Tnt village
tntvillage.scambioetico.org · Statuto T.N.T.      Aiuto      Cerca      Utenti      Calendario

Per continuare a crescere abbiamo bisogno del Vostro supporto anche finanziario.

Puoi donare anche utilizzando PostePay, Per versare la tua donazione chiedi il numero di carta

Sostieni movimentopirati.org

 

  Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

> Il Leone del Deserto, [DivX - Eng Mp3 - Sub Ita]Drammatico [CURA]Ciclo la Guerra degli Italiani
Mac_OS_X
  Inviato il: Nov 3 2007, 07:51 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 193
Utente Nr.: 116983
Iscritto il: 4-February 07



user posted image
Clicca sul Banner sopra e partecipa attivamente al
Progetto del Ciclo La Guerra degli Italiani


Link alla Presentazione e alle Releases del Progetto


IL LEONE DEL DESERTO
(LION OF THE DESERT)


RELEASE BY Mac_OS_X
(con l'impareggiabile aiuto di Loris, io faccio da seed, lui ha fatto Release ed Export!!!)


user posted image



Lion of the Desert (1981)




Genere: Drama / War
Valutazione:  7 (1 voti)
Durata: 173 min
Regia: Moustapha Akkad
Sceneggiatura: H.A.L. Craig
Fotografia: Jack Hildyard
Cast: Anthony Quinn Oliver Reed Irene Papas Raf Vallone Rod Steiger John Gielgud Andrew Keir Gastone Moschin Stefano Patrizi Adolfo Lastretti Sky Dumont Takis Emmanuel Rodolfo Bigotti Robert Brown Eleonora Stathopoulou Luciano Bartoli Claudio Gora Giordano Falzoni Franco Fantasia Ihab Werfali Ewen Solon Loris Bazzocchi Alec Mango Filippo De Gara George Sweeney Luciano Catenacci Victor Baring Pietro Brambilla Pietro Tordi Massimiliano Baratta Mario Feliciani Gianfranco Barra Piero Gerlini Lino Capolicchio Mario Adorf Claudio Cassinelli Mark Colleano Tom Felleghy Scott Fensome Angelo Ragusa
Produzione: Moustapha Akkad
Colonna Sonora: Maurice Jarre
Montaggio: John Shirley





imdb tag v2.0 24-04-08




SINOSSI


Il film del regista arabo Moustapha Akkad è un importante kolossal di tre ore e mezzo circa. Pensate che furono spesi ben 30 milioni di dollari nel 1979 per finanziarne la produzione. Dotato di un cast di eccezione che annovera anche attori italiani di fama, il film fu girato in parte a Roma; eppure se non lo avete mai visto o addirittura non ne avete neanche sentito parlare è del tutto normale, dal momento che in Italia non è mai stato distribuito.

Il punto è che il lavoro di Akkad, finanziato da Muammar Gheddafi, narra i crimini e le violenze perpetrate dagli Italiani in Libia, negli anni tra il 1929 ed il 1931, nel corso delle scellerate manovre volte a reprimere la resistenza di un popolo che cercava disperatamente di liberarsi dall’occupazione straniera (la nostra) che durava ormai da venti anni (dal 1911). “Tutti conoscono le atrocità del nazismo, ma Lion of the Desert è la prima pellicola sulle brutalità del regime mussoliniano nelle colonie.” Questa la dichiarazione del regista in procinto di cominciare le riprese. Infatti quanti hanno avuto modo di assistere ad un film dove i nostri non fossero, tutto sommato, gli italiani brava gente, semmai manovrati da crudeli forze di entità superiore, ma in fondo di buon cuore? Il regista aveva ragione, non li abbiamo mai visti così cattivi, neanche con Mussolini! Questo perchè non li abbiamo mai visti colonizzatori, ovvero occupanti, conquistatori. Era dunque giusto che qualcuno alzasse la voce di fronte all’uscita della pellicola; così nel 1982, il sottosegretario agli esteri, on. Raffaele Costa, denunciava l’impostazione fortemente anti-italiana del lavoro di Akkad. In definitiva, abbiamo un governo che definisce sgradito un film che di fatto non viene mai proiettato pubblicamente in Italia. Risultato? Il Leone del deserto diventa un caso, un mito: la leggenda della volontà di rendere giustizia alla realtà storica negata dalla censura, e fioccano appelli alle autorità per chiedere la diffusione dell’opera. Ma si è davvero trattato di un caso di censura? Il 15 aprile 2003 l’allora ministro della cultura e dello spettacolo Giuliano Urbani, rispondendo ad un’interrogazione parlamentare riguardo al film, spiegò che lo stesso non risulta corredato del prescritto nulla osta (ai sensi dell’articolo 1 della legge 21 aprile 1962, n. 161) ai fini della sua circolazione interna ed internazionale, in quanto i soggetti interessati (vale a dire produttori, distributori..) non hanno mai presentato la relativa istanza. Insomma, manca il primo presupposto ad una pubblica proiezione della pellicola in Italia.

