termine avremo un file video (ma senza audio).

Messaggio modificato da olderz il Feb 3 2015, 10:51 AM

Cassù no i n’é più röse e le tosate é jà demez, salvegn no i n’é, no l’é più fate stroz, da gran gran pez...
Toa jent no à più raìsc, no l’à più nia da dir, i fies no cognosc più la mare e no i sà più olà jir…

Al Tirolo la fedeltà!

LE MIE RELEASES ~~ TNTSUBBER: Aiutaci! ~~ PROGETTO OSHIMA

Per il RESEED delle mie RELEASE mandatemi un MP.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
zabuza89
Inviato il: Jun 6 2013, 03:27 PM
Cita questo messaggio


\"250rel\"

Group Icon

Gruppo: Contribuenti
Messaggi: 4145
Utente Nr.: 292622
Iscritto il: 29-July 09



.: CONFIGURAZIONE DELL'ENCODER XVID :.

Se abbiamo scelto il codec XviD e cliccato su Config avremo questa schermata per la configurazione:

user posted image



 Spiegazione sulla configurazione dell'XviD


In Mode possiamo scegliere come deve avvenire la codifica.
CBR
Bitrate medio, la codifica sarà basata su un bitrate medio e sarà di una sola passata
CQ (Constant Quantizer)
E' una codifica che si basa totalmente sul tipo dei frame, il Constant Quantizer si prefissa un determinato Quantizer e non abbiamo alcun modo per sapere quali saranno le dimensioni finali, più basso è il valore e migliore sarà la qualità dell'immagine, mentre valori eccessivamente alti produrranno una pessima codifica.
2 pass 1st pass
primo passo che tenta di determinare le caratteristiche del video utilizzando un set di qp.
2 pass 2nd pass
secondo passo che apprende dagli errori del primo e non li ripete.
Automated 2 pass
Selezionatelo se intendete eseguire una codifica in 2 passi in modo automatico, così non dovrete fare le 2 passate separatamente.

Turbo: spuntandolo velocizzerete la prima passata, a discapito però di una maggior precisione.

VHQ Mode: il VHQ Mode fa sostanzialmente due cose.1) Anzitutto è in grado di prevedere il numero di bit che verranno assegnati ad un determinato macroblocco in diverse ipotesi e quindi scegliere quello che ne utilizza il numero minore, ovvero prova diversi modi con cui potrebbe essere compresso lo stesso macroblocco (sempre mantenendo però la stessa qualità) e quindi sceglie quello che consuma il numero minore di bit. 2) In secondo luogo, è in grado di effettuare una limitata ricerca sui vettori di moto.
Le conseguenze sono che generalmente l'utilizzo del VHQ porta ad una aumento della qualità, ed a una diminuzione delle dimensioni del file video (dal 5 al 10% in meno nella modalità 4).
Il livello 1 garantire un buon rapporto tra qualità, riduzione delle dimensioni del file ovvero aumento della comprimibilità (2-5% in meno), e rallentamento della velocità di codifica. Attivando la modalità 4 (Wide Search) i tempi di codifica potrebbero tranquillamente raddoppiarsi. Consiglio la modalità 3 o altre a seconda della velocità del vostro hardware.
Il valore 0 - Off disabilita l'opzione. Il valore 1 - Mode Decision effettua solo una decisione sugli scenari diversi senza effettuare una ricerca delle possibili alternative, cosa che invece viene effettuata dal livello 2 in poi.

Use VHQ for B-frames: applica il sistema VHQ anche ai B frames.

Quarter Pel (Q-pel):
In un DivX i dati vengono ridotti quando si riesce a memorizzare la differenza fra 2 frames al posto dell'intera immagine. La differenza nella successiva composizione dei frames è generalmente calcolata macroblocco per macroblocco (16x16 pixels) o blocco per blocco (8x8 pixels). Per esempio, la parte di una immagine in posizione (1,1) all'interno di un blocco si può muovere nella locazione (1,2) nel frame successivo. Come potete immaginare una immagine in un blocco avrà bisogno di una precisione maggiore rispetto alla sola capacità di muoversi sulla base limitata del metodo blocco x blocco e con una precisione limitata ad un valore intero di pixel (1,1). Divx ha aumentato questa precisione consentendo l'uso di mezzo pixel (1.5, 1.5) e di un Quarto di pixel (1.25, 1.75). Quarter pel attua uno specifico filtraggio di ogni blocco per produrre un blocco virtuale che dovrebbe rappresentare come il blocco originale apparirebbe se si muovesse di un quarto di pixel. Consigliato a bassi bitrate.

