Tnt village
tntvillage.scambioetico.org · Statuto T.N.T.      Aiuto      Cerca      Utenti      Calendario

Operativi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Aiutaci a mantenere tale efficienza

Puoi donare anche utilizzando PostePay, Per versare la tua donazione chiedi il numero di carta

Sostieni movimentopirati.org

 

  Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

> Palco e retropalco - Vivere - La neve di giugno, [DivX - Ita Mp3] Teatro [CURA] La guerra degli italiani
serman
  Inviato il: May 3 2009, 02:12 PM
Cita questo messaggio


\"250rel\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 2716
Utente Nr.: 203980
Iscritto il: 27-February 08




user posted image
Clicca sul Banner sopra e partecipa attivamente al
Progetto del Ciclo La Guerra degli Italiani


Posted by

user posted image

user posted image
    Vivere

    Regia di Franco Bernini

    Interpretato da Marco Paolini


    user posted image



    user posted image



    :::->Scheda tecnica del filmato<-:::



    Titolo: Vivere
    Serie: Palco e retropalco
    Autori: Franco Bernini
    Interpretato da: Marco Paolini
    Trasmesso il: 23/04/2009
    Emittente: Rai2
    Genere: Teatro
    Audio: Italiano
    Sottotitoli: non presenti


    :::->Recensione <-:::


    Vivere è un prodotto difficilmente classificabile: scritto e diretto da Franco Bernini, il film si avvale della coinvolgente narrazione di Marco Paolini.
    E' la ricostruzione, negli anni '43/'44, della caduta del fascismo, della persecuzione nazista, dello sbarco alleato, dello sbandamento conseguente all’armistizio, attraverso l’iter di un uomo, di uno degli attori e registi più celebri ed amati di quegli anni: Vittorio De Sica.
    Interprete e regista di commedie prevalentemente brillanti, De Sica era apprezzato allora soprattutto per la sua eleganza, il suo garbo, il suo fascino, quasi che questa grazia, questa leggerezza nascondessero un nulla e un vuoto.
    Vivere dimostra esattamente il contrario: la “leggerezza” rivela un impegno umano e civile, nascosto dietro il sorriso da conquistatore.
    Un giorno De Sica viene prelevato da una pattuglia tedesca e condotto dal comandante in capo. Durante il tragitto pensa con terrore ai possibili motivi di questa convocazione forzata.
    In realtà ciò che gli viene comunicato è l’ordine di Goebbels di recarsi a Venezia per contribuire alla rinascita del glorioso cinema italico.
    De Sica è alla ricerca di un pretesto per non allontanarsi da Roma, trattenuto anche dall’amore per Maria Mercader. L'occasione arriva sotto forma di un film offerto a Maria per la cui regia lei impone la presenza di De Sica.
    Nato con la collaborazione del Vaticano il film, dal contenuto fortemente edificante, ( racconta infatti un pellegrinaggio a Lourdes) vede la nascita del lungo sodalizio tra Zavattini e De Sica.
    Il regista, furbescamente, italianamente, da commediante appunto, inventando infiniti contrattempi, procrastina le riprese del film "La porta del cielo" fino allo sfinimento.
    Intorno al film si radunano persone bisognose e in pericolo, per tutti De Sica cerca di trovare un posto: lavorare nel film significa, infatti mangiare ed avere un permesso di circolazione e la basilica di S. Paolo fuori le mura, dove si gira la seconda parte, diventa un rifugio da cui si esce il meno possibile per evitare coprifuoco, rastrellamenti, bombardamenti
    .
    De Sica, che si reca tutti i giorni a piedi alla basilica, si scontra spesso con le masse delle comparse, tra le quali si nascondono alcuni destinati alla deportazione, per costringerle a recitare e ad aver rispetto del luogo sacro. I confessionali ,infatti, si sono trasformati in alcove e gabinetti.
    Qui riceve la visita del cardinale Montini, futuro Paolo VI, e quella di un alto ufficiale nazista, venuto a cercare ebrei. A lui De Sica tiene testa appellandosi alla extraterritorialità della basilica.
    Si continua a girare, giorno dopo giorno, alla luce delle fiaccole che sostituiscono i riflettori, scandendo passo dopo passo l’avanzata degli alleati, fino alla liberazione di Roma, quindi allo scampato pericolo e, inutile dirlo, alla fine del film.