Ad ogni modo, la diffusione dell’opera dovrebbe essere largamente promossa per una semplice ragione: di fronte alla sua visione è grave che la prima reazione da parte di un italiano, oggi, sia di incredulità.

Il “Leone del deserto” è Omar Mukhtar (che nel film ha il volto intelligente ed umano di un maturo Anthony Quinn), un maestro di scuola, dal 1923 alla guida della resistenza anti-italiana in Cirenaica. Nel 1929, anno in cui comincia il racconto della pellicola, Omar Mukhtar ha 73 anni e conserva intatte le sue straordinarie qualità di stratega: con neanche tremila uomini riesce a tener testa a ventimila italiani, dotati di mezzi moderni ed efficienti. Il primo ministro Benito Mussolini (Rod Steiger) decide, quindi, di mandare in Libia il generale Rodolfo Graziani (Oliver Reed), in qualità di vice governatore della Cirenaica, perché soffochi una volta per tutte la ribellione. Segue una ricostruzione dei fatti la cui sostanziale fedeltà storica è stata riconosciuta da diversi studiosi, tra cui Angelo Del Boca, che ha parlato del lavoro di Akkad in diverse occasioni. Mukhtar porta avanti la sua battaglia con tutte le forze possibili, fin quando Graziani, nell'estate del 1931, non arriva a concepire una barriera di filo spinato, larga alcuni metri e lunga 270 chilometri, dal porto di Bardia all'oasi di Giarabub, per tagliare ai guerriglieri i rifornimenti dall'Egitto: il generale ha costruito un unico grande campo di concentramento; è l’inizio della fine. Il “Leone del deserto” viene catturato e ne viene decretata la condanna a morte per impiccagione dopo un processo che, come scrive Del Boca, è soltanto una tragica farsa destinata a rendere legale un assassinio.

Il succedersi degli accadimenti storici si intreccia con il dramma delle vicende personali di alcuni personaggi, come nel caso di due coraggiose donne che vedono decimata la loro famiglia. Struggente la sequenza in cui la più giovane con il figlioletto corre incontro agli uomini che rientrano da una battaglia. Le inquadrature della mamma e del piccino e quelle dei guerriglieri in rientro a cavallo si susseguono secondo raccordi di sguardo, fino a quando la donna e il bimbo non scorgono un cavallo e nessuno in sella.. Una vena di ironia percorre, invece, alcune scene di guerra e l’elaborazione delle strategie di Graziani, laddove si ode altisonante il motivetto di “Giovinezza” che finisce per assumere andamento canzonatorio di fronte alle disfatte dell’esercito italiano.

Il personaggio di Omar Mukhtar può apparire romanzato per l’estrema saggezza e le straordinarie doti di umanità. Suggestiva la scena in cui, vincitore, risparmia un giovane nemico disarmato e, restituendogli la bandiera italiana, gli affida un solenne messaggio per il suo comandante: Egli non rinuncerà mai alla lotta in difesa della sua terra. In effetti gli storici hanno ricostruito la figura di un eroe arabo che risponde effettivamente a quella descritta da Akkad. A tal proposito Angelo Del Boca riporta una testimonianza tratta da uno scritto dello stesso Rodolfo Graziani: “..Omar al Mukhtar era dotato di intelligenza pronta e vivace; era colto in materia religiosa, palesava carattere energico ed irruente, disinteressato ed intransigente; infine, era rimasto molto religioso e povero, sebbene fosse stato uno dei personaggi più rilevanti della Senussia”. Lo storico, quindi, commenta: “Per essere stato delineato dall'avversario che lo porterà al patibolo, il ritratto è sorprendentemente fedele e positivo, concorda con il ritratto che altri hanno tracciato di lui”.