GMC (Global Motion Compensation):
il GMC aiuta a migliorare le scene complesse in cui sono presenti zoom e panoramiche (ad es. documentari). La capacità di ridurre i dati richiesti da un frame all'altro si applica perché c'è una certa continuità all'interno di queste scene (in quanto gli oggetti rimangono statici e cambia solo la loro dimensione). Sconsigliato in quanto difficilmente serve.

Closed GOP (Closed Group Of Pictures):
fa sì che un P-frame appaia sempre prima di un nuovo I-frame. So che forse non dice nulla, ma è una buona cosa, quindi assicuratevi che sia selezionato.

HVS Masking:
Quello che una volta era definito come Adaptive Quantization. Comprime le aree molto scure e molto luminose perché teoricamente i nostri occhi sono meno sensibili a queste parti, ma potrebbe avere degli effetti collaterali sul filmato. Non è un gran vantaggio, ma non è nemmeno fonte di incompatibilità, quindi valutate bene se vi conviene abilitarlo (Lumi) o no (None). Fate esperimenti.

Quantization Type:
Qui si può configurare il Quantization type. Consiglio di lasciare H.263 o se proprio volete potete sperimentare come viene il rip con MPEG o addirittura caricare una Matrice Personalizzata.. in Internet se ne trova qualcuna.
Teoricamente l'H.263 è una matrice più "morbida", mentre l'MPEG mantiene molto più i dettagli dell'immagine.

Trellis Quant:
assicuratevi che sia selezionato. E' un algoritmo che rallenta la codifica, ma ne migliora la qualità.

Packed bitstream:
se potete, disattivate quest'opzione. Non serve a nulla, ed è solo un impiccio.

Interlaced:
Da selezionare in caso di video interlacciati. L'opzione non elimina l'interlacciamento ma prepara il codec a gestire la diversa struttura del video in particolare per quanto riguarda il moto. Quindi lasciatelo perdere, se avete un video interlacciato utilizzato l'apposito filtro messo a disposizione durante la creazione dello script avisynth.

Max Keyframe Int:
il valore va impostato a 10 volte il framerate del vostro video (250 per i film PAL, 240 per i film NTSC girati a 24 FPS (se stai utilizzando Force Film o IVTC) e 300 per film NTSC interlacciati). Di default è 300, quindi ricordatevi sempre di cambiarlo se serve.

Number of B-frames:
indica il numero massimo di B-Frames consecutivi. Attualmente viene consigliato di impostarlo a 2. Per disabilitare l'uso dei B-Frames, inserite il valore -1. Impostando il valore 1 si ottiene lo stesso numero di B-Frames massimi del DivX. Valori superiori a 2 sono sconsigliati.

Threads:
il numero di thread da avviare per la codifica, utile se si hanno più processori... altrimenti lasciate su 0.

FourCC:
qui si può scegliere il FourCC per il nostro file. Di norma ci sia aspetta che un video codificato in XVID abbia il FourCC omonimo, ma possiamo anche impostare il FourCC come se fosse un video in DivX o in MP4V. Questo è utile per chi ha vecchi lettori standalone che per la riproduzione si affidano alla lettura del FourCC e accettano solo video con FourCC impostato a DX50 o DIVX. Se avete un lettore moderno non dovete preoccuparvi e lasciare pure su XVID.