    La neve di giugno

    Regia di Francesco Niccolini

    Interpretato da Roberta Biagiarelli


    user posted image


    Evidenzio

      




    :::->Scheda tecnica del filmato<-:::



    Titolo: La neve di giugno
    Serie: Palco e retropalco
    Autori: Francesco Niccolini e Francesca Biagiarelli
    Interpretato da: Francesca Biagiarelli
    Trasmesso il: 23/04/2009
    Emittente: Rai2
    Genere: Teatro
    Audio: Italiano
    Sottotitoli: non presenti


    :::->Recensione <-:::


    Guarda il videoPalco e retropalco per celebrare l’anniversario della Liberazione, propone il monologo “La neve di giugno” esempio di teatro civile, scritto e interpretato da Roberta Biagiarelli, autrice e attrice già da venti anni in attività.
    Partita dal suo racconto “Resistenti, leva militare ‘926”, la Biagiarelli ha realizzato un documentario sui generis, che mescolando tecnica cinematografica, drammaturgia teatrale e cronaca giornalistica, riconsegna alla memoria collettiva alcuni protagonisti della Resistenza a Fiorenzuola d’Arda.
    Camminando in quei luoghi, toccando gli alberi e i muri di quelle case, la Biagiarelli si fa di volta in volta interprete e voce fuori campo. Non usa il dialetto di quelle parti, ma il suo italiano è denso e spesso; è la lingua di uomini e donne che diedero tutto senza avere o chiedere in cambio nulla.
    E’ un racconto della e sulla Resistenza; è il bisogno e il dovere di salvare la memoria degli anti eroi, dei giovani di allora, quasi bambini, troppo spesso dimenticati dalla Storia ufficiale. La neve di giugno è un racconto di teatro e di cinema e un dovere di testimonianza.
    La drammaturgia di Roberta Biagiarelli priva di retorica e pomposità rende carne viva il coraggio e la giovanile incoscienza delle staffette partigiane, la paura di chi si nascondeva, il freddo e la fame che tutti accomunava e l’incredibile capacita di ragazzi e ragazze di tornare senza plausi o medaglie alla vita di tutti i giorni e di ricordare con nostalgia e a volte con allegria un periodo cupo e buio che fu, comunque, per loro giovinezza e sogni.

    :::->Scheda tecnica del DivX<:::

    ::::> dati ottenuti con GsSpot Ver. 2.70a <::::


    Dimensione: 808MB
    Dimensione video: 768MB
    Dimensione audio: 35,8MB
    Durata: 01:29:30
    Video Codec:Dvix 5.1
    Video Bitrate: 1200 kb/s
    Risoluzione: 720x576
    FPS (Frames/sec):25
    QF (Frame quality): 0,116. b/p
    Audio Codec: Mp3
    Audio Bitrate: 56kb/s
    Freq Audio: 24.000Hz

    *Note: Orari di seed 19,00-6,00 e banda disponibile 50kb
    *Note: Tutte le mie rele sono anche “RESEED ON REQUEST
    *Note: Verranno agganciati solo i primi 15 seed; questi a loro volta dovranno fare da seed a tutti gli altri leech; grazie della collaborazione

    -- Ringraziamenti --

    - rai.it
    - palcoscenico.rai.it
    - Imageshack per l'hosting gratuito delle immagini


    * Le mie rele
    *Le mie adozioni

    user posted imageuser posted imageuser posted imageuser posted image


> File Allegato
File Allegato   Palco e retropalco - Vivere - La neve di giugno.torrent
Completati: 124
Dimensione: 829 mb
Leechers: 0
seeders: 0
data ultimo seed: 2012-02-26 14:17:59
info_hash: 971c8481d95f757a05e26f0f56c79ce719cdd819
Tracker: http://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/announce
Magnet: magnet link
Mostrami i peers di questa rel
Mostrami i dati del torrent

Impegnarsi per un mondo migliore, significa aiutare i giovani che hanno fame di democrazia e sete di cultura.

Diventa anche tu, releaser di TNT, e partecipa condividendo materiale

Informazioni per la richiesta di reseed dalle 24,00-06,00:
Le richieste vanno fatte nella release;per poter scaricare la mia banda disponibile per il reseed, e quindi per accorciarne i tempi, bisogna lasciare solo il torrent richiesto in upload, minimo a 40kb, e sospendere temporaneamente fino a completamento dello scarico tutti i rimanenti torrent in upload.
Dopo il completamento ricordarsi del vecchio detto popolare:
"Tanto ricevi ...... tando dai"; in realtà andrebbe scritto al contrario. A parte questo decidete voi quanto tempo rimanere in seed quando il torrent lo necessita, per permettermi nel frattempo di rilasciare nuovi documentari e soddifare altre richieste.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
robbyrs
Inviato il: May 3 2009, 02:27 PM
Cita questo messaggio


\"2000rel\"
\"releaser\"
\"coordinatore\"
\"visual\"

Group Icon

Gruppo: Contribuenti
Messaggi: 22516
Utente Nr.: 202852
Iscritto il: 23-February 08



grazie Serman si passa in all clap.gif

Messaggio Privato
Top
didac56
Inviato il: May 5 2009, 10:54 AM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Contribuenti
Messaggi: 149
Utente Nr.: 210182
Iscritto il: 24-March 08



Complimenti,clap.gif grazie.gif ok.gif
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :
 

Opzioni Discussione Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

 

Scambio etico - ethic share
 Debian powered site  Nginx powered site  Php 5 powered site  MariaDB powered site  xml rss2.0 compliant  no software patents  no software patents