Due invece le distorsioni storiche accertate del film: la prima riguarda alcune scene volute da Gheddafi, volte a screditare i rappresentanti della Senussia additandoli come collaborazionisti (Mukhtar, invece, divenne il capo dei rivoluzionari proprio su delega di Mohamed Idris, capo della Senussia); la seconda riguarda l’uso che, in un’imboscata, i Libici avrebbero fatto delle mine, di cui non disponevano.

SCREENSHOTS

iuser posted image

SCHEDA TECNICA:

MacAvInfo report
========================================


AVI File Details
========================================
Name..........: [DivX - ENG - sub ITA] - Il Leone del Deserto.avi
Filesize......: 1.3Gb
Runtime.......: 02:42:30
Video Codec...: DivX5
Video Bitrate.: 1Mbps
Frame Size....: 640x272
Frame Rate....: 23.97fps
Audio Codec...: mp3
Audio Bitrate.: 112Kbps
Audio Freq....: 48KHz
Audio Channels: Stereo



DrfAnalyzer 0.95 Report!
========================================


DATI drf analyzer:
DivX DRF Analyzer v0.9.5 Report!
FourCC: DX50
Codec: DivX503b1328p
Resolution: [ Width: 640 Height: 272 ]
Frame Rate: 23.976 frames per second
The Video has 233788 frames [ 02:42:30 ]

Average Frame quality is MEDIUM [Average DRF/quantizer is 3.54]
Standard Deviation: Quality is MEDIUM [Std. Deviation is 1.56]
Image Resolution is HIGH

There are NO frame drops ( NO drops is better )
This video may have some frames with VERY POOR Quality!

Recomended Resolution: [560x240] (Target DRF/quantizer=2.8)

Performance Caracteristics:
Macroblocks per frame: 680
The Width is multiple of 32

Kilobits per Second: 1042.69
Kilobits per Frame: 43.48
Kilobits per Macroblock: 0.064
Bits per Pixel: 0.26

Frame Type Statistics :
I Frames: 1.41%
P Frames: 98.59%
B Frames: 0.00%
S Frames: 0.00%
N Frames: 0.00%
(More Advanced Codecs use B and S frames)
Frame Quality Statistics :

DRF=1&2: 54422 23.6%
DRF=3: 76271 33.1%
DRF=4: 56956 24.7%
DRF=5: 23685 10.3%
DRF=6: 9817 4.3%
DRF=7: 4513 2.0%
DRF=8: 1980 0.9%
DRF=9: 919 0.4%
DRF>9: 1939 0.8%
KeyF/DeltaF: 1.43%
KeyDRF<4: 1797
KeyDRF=4: 682
KeyDRF>4: 807

AverageKeyDRF: 3.55
MAXDRF: 18
AverageDRF: 3.54
Deviation: 1.56




NOTE:

Audio = Inglese Mp3
Sottotitoli = Italiano
Cover = Non Allegata



Orari di seed e banda disponibile: 24H24 - 7/7 - intorno ai 60 Kbs fino al raggiungimento dei primi 8-10 seed
PER FAVORE STACCATEVI SOLO QUANDO AVETE RAGGIUNTO ALMENO UN RAPPORTO DI CONDIVISIONE PARI A 1:1 - GRAZIE


Messaggio modificato da Mac_OS_X il Apr 24 2008, 06:47 PM

> File Allegato
File Allegato   Il Leone del Deserto.torrent
Completati: 2868
Dimensione: 1415 mb
Leechers: 0
seeders: 0
data ultimo seed: 2014-04-23 23:22:15
info_hash: 8a5dac82ef1fe0adc48032b0a3330dcdbd9837ea
Tracker: http://tntvillage.org:2710/announce
Magnet: magnet link
Mostrami i peers di questa rel
Mostrami i dati del torrent
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
patty2003
Inviato il: Nov 3 2007, 08:16 PM
Cita questo messaggio


\"100rel\"