Motion search precision: questo parametro indica l'accuratezza o precisione con cui il codec analizza il video ed è di fondamentale importanza per la qualità del risultato. Valori bassi consentono una maggior velocità ma una minor qualità; Data la velocità della maggior parte dei prodessori il valore consigliato è "3 - High"

Profile: generalmente, si preferisce lasciare il Profilo Home theatre, che assicura la massima compatibilità con i lettori divx, a meno che non abbiate altre esigenze. Infatti se non vi interessa questo fattore, potete benissimo usare il profilo "Unrestricted", che consente la massima libertà d'impostazione del codec. Noterete infatti che impostando un profilo alcune impostazioni si autoimposteranno, ed altre vi verranno persino vietate... il mio consiglio è di tenere un profilo Unrestricted e impostare i valori come ci pare e piace, imparando dai nostri errori.

Qui di seguito viene mostrata la schermata delle impostazioni avanzate, ovvero i parametri per la quantizzazione. Vi sconsiglio altamente di modificare tali valori:

user posted image



Se avete o non avete dato un'occhiata a tutte le impostazioni vi riassumo qui le impostazioni più comuni e con le quali si va sul sicuro:
  • In Mode selezionate Automated 2 pass.
  • Il bitrate da impostare varia dalle dimensioni finali che volte ottenere e dalla qualità. ---> Ne parliamo QUI
  • Abilitare il Turbo vi fa risparmiare un po' di tempo, ma non è sempre una buona idea.
  • Assicuratevi che ci sia la spunta su Trellis Quant
  • Il Max Key Int deve essere 10 volte il framerate del video, quindi 250 per un video PAL.
  • In Nb of Bframes impostate -1 se non li volete (cosa che consiglio se state rippando un anime) altrimenti 2.
  • In FourCC potete anche cambiarlo in DX50 o DIVX, se avete un lettore antiquato.
  • In VHQ Mode impostare il valore in base a quanto volete dedicarci e a quanto potente è il vostro PC (consiglio il 3)
  • Selezionate il VHQ Mode per i BFrames (se avete messo un valore diverso da -1 per questi ultimi)
  • Assicuratevi che il Chroma Motion e il Closed GOP siano impostati
  • In Quantization Mode l'H263 va bene nella maggior parte dei casi
A questo punto abbiamo finito con le configurazioni.
Con il video abbiamo finito... clicchiamo su Queue e inizierà la codifica, al termine avremo un file video (ma senza audio).

Messaggio modificato da olderz il Feb 3 2015, 11:06 AM

Cassù no i n’é più röse e le tosate é jà demez, salvegn no i n’é, no l’é più fate stroz, da gran gran pez...
Toa jent no à più raìsc, no l’à più nia da dir, i fies no cognosc più la mare e no i sà più olà jir…

Al Tirolo la fedeltà!

LE MIE RELEASES ~~ TNTSUBBER: Aiutaci! ~~ PROGETTO OSHIMA

Per il RESEED delle mie RELEASE mandatemi un MP.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
zabuza89
Inviato il: Jun 6 2013, 03:27 PM
Cita questo messaggio


\"250rel\"

Group Icon

Gruppo: Contribuenti
Messaggi: 4145
Utente Nr.: 292622
Iscritto il: 29-July 09



.: CHE BITRATE IMPOSTARE? :.

Una delle domande ricorrenti quando si spiega come eseguire un rip è che bitrate impostare. Come decidiamo se un bitrate va bene oppure no? Ci sono delle formule? Quali?

Vedremo in questa breve guida quali sono i punti cardini per l'impostazione del bitrate, tenendo come obbiettivo finale il giusto compromesso tra qualità e dimensioni. Sul bitrate infatti si fondano la qualità e la dimensione, un bitrate basso creerà un file piccolo, ma di bassa qualità, viceversa troppo bitrate crea file esageratamente grandi.

Un primo approccio al bitrate da impostare può essere determinato dalle dimensioni finali che si vogliono ottenere, ma questo non è garanzia di qualità: per esempio potremmo volere che un film in alta dimensione stesse in 1GB, ma benché sia fattibile vi assicuro che il risultato qualitativo sarà piuttosto deludente.

Ma allora da dove si può iniziare per calcolare un bitrate?

Una possibilità e iniziare dal Qf, ovvero dal rapporto tra i bit e i pixel (per questo anche riportato come Bit per pixel) presenti in un filmato.

Se abbiamo pochi bit e molti pixel di conseguenza ogni pixel avrà poche informazioni su cui contare, in quanto il bit è l'unità dell'informazione contenuta in un file.

Tale rapporto dovrebbe idealmente stare tra 0,2 e 0,3.

Sotto lo 0,2 la qualità originaria comincia a degradarsi per carenza di informazione, mentre sopra lo 0,3 non ha senso perché l'occhio umano non nota la differenza di qualità.

Partendo da questo e con questa formula

Qf = bitrate x 1000 / (larghezza x altezza x fps)

possiamo quindi calcolare il bitrate di base che va meglio nel nostro caso, ovviamente in larghezza e altezza usiamo le dimensioni del nostro video, impostate con il Resize, mentre l'fps può essere 25, 23,976 o 29,970 a seconda della provenienza del filmato.

Se quindi immaginiamo di voler un Qf a 0,2 e le dimensioni del nostro video sono 624 x 352, e l'fps è 25...

bitrate = Qf x (larghezza x altezza x fps) / 1000

bitrate = 0,2 x (624 x 352 x 25) / 1000 = 1098

Lo stesso vale per un filmato in Alta Definizione (che poniamo il caso sia di 1920 x 816 dopo il crop):

bitrate = 0,2 x (1920 x 816 x 25) / 1000 = 7833

E' facile ora capire del perché un filmato in HD risulti molto più grande di un normale filmato in SD: tutto dipende dal bitrate utilizzato per mantenere il Qf in un range ideale, più grande è la risoluzione e più grande dunque sarà il bitrate.

C'è però un problema.... ebbene sì... non viene calcolata la complessità del filmato. Questa cosa del QF poteva anche andar bene finché si usano codec come l'XviD e il DivX, se il range era intorno allo 0,2 il filmato si vede bene, altrimenti sotto comincia a rovinarsi. Ma ciò comincia a non essere più vero con codec come l'H.264 e ancora peggio con il neonato H.265. Si può allora correggere la formula? Sì, impostando una costante di compressione. Il risultato è una Stima di Qualità.

QE = Bitrate x 1000 / (larghezza x altezza x fps)^0,75

tutto nasce da questa discussione su Doom9.
Per esperienza se impostate un QE a 4 e usate il bitrate ottenuto, avete buone possibilità di ottenere un buon video.

Infine scelta del bitrate è influita anche dall'andamento del DRF, sul quale però non possiamo fare alcuna previsione. Solo una volta eseguita la prima codifica (utilizzando il calcolo del Qf o del Qe come base) possiamo decidere il da farsi, aumentando o diminuendo il bitrate.

Detto questo ora forse vi state chiedendo: ma devo farmi tutti i calcoli?
Non preoccupatevi, MeGUI ha già il calcolatore integrato.

Andate in Tools > Bitrate Calculator

user posted image


Come vedete potete impostare tutto quello che vi serve per calcolare il bitrate da utilizzare per il video.
D'obbligo dovete impostare la lunghezza del video e la sua risoluzione (larghezza x altezza), e a destra variare il Bits per Pixels (ricordo che l'ideale è tra 0,2 e 0,3) e guardate che bitrate esce.

Modificare i parametri dell'encoder, della presenza o meno dei BFrames, del contenitore permetteranno un calcolo più accurate nelle dimensioni finali che raggiungerà il files e che potete leggere in basso a destra.

C'è uno slider dove potete aumentare o diminuire la complessità (valore che modifica il Q Estimate), in linea teorica, gli anime e i cartoni animati o in lavori in CGI hanno una complessità molto bassa, mentre un video musicale, pieno di dissolvenze e improvvisi cambio scena, o luci stroboscopisce per via del palco e altri effetti che compongono la quasi totalità del filmato hanno una complessità elevata.

Potete anche aggiungere e impostare le varie tracce audio per sapere le dimensioni finali con l'audio incluso.

Faccio notare che potete calcolare il bitrate sulla base delle dimensioni finali stesse, anche se vi suggerisco di calcolare in base al Qf.