Group Icon

Gruppo: Residenti
Messaggi: 5723
Utente Nr.: 62983
Iscritto il: 8-April 06



Ciao, Mac os, un bellissimo film da condividere, grazie! ok.gif

Vedo che stai apportando alcune modifiche: nel frattempo vorrei chiederti se l'audio è italiano, come specificato nella rel o inglese come in titolo

Poi dovresti sistemare un poco la nomenclatura di titolo e nome torrent, ed aggiungere i dati tecnici audio, in caso avessi dubbi guarda il Release tutorial o chiedi pure qui smile.gif

Ti aspettiamo winky.gif

LE MIE RELEASE NO RESEED CAUSA PERDITA DI DATI, SORRY :-((

Entra anche tu nel mondo dei Baby Sitter!

GUIDA GSPOT
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Mac_OS_X
Inviato il: Nov 3 2007, 08:30 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 193
Utente Nr.: 116983
Iscritto il: 4-February 07



Ciao Patty, eh, lo immaginavo che sarebbe stato apprezzato, si fà una fatica a trovarlo, per fortuna che c'è mio padre che lo ha voluto a tutti i costi e in questo caso mi è servito aMule :-)

Alla release stà lavorando Loris, l'ha fatta interamente lui e stà correggendo le cose che avevo aggiunto io come ad esempio degli screenshot ENORMI.

Ora aggiungerà altri dati tecnici presi da un programma per Mac (MacAviInfo che mesi fa mi diede molto gentilmente Marmac - altro simpatico releaser e, cosa più importante biggrin.gif , utente Mac) dove ci sono anche i dati audio.

Cmq l'audio è in inglese subbato in italiano, il film non è mai stato doppiato in italiano.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Mac_OS_X
Inviato il: Nov 3 2007, 08:45 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 193
Utente Nr.: 116983
Iscritto il: 4-February 07



Dalla regia (Loris) mi dicono che è tutto a posto. O quasi: ora faccio qualche aggiustamento del caso, lettere accentate sbagliate, Loris aggiungerà gli screenshot (io li faccio troppo piccoli o enormi...) poi siamo a posto.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
patty2003
Inviato il: Nov 3 2007, 09:10 PM
Cita questo messaggio


\"100rel\"

Group Icon

Gruppo: Residenti
Messaggi: 5723
Utente Nr.: 62983
Iscritto il: 8-April 06



Ottimo lavoro di gruppo! clap.gif clap.gif

Ho solo modificato il nome del torrent cosi' da riportare il titolo esatto, e mando in all release

grazie.gif

LE MIE RELEASE NO RESEED CAUSA PERDITA DI DATI, SORRY :-((

Entra anche tu nel mondo dei Baby Sitter!

GUIDA GSPOT
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Mac_OS_X
Inviato il: Nov 3 2007, 09:57 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 193
Utente Nr.: 116983
Iscritto il: 4-February 07



QUOTE (patty2003 @ Nov 3 2007, 10:10 PM)
Ottimo lavoro di gruppo! clap.gif clap.gif

Ho solo modificato il nome del torrent cosi' da riportare il titolo esatto, e mando in all release

grazie.gif

Grazie a te e a Loris, non avete idea di quanto mi deprimo a fare le release. Lo sò, è un discorso da cretino ma sono fatto così. Spero in altre collaborazioni in futuro.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
loris
Inviato il: Nov 3 2007, 10:31 PM
Cita questo messaggio


\"1000rel\"
\"curcoord\"

Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 14213
Utente Nr.: 43948
Iscritto il: 4-February 06



Questa è un'altra perla che viene offerta a Tnt da un utente che ha a cuore il cinema. Mac_OS_X in difficoltà con la release è stato aiutato a portare a termine la sua proposta.
Il risultato è questo: una release rara, importante, mai distribuita in Italia.
Il releaser è felicissimo e il CURA quanto lui perchè con il lavoro comune, portato avanti con entusiasmo si è raggiunto un traguardo importante.
Questa proposta e la precedente de "I sette fratelli Cervi" meritano di essere inserite in Cinema d'Essai e nel Blog ? Be vedete un po voi.