Messaggio modificato da olderz il Feb 2 2015, 09:33 PM

Cassù no i n’é più röse e le tosate é jà demez, salvegn no i n’é, no l’é più fate stroz, da gran gran pez...
Toa jent no à più raìsc, no l’à più nia da dir, i fies no cognosc più la mare e no i sà più olà jir…

Al Tirolo la fedeltà!

LE MIE RELEASES ~~ TNTSUBBER: Aiutaci! ~~ PROGETTO OSHIMA

Per il RESEED delle mie RELEASE mandatemi un MP.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
zabuza89
Inviato il: Jun 6 2013, 03:28 PM
Cita questo messaggio


\"250rel\"

Group Icon

Gruppo: Contribuenti
Messaggi: 4145
Utente Nr.: 292622
Iscritto il: 29-July 09



.: L'AUDIO :.

Se abbiamo selezionato al momento dell'indicizzazione di estrarre anche uno o più tracce audio allora automaticamente il programma avrà estratto le tracce audio e le troveremo separate al video nella cartella di lavoro.

Tramite la parte del programma dedicato all'audio possiamo decidere come ricodificare le tracce (possiamo aggiungere varie schede per ogni traccia con il tasto destro in quell'area). In Encoder Settings scegliamo l'encoder (Ac3, Aac, Mp3, Flac,...)

NB: scegliete l'encoder anche in base al contenitore che avete pensato: per esempio non potete aggiungere un audio Flac o Aac in un contenitore AVI. Verificate quali formati sono supportati dal contenitore prima.

user posted image


e con Config impostiamo il bitrate o il numero di canali.

user posted image


Finito il tutto anche per l'audio diamo avvio alla codifica (o alle codifiche se gli audio sono più di uno) cliccando su Queue.

Messaggio modificato da olderz il Feb 3 2015, 11:46 AM

Cassù no i n’é più röse e le tosate é jà demez, salvegn no i n’é, no l’é più fate stroz, da gran gran pez...
Toa jent no à più raìsc, no l’à più nia da dir, i fies no cognosc più la mare e no i sà più olà jir…

Al Tirolo la fedeltà!

LE MIE RELEASES ~~ TNTSUBBER: Aiutaci! ~~ PROGETTO OSHIMA

Per il RESEED delle mie RELEASE mandatemi un MP.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
zabuza89
Inviato il: Jun 6 2013, 03:31 PM
Cita questo messaggio


\"250rel\"

Group Icon

Gruppo: Contribuenti
Messaggi: 4145
Utente Nr.: 292622
Iscritto il: 29-July 09



.: IL MUXING :.

A questo punto abbiamo il video codificato, e i vari audio codificati.... che dobbiamo fare? Assemblare il tutto ovviamente.

Andate in Tools > Muxer e scegliete il Muxer che fa al caso vostro (AVI/MKV o MP4)

Nella finestra che si aprirà caricate il video, i vari audio (click destro per aggiungere ulteriori schede) e i sottotitoli se li avete.

NB: coi contenitori AVI e MP4 sconsiglio l'aggiunta di sottotitoli Softsubs in quanto non supportati.

user posted image

Una volta finito cliccate su Queue, e avremo il nostro AVI/MKV/MP4 completo.

Messaggio modificato da olderz il Feb 3 2015, 11:44 AM

Cassù no i n’é più röse e le tosate é jà demez, salvegn no i n’é, no l’é più fate stroz, da gran gran pez...
Toa jent no à più raìsc, no l’à più nia da dir, i fies no cognosc più la mare e no i sà più olà jir…

Al Tirolo la fedeltà!

LE MIE RELEASES ~~ TNTSUBBER: Aiutaci! ~~ PROGETTO OSHIMA

Per il RESEED delle mie RELEASE mandatemi un MP.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :
 

Opzioni Discussione Discussione chiusaInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

 

Scambio etico - ethic share
 Debian powered site  Nginx powered site  Php 5 powered site  MariaDB powered site  xml rss2.0 compliant  no software patents  no software patents