Ed ora chiedo scusa ma procedo all'export non prima di aver nuovamente ringraziato il nuovo releaser per il regalo propostoci.

clap.gif clap.gif grazie.gif grazie.gif

FREE CULTURE: Visita la Sezione

I RESTAURI DEI CICLI E DEI PROGETTI HANNO COME SCOPO IL RECUPERO DELLE RELEASES PRIVE DI SEED : PUOI LIBERAMENTE PARTECIPARE COME RELEASER COME EXPORTER O COME BABY SITTER
Messaggio Privato
Top
Mac_OS_X
Inviato il: Nov 4 2007, 08:19 AM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 193
Utente Nr.: 116983
Iscritto il: 4-February 07



Che dire... grazie dei ringraziamenti (e poi la smetto sennò dovrò ringraziare dei ringraziamenti dei ringraziamenti dei ringraziamenti giggle.gif ).
Con tutto quello che ho scaricato grazie (...) a TNT fare una release ogni tanto è il minimo per sdebitarmi.
Alla prossima!
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
totanone
Inviato il: Nov 4 2007, 12:43 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 288
Utente Nr.: 74739
Iscritto il: 20-May 06



clap.gif clap.gif Bravi ragazzi! Ho anch'io questo film in inglese, portarlo qua con i sottotitoli è stato un ottimo lavoro! Complimenti!

La notte dura un minuto senza Vadém

**La roba che ho messo a disposizione di chi la vuole scaricare**
Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma sull'universo ho ancora qualche dubbio
- Albert Einstein
Messaggio PrivatoIndirizzo EmailSito Web dell
Top
Mac_OS_X
Inviato il: Nov 10 2007, 11:52 AM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 193
Utente Nr.: 116983
Iscritto il: 4-February 07



Ciao a tutti, voglio solo comunicarvi che ora mi tolgo da seed perchè vedo che ormai il film lo hanno scaricato quasi 300 persone. Preciso che il film lo cancello dall'hard disk e che non lo masterizzo su dvd, quindi lascio a voi la responsabilità di fare da seed più che potete.

Messaggio modificato da Mac_OS_X il Nov 27 2010, 08:26 PM
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
felagund101
Inviato il: Apr 24 2008, 11:38 AM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 5
Utente Nr.: 217608
Iscritto il: 23-April 08



IL LEONE DEL DESERTO
(LION IN WINTER)

Scusatemi ma The Lion in Winter (... in inverno) e' un altro lavoro, si tratta di Enrico Secundo di Inglaterra (Peter O'Toole, Katherine Hepburn...)

Mark[COLOR=blue]
Messaggio PrivatoYahoo
Top
Mac_OS_X
Inviato il: Apr 24 2008, 06:48 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 193
Utente Nr.: 116983
Iscritto il: 4-February 07



Hai ragione.
L'ho già modificato.
Grazie! birra.gif
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
mattacchione
Inviato il: Sep 6 2008, 11:20 AM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 39
Utente Nr.: 178505
Iscritto il: 9-December 07



GRAZIE
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Mac_OS_X
Inviato il: Sep 6 2008, 11:34 AM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 193
Utente Nr.: 116983
Iscritto il: 4-February 07



Prego smile.gif birra.gif
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Winger
Inviato il: Mar 6 2009, 11:35 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 620
Utente Nr.: 131077
Iscritto il: 8-June 07



Solo pochi giorni fa ho scoperto l'esistenza di questo film, dal destino abbastanza singolare, ed ho iniziato a scaricarlo dal mulo. Avrei ben potuto risparmiarmi la fatica dato che era già qui a mia disposizione. mugugno.gif Beh, grazie al releaser ed ai cinefili che ancora lo tengono in vita.
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
max-70
Inviato il: Dec 8 2011, 09:28 PM
Cita questo messaggio



Group Icon

Gruppo: Domiciliati
Messaggi: 14
Utente Nr.: 633724
Iscritto il: 7-October 11



Non vedo l'ora di vederlo!....mi pare che ci sia anche una versione Satrip in Italiano...mi sbaglio? hmm.gif
Messaggio PrivatoIndirizzo Email
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :
 

Opzioni Discussione Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneAvvia sondaggio

 

Scambio etico - ethic share
 Debian powered site  Nginx powered site  Php 5 powered site  MariaDB powered site  xml rss2.0 compliant  no software patents  no software patents